coffee_books

Ultime Recensioni

martedì 13 novembre 2018

Blogtour: "Legend" di Stephanie Garber - Recensione

Buongiorno, lettori! ^^
Oggi vi parlo di Legend, il secondo capitolo della splendida serie fantasy di Stephanie Garber. Il primo volume, Caraval, mi aveva colpito parecchio, ma questa volta è stato vero e proprio amore. Ho adorato ogni dettaglio di questa storia, ogni personaggio, soprattutto la protagonista Donatella che, a differenza della sorella, ho trovato molto più interessante. Ringrazio la casa editrice per la copia digitale fornitami, in cambio di un'onesta opinione.

Legend
di Stephanie Garber


Titolo originale: Legendary
Serie: Caraval #2
Prezzo: 18,00 euro (cartaceo), 9,99 euro (eBook)
Pagine: 480
Genere: fantasy, young adult
Editore: Rizzoli
Data di pubblicazione: 13 Novembre 2018


Dopo la travolgente avventura nel mondo magico e misterioso del Caraval, Donatella Dragna è riuscita finalmente a sfuggire al padre e a salvare la sorella Rossella da un disastroso matrimonio combinato. Ma Tella non è ancora libera; per ritrovare la madre Paloma ha stretto un patto disperato con un criminale misterioso, che vuole in cambio qualcosa che solo lei può dargli: il vero nome di Legend, il Mastro di Caraval. L'unica possibilità per scoprire il vero nome di Legend è vincere il nuovo Caraval, che si terrà a Valenda, l'antica capitale dove una volta regnavano i Fati, in occasione del genetliaco di Elantine, la sovrana dell'Impero di Mezzo. Tella dovrà quindi immergersi di nuovo nella competizione magica, tra le attenzioni di un inquietante erede al trono, una storia d'amore impossibile e una ragnatela di segreti, tra cui anche quelli di Rossella. Se fallirà non potrà mantenere il suo patto e rischierà di perdere tutto, compresa forse la vita. Ma se vincerà, Legend e il Caraval saranno distrutti per sempre.

