Recensioni

martedì 5 febbraio 2013

Le recensioni di Alex: "Il destino della sirena" di Tera Lynn Childs

Carissimi followers,
eccovi una recensione di Alex che ha letto il secondo volume della serie "Fins", dedicata ad un meraviglioso mondo popolato da sirene e vicende fresche e divertenti. A voi la sua opinione...

Il destino della sirena
di Tera Lynn Childs

Titolo originale: Fins are forever
Serie: Fins #2
Prezzo: 9,90 euro
Pagine: 279
Editore: Tre60

Lily ha fatto la sua scelta: per amore di Quince, è pronta a rinunciare al trono di Thalassinia. Tuttavia la giovane principessa non vuole abbandonare per sempre né il suo popolo né il padre, e decide quindi d’impegnarsi al massimo per superare i test d’ingresso dell’università, diventare una biologa marina e aiutare, seppur da lontano, il suo regno. Un obiettivo tutt’altro che semplice da raggiungere, visto che la scuola sta per finire e che le materie da studiare sono moltissime. Forse troppe. E, come se non bastasse, a turbare le sue giornate ci pensa l’arrivo di Dosinia, la cugina pestifera, che stavolta deve proprio aver combinato qualcosa di molto grave se re Palumbo – il padre di Lily – l’ha punita con l’esilio sulla terraferma e con la revoca di tutti i poteri magici. Dosinia infatti non ci mette molto a creare guai, prima seminando zizzania tra la cugina e Quince, poi seducendo l’ingenuo Brody, il primo amore di Lily. In una disperata corsa contro il tempo, la principessa sirena dovrà così far fronte a un vortice di eventi catastrofici, che metteranno in pericolo non solo il suo futuro, ma anche – e soprattutto – il suo rapporto con l’adorato Quince…

Il destino della sirena è il secondo capitolo della trilogia Fins,serie YA nata dalla penna di Tera Lynn Childs, ambientata nel mondo delle sirene.
Attendevo da tempo questo sequel, perchè avevo apprezzato il primo capitolo Il bacio della sirena, nel quale ero stata piacevolmente trasportata in un mondo sommerso, fatto di baci, legami e amori inaspettati!
 Ringrazio la Tre60 per l'ebook che gentilmente mi ha inviato, perchè ero curiosissima di conoscere come sarebbero proseguite le avventure di Lily e del suo Quince, nonchè degli abitanti del regno di Thalassinia.

Se i desideri fossero pesci,saremo tutti lì a gettare la rete!
Una semplicissima frase, che racchiude in sè il senso dell’intero libro...
Seguire i propri sogni e restare al fianco di chi abbiamo scoperto di amare inaspettatamente o... rinunciare a questo per la ragion di stato e gli obblighi che da essa ne derivano?
Amore o dovere?
Se solo si potesse trovare un modo per conciliarli!

Lily ha un bel dilemma da affrontare adesso che ha preso la sua decisione: rinunciare ad essere una principessa del regno di Thalassinia, per vivere sulla terraferma da umana per amore di Quince!
Tra qualche settimana, al compimento del suo 18°compleanno, rinuncerà formalmente alla corona di futura regina, una decisione difficile ma inevitabile che Lily ha preso per amore di Quince un ragazzo umano che, fino a qualche mese fa, detestava con tutta se stessa... l’ironia dell’amore! 
Un nuovo futuro si prospetta per la nostra sirena, frequentare la facoltà di biologia marina, in modo tale da poter fare qualcosa di utile per la salvaguardia degli oceani, stando sulla terraferma.
Vivere una vita da umana, rinunciando al suo mondo e al suo essere una principessa sirena.
I programmi di Lily stanno per essere stravolti in maniera repentina da Dosinia, cugina di Lily, una sirena impertinente che detesta letteralmente umani e terraferma.
Doe è affidata alla custodia di Lily, perchè  è stata esiliata dal re, suo padre, per una gravissima colpa!
D’ora in poi tutto ciò che Doe combinerà sulla terraferma sarà responsabilità di Lily, questo è l’ultimo compito da principessa che suo padre le ha affidato, lei è fermamente decisa ad assolverlo al meglio!
Inutile dire che la cugina ne combinerà di tutti i colori, coinvolgendo in primis Brody, il ragazzo che Lily per tre anni ha creduto di amare!
Inoltre Doe stilla il sentimento della gelosia in Lily e la distoglie di continuo dai suoi impegni scolastici, per via delle continue bravate che architetta!
Una sirena con un compito difficile se non impossibile, dimostrare alla cugina che gli umani non sono le creature orribili e crudeli che lei crede!
Un vecchio amico d’infanzia torna dal passato con una proposta allettante e irrealizzabile per Lily, che vorrebbe poter conciliare i suoi sogni con il suo dovere... complotti e amicizie inaspettate... l’amore scende a compromessi per un fine maggiore!

