Recensioni

giovedì 31 gennaio 2013

Le Recensioni di Alex: "L'ultimo angelo" di Becca Fitzpatrick

Carissimi followers,
dopo tante anteprime, ecco adesso una bella recensione della carissima Alex, che ha terminato una saga di grande successo. Ha letto "L'ultimo angelo" di Becca Fitzpatrick, che però le ha lasciato un po' di amarezza...

L'ultimo angelo
di Becca Fitzpatrick

Titolo originale: Finale
Serie: Hush Hush #4
Prezzo: 17,00 euro
Pagine: 378
Editore: Piemme (collana Freeway)


Nora è assolutamente sicura che Patch sia il suo unico, vero, grande amore. Che sia un angelo caduto non importa, lui è tutto quello che lei vuole. Purtroppo, però, il loro destino sembra quello di essere nemici mortali. Angeli caduti e Nephilim, infatti, sono padroni e vassalli, da secoli in lotta fra loro. Come se questa sanguinosa e dolorosa rivalità non bastasse, Nora è stata costretta a giurare di condurre i Nephilim in guerra contro il loro eterno nemico, e se dovesse mancare alla parola data condannerebbe a morte lei e sua madre. Eppure, Nora e Patch affronteranno fianco a fianco anche quest'ultima battaglia, convinti che ciò che li lega non può essere sciolto. Vecchi avversari ritorneranno, nuovi nemici si riveleranno e antiche amicizie tradiranno, minacciando la pace che i due innamorati cercano disperatamente. Il campo di battaglia si delinea, e indietro non si può tornare... Esistono ostacoli che nemmeno l'amore può vincere?

L’ultimo capitolo di una saga che abbiamo amato ha sempre in sè un sapore dolce amaro.
Esso scriverà la parola fine ad una storia che ha alimentato le nostre fantasie, con personaggi che sono rimasti nel nostro cuore!
Ringrazio la casa editrice Piemme per avermi inviato una copia cartacea del libro che attendevo di leggere con ansia!

L’ultimo angelo è il capitolo conclusivo di una saga apprezzata da molti fan, nata dalla penna di Becca Fitzpatricke narra la storia di un amore impossibile tra una nephilm e un angelo caduto e dell'eterna guerra che si combatte tra le due fazioni rivali.
Nel terzo libro, Sulle ali di un angelo, avevamo lasciato Nora intenta a destreggiarsi fra il suo amore per Patch e la missione che suo malgrado le era stata affidata dal padre, (la mano nera) Hank Miller. Nora adesso è una nephilim capo dell’esercito creato dal padre, inesperta, spaventata e innamorata del suo acerrimo nemico, Patch, un angelo caduto!
Mille dubbi e incertezze animano le azioni e i passi falsi che Nora commetterà,vecchi amici e nemici o presunti tali, circonderanno questa ragazza, che potrà fare affidamento solo su se stessa e sulle capacità che scoprirà di possedere.

L’ultimo angelo riprende gli eventi lasciati in sospeso e subito si intuisce che, per la protagonista, la strada sarà tutta in salita.
Infatti, Nora deve affermare la sua posizione di leader all’interno dell’esercito dei nephilim, perchè molti di loro mettono in dubbio le sue capacità. Per tanto, accetta, con molte riserve, l’aiuto del braccio destro di Hank Miller, ovvero Dante Materazzi, che sottopone Nora ad un massacrate training di allenamenti per permetterle di difendere se stessa dagli angeli caduti, ed inoltre tenere fede alla promessa strappatale dal padre: guidare l’esercito nephilim verso la libertà!
Cheshvan è vicina e gli angeli caduti ben presto verranno a strappare con la forza un giuramento da un vassallo nephilim per impossessarsi del loro corpo e usarlo a proprio piacimento! La guerra tra angeli caduti e nephilim non è stata mai cosi imminente e lo scontro sembra inevitabile.
Patch e Nora uniti dall’amore ma divisi inevitabilmente dalla loro diversa natura, saranno costretti a fronteggiare nemici e difficili prove, bugie e trappole ideate per allontanarli e renderli più vulnerabili.
Nora, che all’inizio odiava il padre per averla obbligata con la forza a giurare fedeltà nei confronti dei nephilim, adesso vuole difendere la sua libertà e quella dei suoi simili ad ogni costo, anche per questo ricorre all’arte diabolica, una potentissima droga realizzata per conferire una forza immane che le permette di acquisire capacità straordinarie ma, allo stesso tempo, la rende preda di incubi e malesseri sempre crescenti.
Se all’inizio Nora era una ragazza diffidente e restia a lasciarsi andare alle emozioni, ad ogni capitolo cambia e diventa più forte e consapevole, in questo ultimo libro è la protagonista indiscussa e caparbia di ogni scena... una ragazza che lotta per ciò che ama con tutte le sue forze!
Ma c’è sempre un ma... Nora non si rende conto che intorno a sé sta per chiudersi una trappola, qualcuno nell’ombra sta cercando di ucciderla, nessuno potrà aiutarla, nemmeno Patch... Nora deve decidere da quale parte stare e lottare fino in fondo per la sua libertà!
Un finale movimentato e ricco di colpi di scena.... una saga che si conclude ed una lettera cosparsa di piume nere, le piume di Patch!