Legend di Stephanie Garber mi ha catturata sin dal primo istante. Avevo un bel ricordo del primo libro della serie, Caraval, un po’ meno della protagonista Rossella - piuttosto lagnosa - ma non vedevo comunque l’ora di buttarmi in questa lettura e scoprire cosa l’autrice avesse in serbo per noi stavolta. Il romanzo è narrato dal punto di vista della sorella Donatella, che nel primo libro non abbiamo avuto modo di conoscere granché, ma sembrava essere una ragazza un po’ più smaliziata di Rossella e sempre in cerca di avventure. Ritroviamo la stessa Donatella, che scopriamo essere ancora attratta dai guai, ma comunque molto spavalda, determinata, una che sa esattamente ciò che vuole. Una ragazza coraggiosa, intelligente e piena di iniziativa, passionale. Un personaggio sempre coerente, poco avvezzo ai gesti troppo altruisti ed eroici, salvo poi attuare un cambiamento e dimostrarsi anche pronto al sacrificio più estremo. Mi è piaciuta tantissimo, l'ho trovata anche molto ironica, sicuramente più piacevole di Rossella, che invece è più composta nei modi e più pavida. In questo nuovo capitolo della serie, il famoso Caraval si svolge a Valenda, la capitale imperiale, ricca e sfarzosa, in cui risiede l’imperatrice Elantine. L’autrice non ci fa mancare dettagliate e poetiche descrizioni del luogo e noi non possiamo fare a meno di sognare leggendo le sue parole e immaginandoci, come la protagonista, a viaggiare su carrozze volanti e fissare le costellazioni di Legend in cielo. Donatella decide di partecipare solo allo scopo di ritrovare la madre, Paloma, che è sparita da un giorno all’altro. Sono tante le cose che Donatella vorrebbe chiederle e c’è solo una persona che può darle informazioni su dove si trova, un misterioso amico con cui ha una corrispondenza da un anno. Questo amico vuole in cambio, però, il nome di Legend, ecco perché la ragazza si ritroverà a prendere parte al gioco, perché in questa nuova edizione di Caraval lo stesso Legend sarà il premio per chi vincerà.
Non ci saranno le stesse attrazioni del precedente romanzo, ma non mancheranno indovinelli, recite, saltimbanchi e stravaganze neanche in questa edizione del famoso circo itinerante. La cosa più intrigante è sicuramente il tema del Caraval, dedicato ai Fati, che scopriremo essere delle potenti figure, quasi degli dei, che un tempo popolavano la Terra, ma che adesso sono intrappolati in un mazzo di carte, il Mazzo del Destino. Sono esseri pericolosi ma la gente ne è comunque affascinata, non sapendo che questi Fati vogliono uscire dalle carte in cui sono stati rinchiusi e tornare a regnare incontrastati. Anche Donatella ha una passione per i Fati e per i tarocchi, in generale. Il Mazzo del Destino è appartenuto, infatti, a Paloma e lei ne possiede una carta, l’Aracolo, che le mostra visioni di ciò che accadrà. Suggestionata da tali visioni, Donatella deciderà infatti di cercare la madre, ritenendola in pericolo, come effettivamente è, ma non sa che prima di arrivare a lei dovrà vedersela con uno dei Fati in persona, l’affascinante Principe di Cuori. Con il Ballo Fatidico prende inizio il nuovo Caraval e si preannuncia essere più avvincente e appassionante che mai, per chi è alla ricerca di forti emozioni, per chi desidera sognare e divertirsi. Indizi misteriosi condurranno i partecipanti verso il premio finale, ma questo sembra appartenere a Donatella, sin dal primo momento…
Non so davvero da dove cominciare a dirvi quanto mi sia piaciuto questo romanzo, sicuramente in una maniera che non mi sarei aspettata. Tutti i difetti che avevo riscontrato nel primo libro qui non esistono e la storia è molto meno confusionaria, decisamente più convincente e appassionante, talmente tanto che ho chiuso questo libro con nostalgia. Ancora adesso fatico a trovare una lettura che mi appassioni allo stesso modo, credetemi. Legend mi ha incantata, letteralmente. Ho amato lo stile dell’autrice, le sue metafore, la poesia e il romanticismo che emanava ogni pagina. Ho amato il worldbuilding, bellissimo e geniale, davvero un'altra storia rispetto al primo libro. La protagonista si è rivelata una vera sorpresa, con il suo carattere spigliato, la battuta sempre pronta e la sua contagiosa voglia di avventura - e di baci. Proprio un bacio bellissimo la metterà ancora più nei guai, un bacio letale che la maledirà, costringendola a considerare il suo destino ormai segnato. Ma giungerà a comprendere, alla fine, che siamo noi gli artefici del nostro destino, che le nostre scelte lo cambiano e che ha ancora la possibilità di modificare il suo. Molto interessanti i personaggi maschili del romanzo, con cui Donatella si ritrova ad avere a che fare. Dante, che avevamo avuto modo di conoscere nel primo libro, è un attore di Caraval, ma è anche un personaggio chiave di questo secondo romanzo. Sarà un po’ l’ombra di Donatella, il suo angelo custode ma anche il suo tormento. Tra loro c’è grande complicità e attrazione, sebbene Donatella tenti di negarlo a ogni costo, convinta che l’amore non sia contemplato nel suo destino avverso e già scritto. Mi sono perdutamente innamorata di Dante, sappiatelo! I suoi modi, il suo interagire con Donatella, il modo in cui la guarda e la ammira e le parla… Insomma, davvero un uomo per cui perdere la testa. Altrettanto si può dire di Jacks, altro personaggio emblematico del romanzo, bello e irresistibile, che ho trovato piacevolmente intrigante, nonostante non sia esattamente un personaggio positivo. Ha un fascino magnetico, anche quando è tutto scapigliato e mal vestito. Entrambi, però, sono alquanto misteriosi e, aggiungendoci anche Julian del primo romanzo, abbiamo un trio da cui guardarsi bene, perché tra loro potrebbe nascondersi il fantomatico Legend! Non farò spoiler, ovviamente, ma sappiate che questo romanzo rivelerà moltissime cose, tra cui la sua identità (Ebbene, sììì! *_*). C'è chi dice fosse scontata, per me non lo è stato. Mi sono scervellata insieme a Donatella per arrivare alla risposta. Anche lei, come aveva fatto Rossella, fa le sue supposizioni, perché carpire l’identità di questo personaggio è il vero scopo del gioco e quando lo scoprirà sarà davvero un colpo al cuore. Ma sarà capace di smascherare il famoso illusionista, cedendo al volere del Fato che l’ha incastrata o il suo destino è un altro? Tensione, indovinelli, segreti, maledizioni e molto, molto altro in questo spettacolare romanzo, tra i più belli letti quest’anno. Lasciatevi trascinare in questa avventura ricca di mistero e rivelazioni, in cui realtà e finzione si mescolano per regalarvi un’esperienza unica, da sogno, che non dimenticherete di certo. 