Trama e personaggi

Lo stile giovane e ironico della Child, dal quale ero stata conquistata nel primo capitolo, stavolta non ha sortito lo stesso effetto! Nonostante, nella trama, siano stati inseriti nuovi personaggi e situazioni apparentemente diverse, durante la lettura ho faticato a mantenere il mio interesse su ciò che stavo leggendo.
Colpa del ripetersi di situazioni identiche al primo libro (il bacio legame), stavolta non per colpa di Lily, ma sembra ugualmente un fastidioso dejavù!
La trama segue un percorso lento e alquanto banale e per nulla originale, sfogliavo pagina dopo pagina alla ricerca di una svolta o semplicemente di qualcosa che non fosse la povera Lily alle prese con il dover fare da baby sitter alla cugina irritante e dispettosa! Persino la dolcissima e a tratti comica storia d’amore tra Lily e Quince sembra sfumata dalle marachelle della cugina, quasi eclissata dalla nuova new entry e dal legame che, per dispetto o per finta casualità, viene creato da Doe!
Le ironiche imprecazioni pescose di Lily  porca patella, testa di calamaro, ecc..) adesso risultano scontate e in certi momenti fuori luogo. E mi permetto di inserire una vena di ironia, dicendo che la povera zia Rachele, in questo sequel, si trova a gestire non più una casa e un'adolescente sirena, bensì un B&B di sirene e tritoni adolescenti, rumorosi e in preda a continui bagni salati!
I personaggi perdono quasi tutti quella verve ironica eoriginale che avevano avuto nel primo capitolo...
Lily assolutamente noiosa e terribilmente indecisa su tutto, sembra solo intenta a riportare la cugina nella retta via, perdendo di vista le sue priorità!
Quince che avevo veramente apprezzato, adesso sembra solo subire le decisioni prese da Lily e degli altri, unico raptus decisionale arriverà nel finale... assurdo e quasi immotivato!!!
Dosinia odiosa, dispettosa, antipatica per tre quarti del libro, inaspettatamente con un’illuminazione improvvisa, cambia registro per diventare l’altruismo in persona... assurdo all’inverosimile!
Brody, che dire? Un manichino del centro commerciale ha più personalità... Un innamorato adulante al servizio della cugina viziata!
Unica voce narrante della storia è Lily che parla direttamente al lettore e nel frattempo riflette sulle decisioni che prende, interessante l’interazione che crea con il lettore, ma a tratti confusionaria e ripetitiva.
Vorrei poter essere più indulgente nel recensire questo libro, ma non ho trovato sia nella trama che nei personaggi, elementi degni di note positive. Avrei preferito una concretizzazione maggiore del rapporto fra Lily e Quince, invece che l’introduzione dell’ennesima love story "bacio legame" o l’inserimento di un vero antagonista, degno del suo ruolo!
Credo che i "cattivi", in alcuni casi, siano fondamentali per dare uno scossone alla storia e permetterle di decollare!
Inutile dire che il finale è assolutamente assurdo e improponibile, per via della nuova piega che ha assunto la storia... la mia avversione profonda per i triangoli qui ha il suo culmine!
"Un triangolo approvato e certificato dai protagonisti"
Una lettura che non mi ha entusiasmata... peccato!

Voto: 2/5




4 commenti:

  1. appena uscito non volevo acquistarlo..per il semplice motivo che non avevo nemmeno il primo..poi mi hanno regalato quello e ho dovuto prend il 2°..mpf prima o poi lo leggerò ma non mi aspetto tanto

    RispondiElimina
  2. Il primo mi era piaciuto tanto,avevo sperato in un bis!

    RispondiElimina
  3. ma noooooooo!!! il primo mi era piaciuto anche a me.. che peccato!! aspetterò a leggerlo!!!
    Io odio i triangoli, e rovinano un libro!!

    RispondiElimina
  4. Si Mary,questo poi sembra piazzato solo per creare un appiglio per il terzo libro -.-"

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)