Recensioni

giovedì 7 febbraio 2013

Anteprima: "Paradisi Perduti" di Ursula K. Le Guin

Eccomi con un'anteprima davvero interessante! 
Non so se conoscete l'autrice Ursula K. Le Guin (La leggenda di Earthsea), dal talento strepitoso e dalla creatività indescrivibile. Scrive di fantasy e fantascienza così come noi scriveremmo un bigliettino d'auguri... Ebbene, a febbraio sarà in libreria con un nuovo capolavoro, "Paradisi perduti". Io me ne sono già innamorata, voi invece cosa ne pensate?
In vendita su Delos Store intorno al 10 febbraio, in libreria dal 20 (in ebook negli stessi giorni).

<<Evocativo, preziosamente rifinito e scritto con grande poesia.>>
PUBLISHERS WEEKLY

Paradisi Perduti
di Ursula K. Le Guin


Prezzo ebook: 5,99 euro
Prezzo cartaceo: 11,80 euro
Pagine: 144
Editore: Delos Book (collana Odissea Fantascienza)

Sono passati centoventi anni dalla partenza dalla Terra, e ne mancano ancora più di quaranta all’arrivo a Nuova Terra, il pianeta che, si spera, potrà ospitare la prima colonia umana fuori dal sistema solare. L’astronave è gigantesca. La vita a bordo delle migliaia di esseri umani è perfettamente programmata, per conservare l’equilibrio sociale, biologico, ecologico, genetico. Ma ora, alla quinta generazione nata in viaggio, sta accadendo qualcosa di imprevisto: molti semplicemente non vogliono arrivare a destinazione. La vita sull’astronave è perfetta, perché lasciarla per un futuro incerto su un ignota palla di polvere? Ma il conflitto tra chi vuole portare a termine la missione e chi vuole continuare il viaggio all’infinito non è l’unica crisi che mette in crisi la missione. I navigatori della nave sono a conoscenza di un segreto che potrebbe far precipitare gli eventi con risultati imprevedibili.

L'autore

URSULA KROEBER LE GUIN è una delle principali autrici viventi di fantascienza e fantasy. Nata a Berkeley nel 1929, figlia di un importante antropologo e di una scrittrice di fiabe, iniziò a scrivere fantascienza fin dalla tenerissima età. Laureata in storia della letteratura francese e del Rinascimento italiano, ha vissuto per anni a Parigi e conosce bene la nostra lingua. Tra gli anni Sessanta e Settanta pubblica i suoi maggiori capolavori di fantascienza: La mano sinistra delle tenebre (1968) e I reietti dell’altro pianeta (1973), che vincono entrambi il premio Hugo e il premio Nebula, e Il mondo della foresta (1973),  premio Hugo. Vince altri due premi Hugo nel 1973 con il racconto seminale Quelli che si allontanano da Omelas e nel 1988 con Le ragazze bufalo.  Parallelamente scrive anche fantasy, con la trilogia (in seguito estesa con altri libri) del Mago di Earthsea, o di Terramare come vuole la traduzione più recente dopo l’uscita del film di Goro Miyazaki I racconti di Terramare, ispirato ai romanzi. Nel 1997 è stata finalista al premio Pulitzer.

Dal romanzo Paradisi perduti il compositore Stephen Andrew Taylor ha tratto un’opera che ha debuttato nell’aprile del 2012.


Vi piace questa anteprima?
Incuriosisce anche voi questo bel romanzo della grande Ursula K. Le Guin? (si capisce che sono una sua fan, vero?:P )


6 commenti:

  1. ursula le guin è una grande del fantasy..da leggere!!in wish list subito

    RispondiElimina
  2. Sembra molto carino. ^______________^

    RispondiElimina
  3. Non ho mai letto niente di questa autrice però la trama di questo libro mi incuriosisce molto. Credo proprio che ci farò un pensierino :)

    RispondiElimina
  4. Sembra interessante...in wish list ^^

    RispondiElimina
  5. È da tantissimo che voglio leggere qualcosa di questa autrice di cui ho sentito parlare davvero benissimo...ma che dico? Benissimo è poco! In effetti, non capisco perché non ho ancora preso in mano un suo libro. Iniziare a leggere la bibliografia di Ursula K. Le Guin sarà sicuramente uno dei miei propositi per il 2013 ^_^ Anche se non so da quale opera partire ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, guarda ci sarebbe solo l'imbarazzo della scelta da cosa iniziare! Io amo molto la saga di Hearthsea, ma anche I doni, I reietti dell'altro pianeta, La mano sinistra delle tenebre... Sono tantissimi, ma Earthsea è di sicuro l'opera che ti consiglio in assoluto:)

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)