Voto: 5 tazzine. Una lettura che lascia senza fiato. Super consigliata!

A presto!
xoxo

giovedì 8 novembre 2018

Blogtour: "Legend" - Giochi e attrazioni di Caraval

Buon pomeriggio, cari lettori e benvenuti ad una nuova tappa del fantastico blogtour dedicato a Legend, di Stephanie Garber. Tante curiosità che vi faranno scoprire di più sulla serie e i suoi personaggi, sull'affascinante mondo di Legend, il maestro delle illusioni e il suo mondo magico. In questa tappa si parlerà delle attrazioni e dei giochi che offrono gli spettacoli di Caraval. Ringrazio Roberta per avermi coinvolta in questa iniziativa e la casa editrice per la preziosa collaborazione.

Legend
di Stephanie Garber


Titolo originale: Leggendari
Serie: Caraval #2
Prezzo: 18,00 euro (cartaceo)
Genere: Fantasy, young adult
Editore: Rizzoli
Data di pubblicazione: 13 Novembre 2018


Dopo la travolgente avventura nel mondo magico e misterioso del caraval, donatella dragna è riuscita finalmente a sfuggire al padre e a salvare la sorella rossella da un disastroso matrimonio combinato. Ma tella non è ancora libera; per ritrovare la madre paloma ha stretto un patto disperato con un criminale misterioso, che vuole in cambio qualcosa che solo lei può dargli: il vero nome di legend, il mastro di caraval.l'unica possibilità per scoprire il vero nome di legend è vincere il nuovo caraval, che si terrà a valenda, l'antica capitale dove una volta regnavano i fati, in occasione del genetliaco di elantine, la sovrana dell'impero di mezzo.tella dovrà quindi immergersi di nuovo nella competizione magica, tra le attenzioni di un inquietante erede al trono, una storia d'amore impossibile e una ragnatela di segreti, tra cui anche quelli di rossella. Se fallirà non potrà mantenere il suo patto e rischierà di perdere tutto, compresa forse la vita. Ma se vincerà, legend e il caraval saranno distrutti per sempre.

<<Benvenuti, benvenuti a Caraval! Il più grande spettacolo della terra e del mare. Al suo interno vedrete più meraviglie di quante la maggior parte della gente veda nell’arco di una vita intera. Potrete sorseggiare magia da una tazza e comprare sogni in bottiglia. Ma prima d’immergervi nel nostro mondo, dovete ricordare che è tutto un gioco. Ciò che succede oltre questo cancello potrebbe essere spaventoso o eccitante, ma non lasciatevi trarre in inganno. Proveremo a convincervi che sia vero, quando in realtà è tutta una messa in scena. Un mondo fatto di finzione. Noi cercheremo di coinvolgervi, e voi state attenti a non farvi coinvolgere troppo. I sogni che diventano realtà possono essere bellissimi, ma anche trasformarsi in incubi quando le persone non vogliono svegliarsi.>>

CARAVAL è un circo itinerante grandioso e unico, le cui porte aprono al tramonto e chiudono all’alba. Il suo creatore, Legend, è una figura misteriosa e affascinante, il più grande illusionista al mondo, capace di essere chiunque voglia. Ma in questo mondo eterogeneo sono tantissimi gli artisti che mettono in mostra il proprio talento, attori che recitano una parte a beneficio dei giocatori o di chi si diverte anche solo guardando. Tantissime le BOTTEGHE che reclamano stranezze nella loro insegna e che attirano lo sguardo dei partecipanti e la curiosità del lettore. Una volta varcato il suo cancello si entra in un mondo spaventoso e allo stesso tempo eccitante, dove la magia regna sovrana. Ma non tutto ciò che si vede nell’esibizione di Caraval è vero. La realtà si mescola all’illusione confondendo i giocatori, che vengono messi in guardia a non farsi coinvolgere troppo, perché in fondo Caraval è pur sempre un gioco…