La trama e protagonisti: Da grande perfezionista quale sono, ho riletto i tre volumi precedenti per dare un senso di continuità all’intera storia e, inoltre, perchè a suo tempo divorai in soli 3 giorni i libri precedenti!
Ho nutrito grandi aspettative per questo ultimo capitolo. Indubbiamente la Fitzpatrick ha saputo orchestrare una trama fitta di eventi e colpi di scena, ma a mio avviso la storia parte un po' sotto tono. All’inizio stentavo persino a riconoscere i protagonisti, primo fra tutti Patch, che a volte mi è quasi parso uno stalker ossessionato e troppo sdolcinato, lo preferivo misterioso e pericoloso... ma come dico sempre “de gustibus”!
 La prosa è scorrevole ma lenta, alcune situazioni sono ridondanti e superflue, gli allenamenti di Nora ad esempio, troppo presenti in molti capitoli.

Ho apprezzato molto la presenza dei personaggi secondari, come Scott, l’amico nephilim di Nora, e Vee la sua migliore amica, entrambi ben inseriti nella trama e fondamentali per chiarire molte situazioni del passato.
Non posso parlare degli antagonisti, che rappresentano alcuni dei colpi di scena del libro, ma ai miei occhi uno di essi era troppo scontato sin dall’inizio.... mi sarei stupita del contrario!!!
Ma lo scettro della più antipatica va indubbiamente a Marcie, mi sarei aspettata un’evoluzione di questo personaggio, oltremodo piatto e non di spiccata personalità, nè troppo cattiva nè buona......una via di mezzo inutile!
Dulcis in fundo, i protagonisti Nora e Patch, confermo che, all’inizio del libro, faticavo a inquadrare entrambi, forse perchè nei precedenti capitoli avevano agito in modi differenti, ma soprattutto perchè il loro carattere è mutato notevolmente (troppo).
Nora abbandona i panni della ragazza introversa e indifesa per diventare un’eroina, indiscussa protagonista dell’intero libro, ma sembra che fatichi a prendere una decisione. E' troppo indecisa... cambi repentini di direzione, fragilità e super poteri stentano a coesistere nella sua persona. La preferivo nel terzo libro, un mix perfetto di inconsapevole forza e coraggio!
Patch... meravigliosamente Patch... misterioso, pericoloso, affascinante e letale, tutto questo fino al terzo capitolo. Adesso, nell’Ultimo Angelo, non riesco a riconoscerlo, non ha quasi mai in mano la situazione, anzi sembra che non riesca a far altro che seguire Nora e propinarle frasi dolci... Ok, adoro il romanticismo, ma Patch tu eri tutt’altro che un sugar guy!!. Solo nella seconda parte è ritornato se stesso e ho adorato la sua lettera e il finale degno di questa saga!

Come si evince dalla mia recensione, il mio giudizio su questo libro è controverso per certi aspetti, ma non negativo!
Forse data la grande aspettativa che nutrivo, avrei voluto un libro diverso, una sorta di mix dei primi tre, la cui lettura mi aveva appassionato tanto. Altri dissentiranno dal mio punto di vista, ritenendo questo libro bellissimo proprio perchè diverso dai precedenti... ma come dico sempre "il gusto letterario è qualcosa di estremamente soggettivo e personale". Detto ciò, lascio a voi il giudizio e le relative considerazioni.
Un finale avvincente e una degna conclusione per una storia d’amore impossibile e bellissima!


I primi 3 libri della saga
Voto: 3 stelle su 5



11 commenti:

  1. non conosco questa saga..ma sembra bella..magari la prendo in blocco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale trovi i primi tre già in versione economica !

      Elimina
  2. Oh, attendevo questa recensione perché non ero convinta di leggere questo libro. Non è tra le mie serie preferite, ma è l'ultimo... Ottima recensione approfondita, Alex, penso che attenderò ancora un po' ma finirò per leggerlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucy adesso sono io ad attendere il tuo parere ;)

      Elimina
  3. bravissima come sempre Alex!! ho il terrore di leggere questo libro!! non voglio rimanere delusa perchè ho adorato alla follia gli altri libri!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mary aldilà del mio parere è una bella saga,magari ho maturato troppe aspettative sull ultimo libro!
      Leggilo e poi ci confronteremo ;)

      Elimina
    2. certo certo!!! anche io ho aspettative alte su questo libro, spero che sia all'altezza degli altri, per quello che ho il terrore di leggerlo!!!

      Elimina
  4. questa serie non l'ho cominciata e non credo che lo farò, perlomeno non a breve, non mi entusiasma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lara a suo tempo mi prese parecchio,sopratutto il terzo,ora a distanza di un anno,mi sembra un po' troppo prevedibile :)

      Elimina
  5. complimenti per la recensione ^_^!!! Concordo in pieno con ogni cosa che hai scritto =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Milly sono contenta del fatto che tu abbia un'opinione simile alla mia!
      Mi sentivo strana anzi controcorrente,dato che la maggior parte ha dato 5 stelle :)

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)