LE ESIBIZIONI DI CARAVAL sono sempre diverse. Quella di cui leggiamo nel primo libro si svolge a Isla de los suenos, dove Rossella si reca per rincorrere la sorella Tella, sempre in cerca di nuove avventure. Il luogo che ospita Caraval appare da fuori come una grande dimora, ma una volta varcato il cancello la protagonista si ritrova su una balconata, <<sormontata da un baldacchino di lampadari di cristallo. Il pavimento era coperto da sfarzosi tappeti rosso mirtillo, e tutt’intorno correva una balaustra dorata, intervallata da archi sostenuti da colonnine ritorte e fiancheggiati dia pesanti tende di velluto rosso.>> Affacciandosi alla balaustra, Rossella resta incantata di fronte allo spettacolo che le si mostra innanzi, un villaggio che si estende per almeno dieci piani, in cui fanno capolino torri coperte di muschio, casette di pan di zenzero, ponti d’oro, splendide fontane, il tutto illuminato da una miriade di candele che creano un’atmosfera magica e senza tempo. 

UNA DELLE CARATTERISTICHE del gioco sono gli INDIZI che vengono dati da Legend ai giocatori per riuscire ad accaparrarsi il premio finale. Non è facile seguire la pista giusta senza farsi distrarre dalle tante attrazioni che regala Caraval. Lungo i CANALI che si avvolgono a spirale, le strade sono illuminate da LANTERNE e si possono ammirare tanti PICCOLI LOCALI dai mille colori e suoni. Talvolta, si può assistere a SPETTACOLI DI STRADA, inscenati dagli artisti per intrattenere coloro che si limitano a osservare. 

TRA LE ATTRAZIONI più sorprendenti troviamo il CASTILLO MALDITO, dove il tempo scorre più veloce che altrove. Due enormi clessidre si ergono ai lati dell’ingresso di sabbia, <<ciascuna alta più di due piani e piena di vorticanti perline rosso rubino.>> Oltrepassate le clessidre, un sentiero porta ad una serie di TERRAZZE dorate, un altro ad un enorme piazzale interno gremito di gente, suoni e colori. Nel mezzo un albero pullulante di minuscoli volatili prodigiosi. Una serie di TENDE circonda l’albero, tra cui una che VENDE BACI. Eppure è un’altra attrazione a incuriosire di più, L'INDOVINO NIGEL, un muro di pelle seminuda e muscolosa tutta tatuata. Nigel usa i tatuaggi sul suo corpo per capire le persone e predire loro il futuro. Fuori dalla tenda di Nigel si arriva in un piccolo giardino che termina davanti a una SQUALLIDA FONTANA dal getto d’acqua marrone. <<Un triste pozzo dei desideri>> che sembra sconfortare chiunque vi sosti troppo a lungo. Una scala a chiocciola conduce poi ad una serie di GALLERIE LABIRINTICHE che si estendono sotto l’intero territorio di Caraval e in cui si rischia di impazzire. Delle mappe sono nascoste all’imboccatura di ciascuna galleria e vengono usate esclusivamente dagli artisti per orientarsi. C’è anche un PONTE che si sposta in continuazione, contribuendo a confondere i giocatori e un RAGAZZINO CON UNA SCIMMIA CHE VENDE SIDRO, dichiarando possa aiutare a vederci più chiaramente. In cambio di una bugia, tutto diventa in bianco e nero, tranne ciò che è davvero importante e può condurre ad un nuovo indizio… Come il quaderno di AIKO, la bella ragazza dai capelli neri che sostiene di essere una STOGRAFA, che annota la storia di Caraval con i disegni. Ma anche dare un’occhiata ai suoi disegni può costare qualcosa di molto prezioso…

Una delle attrazioni più belle è sicuramente la GIOSTRA DI ROSE ROSSE, che gira sulla musica di un organo a canne, spargendo petali rossi ovunque, fino a che della giostra non resta altro che un intrico di spine. Più attenzione bisogna fare se si entra in una BOUTIQUE interamente fatta di vetro in cui sono esposti abiti di ogni foggia, dai prezzi davvero particolari: il rimpianto più grande, la peggior paura, un segreto mai rivelato, ecc. Se non si paga correttamente si può rischiare di perdere qualche giorno di vita. C’è poi accanto un NEGOZIO DI CAPPELLI, un edificio rotondo su due piani che ricorda proprio un cappello a cilindro, <<con un sentiero di bottoni che portava davanti alla porta di velluto nero.>> Forse non si tratta di una vera attrazione, né sicuramente di un gioco, ma uno spettacolo speciale a cui si può assistere partecipando a Caraval sono le COSTELLAZIONI DI LEGEND, che illuminano il cielo nero durante l’esibizione.

Anche in LEGEND ritroviamo alcune attrazioni del precedente Caraval, come appunto le magnifiche COSTELLAZIONI temporanee, che cambiano forma ogni notte, ma anche alcuni artisti tra cui l’indovino tatuato Nigel e la stografa Aiko con il suo album stregato. Stavolta, però, Legend e i suoi artisti si esibiscono a VALENDA, la città dell’imperatrice Elantine, e una caratteristica di questo luogo, che lascia sicuramente a bocca aperta e colpisce l’immaginazione del lettore, sono le sontuose CARROZZE VOLANTI che conducono al CASTELLO FOLLIDILLIO, là dove ha inizio Caraval con il BALLO FATIDICO <<Si spostavano nel cielo color lavanda con la grazia di nuvole dipinte, sfrecciando su e giù in una miriade di colori diversi, dal rosa orchidea al giallo topazio, dal rosso magenta al viola lilla, dall’azzurro carta da zucchero al verde menta, e tanti altri ancora. In realtà non è che volassero proprio; si muovevano appese a grossi cavi tesi sopra i vari distretti di Valenda.>> 

Molti altri artisti si esibiscono, ispirandosi ai FATI, ovvero il tema di questa nuova edizione del gioco. Si aggirano per i cortili del castello con abiti piumati e di pelliccia, con la pelle dipinta, quasi fossero <<chimere selvagge fuggite da un altro mondo.>> Alcuni uomini a torso nudo indossano grandi ali, spingendo gigantesche altalene appese a baldacchini fioriti. Al centro della sala da ballo una GABBIA D'ARGENTO tiene rinchiusi tutti i ballerini in pista. <<Da lontano sembravano animali in cattività.>> Una delle attrazioni più particolari è la CHIESA DI LEGEND, non un normale luogo di culto, bensì un luogo ricco di misteri, in cui una decina di SCALE diverse sono illuminate da alcuni candelabri, ma solo una conduce dove si desidera davvero andare. Hanno tutte una personalità diversa. Non sono attrazioni di Caraval, ma molto offrono anche i famosi RIONI di Valenda, che contribuiranno ad aiutare i giocatori nella ricerca degli indizi per il premio finale. Insomma, davvero tanta magia, tante sorprese, tanta bellezza in questa serie incredibile!

Spero la tappa di oggi vi abbia incuriosito. Non perdete tutte le altre del blgotour, qui sotto le tappe da seguire ;)

TAPPE BLOGTOUR "LEGEND"
6/11 Legend - Il colore dei libri
8/11 Attrazioni e giochi di Caraval - Coffee and books
9/11 Merchandising - Bookish Advisor
10/11 Trucchi di magia - Voglio essere sommersa dai libri
11/11 Personaggi vecchi e nuovi - Bookspedia
12/11 5 motivi per leggere Caraval - Leggere romanticamente
13/11 Review Party

******
A PRESTO!
xoxo

domenica 4 novembre 2018

Review Party: "Polvere di stelle" di Angela Contini

Buongiorno, lettori! 
Oggi si parla ancora della serie Hunted di Angela Contini. Il blog, per l'occasione, prende parte al fantastico Review Party organizzato dalla dolcissima Sara di Starlight’s Books e dunque vi propongo la mia recensione di “Polvere di Stelle”, secondo capitolo di questa serie che mi ha letteralmente incantata. 

Polvere di stelle
di Angela Contini

Serie: Hunted #2
Prezzo: 1,99 euro (eBook)
Pagine: 274
Genere: fantasy, sci-fi, young adult
Editore: Newton&Compton
Data di pubblicazione: 31 Ottobre 2018


Dopo aver scoperto di essere in grado di prevedere il futuro grazie al suo DNA ibrido, Abby Allen deve fare i conti con una delle peggiori visioni che le capita di avere: quella che le svela la morte di Kevan, l’alieno di cui è innamorata, che sembra si sacrificherà per salvare proprio lei. Sceglie quindi di stargli lontana, ma più lei si allontana, più Kevan le si avvicina, conscio ormai di non poter più fare a meno della “colorata” presenza di Abby. Riuscirà la ragazza a tenere fede ai suoi propositi, o le lusinghe dell’alieno avranno la meglio sulla sua volontà? Nel frattempo, la lotta contro i Niviuxiani, la razza aliena a cui appartiene Kevan, prosegue senza esclusione di colpi. Abby, Kevan, Dakota e Jay, intraprendono un viaggio che dovrebbe portarli al sicuro. Ma le cose non andranno come previsto, perché si sa, il futuro riserva sempre delle sorprese. I ragazzi si ritroveranno al punto di partenza e l’incubo della cattura si abbatte di nuovo sulle loro vite. Abby e Kevan dovranno perciò incontrare il triste epilogo che è stato scritto per loro, o forse il futuro può essere ingannato?

Ritrovare Abby e tutti gli altri protagonisti della serie è sempre, per me, un’esperienza meravigliosa. Amo questi romanzi, mi sono entrati nel cuore in maniera talmente naturale che è come se vi fossero sempre appartenuti. Anche “Polvere di stelle” è un romanzo unico, al pari del primo, ricco di azione e romanticismo. La storia riprende da dove era rimasta, con un breve resoconto di cosa è accaduto prima, raccontato dalla voce ironica e spassosa di Abby. Ritroviamo la nostra protagonista in fuga dal malvagio Rhio, che vuole formare un esercito di ibridi dai poteri straordinari, ma soprattutto vuole lei, che è tanto preziosa per il suo nemico Samuel. Viene affidata alle cure di Kevan, Dakota e Jay e insieme a loro dovrà affrontare un viaggio lungo e irto di pericoli. In nessun posto, in realtà, sarà mai veramente al sicuro e su di lei incombono quelle visioni maledette che le danno il tormento e che Abby vorrebbe a tutti i costi non si verificassero nella realtà. Ma quante probabilità ci sono che non si realizzi il futuro visto da una precognitrice? E’ possibile cambiarlo, deviare il suo destino? Sarà questo che cercherà di scoprire Abby, mentre tenterà di tenere Kevan lontano, per evitargli un dolore che ucciderebbe anche lei, ma è una missione praticamente impossibile. Il bellissimo alieno è devoto e innamorato come non mai e non ha nessuna intenzione di farsi mettere da parte o di perdere quell’unica persona che l’ha fatto, per la prima volta, sentire vivo. Lui non si arrenderà mai ed è una caratteristica, questa, che ho ammirato tantissimo, la sua forza di volontà, il suo lottare per stare a tutti i costi al fianco di Abby e proteggerla. Il personaggio di Abby, in questo secondo romanzo, si evolve parecchio. Lasciamo la sbadata e goffa Abby per ritrovare una Abby ibrido agguerrita, una che sa esattamente ciò che vuole e che non ha paura di affrontare qualsivoglia pericolo per ottenerlo. Sempre solare e ottimista, un’indole che non potremo fare a meno di amare, conosceremo anche un altro lato del suo carattere, quello più combattivo, pronto anche a grandi sacrifici per chi ama. E parlando di personaggi che si evolvono, non posso non tirare in ballo Dakota, l’aliena tutta d’un pezzo che nel primo libro ha creato parecchio scompiglio. Adesso, in cerca di redenzione, riuscirà a fare un percorso che ce ne mostrerà non solo le ombre ma anche le luci. Sempre fantastico e irriverente il suo rapporto con l’ibrido Jay, il ragazzo di fuoco, a cui si avvicinerà sempre di più, nonostante sia largamente dichiarato il suo odio per lui, per le sue battutine perverse e per il suo comportamento osceno e insopportabile. Scopriremo anche un lato di Jay del tutto inedito, uno che tiene nascosto il più gelosamente possibile, che lascerà Dakota spiazzata, facendola ricredere su di lui. Inutile dirvi quanto amerete questi due, che in Polvere di stelle non ci faranno mancare altri simpatici siparietti di amore-odio, ma che soprattutto vedremo arrivare ad un punto di svolta, quasi. Immagino che per la svolta definitiva dovremo, in realtà, aspettare il terzo romanzo, "Oltre l'infinito", quello dedicato proprio a loro due (in uscita il 5 Dicembre per Newton&Compton. Io sto contando i secondi!!!) Ancora più avventura, ancora più pericoli, ancora più magia in questo secondo capitolo di una delle serie sci-fi italiane più belle e intriganti mai raccontate. Ancora una volta, il vostro cuore non avrà tregua, scalpiterà nell’attesa di conoscere il destino dei nostri protagonisti e si lacererà anche un pochino, perché Angela non ci risparmia momenti topici, ricchi di tensione e lacrime. Ma non temete, perché fa tutto parte di un meraviglioso e armonioso disegno che è questa storia piacevolissima, una che amerete dall’inizio alla fine e che vi ruberà completamente il cuore. Polvere di stelle è un romanzo indimenticabile, scritto magnificamente, dove non mancano ritmo, divertimento e forti sentimenti. Un altro centro per la bravissima Angela Contini, che oltre a regalarci romance straordinari, ha saputo trasportarci in una realtà fantastica da cui sarà difficile staccarsi. E, adesso, non resta che aspettare l’ultimo capitolo di questa serie veramente unica. Grazie di cuore, Angela!
Voto: 5 tazzine! Una storia ricca di suspence e romanticismo!

A presto!
xoxo

sabato 3 novembre 2018

Recensioni: "Universi Sconosciuti" di Angela Contini

Buongiorno lettori! ^^
Scusate l'assenza di questi giorni, ma sto avendo dei problemi con internet, dovrei riuscire a risolverli entro qualche altro giorno, quindi non temete, non sono morta! Ho approfittato dell'ospitalità - e della connessione - di un'amica, per fare una capatina qui sul blog e postarvi la recensione di "Universi sconosciuti", di Angela Contini, prima di programmare anche la pubblicazione di domani del seguito "Polvere di stelle" (di cui vi parlerò in occasione del Review Party organizzato dalla meravigliosa Sara di Starlight's Book). Avevo già avuto modo di leggere questa serie, quando Angela la autopubblicò qualche anno fa e, da allora, non l'ho mai dimenticata. Ha un posto speciale nel mio cuore. Se volete leggere le recensioni, le trovate nella pagina dedicata alle reviews, adesso però eccone una nuova, fresca fresca di rilettura ;) 

Universi Sconosciuti
di Angela Contini

Serie: Hunted #1
Prezzo: 1,99 euro (eBook), 9,90 euro (cartaceo)
Pagine: 348
Genere: fantasy, sci-fi, young adult
Editore: Newton&Compton
Data di pubblicazione: 18 settembre 2018


Abby Allen si definisce “un’edizione limitata”, non per esemplare bellezza, ma per una serie di qualità che la rendono un tipo curioso e un po’ fuori dal comune. Diciotto anni, logorroica e con la sorprendente capacità di creare situazioni imbarazzanti, Abby ha una fissa per Superman e spera di incontrare un ragazzo che, pur senza superpoteri, gli assomigli almeno un po’, per integrità ed eroismo. Il destino sembra accontentarla e quando incontra Kevan, la sua vita prende improvvisamente una strana piega, dando inizio a una girandola di eventi che un passo alla volta, riveleranno il segreto che è sepolto nel suo passato. In una realtà dove nessuno è ciò che sembra, si sta compiendo una guerra aliena in cui si muovono personaggi intriganti e complessi. Le loro storie si intrecceranno irrimediabilmente le une alle altre, costringendo Abby a subire agghiaccianti rivelazioni su se stessa. Saranno Kevan e un gruppo di ragazzi dotati di poteri straordinari ad accompagnarla in questa avventura, e mentre scende a compromessi con il suo nuovo io, sarà l’amore che prova per Kevan a tenerla saldamente ancorata alla realtà. E allo stesso tempo, la costringerà a prendere decisioni che la allontaneranno sempre di più dal suo supereroe.

E’ stato davvero bellissimo, per me, poter rileggere una delle serie che più ho amato. Sto parlando della serie Hunted, di Angela Contini, che vede nuova luce grazie a Newton&Compton, dopo il suo esordio in self. Una duologia, questa, davvero davvero meritevole. Mi sono tuffata in questa lettura col cuore colmo d’amore, sentendo ad ogni pagina una dolce nostalgia per quei personaggi di cui mi ero innamorata e che mi erano mancati tantissimo. Prima fra tutti Abby. La protagonista di questa serie è così unica che difficilmente si riesce a dimenticare. Dolce, logorroica e parecchio goffa, Abby Allen è un vero tornado a cui è impossibile resistere. Fa anche una grande tenerezza e, in cuor mio, anch’io mi sono sentita spesso una Abby Allen. Si entra subito in sintonia con questo personaggio, così sopra le righe, così divertente, ottimista e ironico. Abby è assolutamente la parte migliore della serie. Ma la sua goffaggine non è il frutto di una natura crudele, bensì di un cambiamento che sta avvenendo nel suo corpo. Abby non è una ragazza qualunque, di questo ve ne renderete conto molto presto. Lei è diversa, è speciale, solo che ancora non lo sa. Sarà con la comparsa a scuola dei due nuovi studenti Kevan e Dakota che la sua vita prenderà una piega ancora più assurda e inaspettata e pare che loro ne conoscano il motivo. Perché Kevan e Dakota vengono da un altro pianeta, sono due alieni in missione sulla Terra per eliminare gli ibridi, una razza mezzosangue ritenuta da sempre pericolosa. Kevan, però, non si trova d’accordo con gli ordini superiori, lui non vuole uccidere nessuno, pertanto viene ritenuto un “rivoluzionario”. Il suo capitano, Lexion, gli affida proprio per questo il compito segreto di proteggere Abby, di cui Kevan non deve sapere altro se non che è speciale e che non deve accaderle nulla. Purtroppo, qualcosa di irreparabile accadrà quando Dakota, soldato integerrimo dal cuore di ghiaccio, si convince che Abby è un ibrido e vuole smascherarla. Da quel momento in poi, tutto inizia a precipitare e la nostra Abby si ritroverà a vivere un’avventura ai limiti dell’impossibile, come fosse la protagonista di una serie tv di fantascienza, di quelle che ama tanto guardare. Lei è davvero un ibrido, con un potere straordinario. Ogni cosa che conosceva sta per cambiare, molte certezze verranno a mancare e dovrà fare affidamento sulla sua nuova capacità e su quegli alieni e ibridi che vogliono proteggerla da Rhio, il cattivo della situazione (che scoprirete solo leggendo il romanzo cosa vuole da lei). Una storia bellissima questa di Angela Contini che non ha nulla da invidiare ai fantasy sci-fi d’oltreoceano, perché ha tutto ciò che un romanzo di questo genere deve avere, anche di più! Angela sa bene come intrattenere il lettore, sono impeccabili e curate le sue descrizioni, realistici e avvincenti i dialoghi e ben caratterizzati tutti i suoi personaggi, che fanno a gara per entrare nel cuore del lettore. La storia procede serrata, mai un momento di noia, tra rivelazioni, combattimenti, baci infuocati e battute al vetriolo. La sarcastica protagonista vi farà divertire, ma vi regalerà anche momenti molto romantici insieme al bellissimo Kevan, l’alieno che spodesterà Superman nel suo cuore. Lei così piena di vita e solare, porterà un po’ di colore nella vita bianca e asettica di Kevan, conquistandolo con la sua spontaneità e riuscendo a diventare per lui una vera ossessione, guarendolo dalle delusioni del passato. Ho molto adorato anche la coppia-non-coppia Dakota-Jay. Angela conosce il mio amore per loro, per il rapporto di amore e odio che hanno. Le loro battute sono fantastiche, se ne dicono di tutti i colori, fanno morire dal ridere, eppure dimostrano come siano anche dei personaggi profondi e ricchi di sfumature. Entrambi duri all’apparenza, cinici nei riguardi dell’amore, ma sotto sotto la loro è solo una maschera per nascondere una sensibilità che vogliono a tutti i costi negare di avere. Non riusciranno a stare lontani per molto :P Universi sconosciuti è un romanzo che non ti aspetti, bello e intrigante in ogni sua parte, uno di quei romanzi che non riesci a mettere giù neanche per un momento. La Newton&Compton ha fatto benissimo a pubblicarlo e spero questa storia possa spiccare il volo e varcare i confini italiani perché se lo merita davvero. Complimenti ad Angela per aver scritto un romanzo unico come unica è la sua protagonista, una protagonista che non vorrete più lasciare.
Voto: 5 tazzine! Colpi di scena, divertimento e amore in questo splendido romanzo sci-fi. Da non perdere!

A presto
xoxo

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...