Recensioni

martedì 28 febbraio 2012

Recensioni - Rosa d'inverno di Kathleen E. Woodiwiss

Se la vostra passione sono i Romanzi rosa, allora non può mancare nei vostri scaffali qualche libro di Kathleen E. Woodiwiss. Dico "qualche" perché io ne ho soltanto uno e ne bramo ardentemente moltissimi altri!:) Di recente stanno uscendo delle riedizioni di libri della Woodiwiss un po' datati e che stavano estinguendosi (andati a ruba, secondo me!). Li pubblica la Sonzogno e sono molto belli e, soprattutto, economici.
Il libro con cui ho cominciato a conoscere l'autrice è " Rosa d'inverno".



Scheda tecnica

Titolo: Rosa d'inverno
Autore: Kathleen E. Woodiniss
Prezzo: 8,50 euro
Pagine: 488
Traduttore: Bruno Amato, Roberto Canalini
Editore: Sonzogno (Collana Tascabili Romanzi)

L'autore

Kathleen E. Woodiwiss è la regina indiscussa del romance storico - un mix di passione e ambientazioni suggestive - ed è una delle autrici più amate d'America. I suoi romanzi, tutti bestsellers, sono pubblicati in Italia da Sonzogno.

Trama

Inghilterra, 1792. Lord Saxton è un uomo potente e crudele. Le fiamme di un furioso incendio gli hanno sfigurato il volto, che da allora cela sotto una maschera di cuoio. Al "mostro" viene data in sposa la giovane e delicata Erienne da un padre privo di scrupoli. Il destino della sfortunata ragazza pare segnato. A meno che non riesca a scoprire chi si nasconde veramente dietro quella maschera...

Recensione

Devo dire che viene sempre un po' di timore imbarazzante  di fronte ad un'apparente insormontabile montagna di pagine quando acquistiamo un libro. E mo' quanto ci sto a leggere 'sto malloppone, ci domandiamo un po' tutti. Speriamo sempre che gli scrittori siano tanto clementi e intelligenti da riuscire a esprimersi in romanzi concisi ma, allo stesso tempo, approfonditi. Vogliamo che ci parlino tanto e bene dei protagonisti, che ci descrivano ogni dettaglio di contorno alla storia, che tessano abilmente la trama secondo i nostri più intimi gusti. Beh, fatevene una ragione: non è quasi MAI così! Trovare un libro che ci soddisfi al 100 % è quanto mai raro. Lo è anche in questo caso: niente concisione, bensì 488 pagine di lunghissima storia! Sono tante, anche troppe, ma se vi piacciono i dettagli, questo libro non mancherà di descriverne neanche uno. Per quanto lo abbia trovato prolisso e minuzioso all'eccesso, tutto il resto è eccezionale. Una storia d'amore che cresce piano piano, che ti fa stare col fiato sospeso fino alla fine, che ti fa sognare come stessi leggendo una fiaba ottocentesca. Protagonisti forti e ben caratterizzati, perfetti insieme, perfetti da soli. Personaggi secondari di cui non ti dimentichi, intrighi e avventure narrate con maestria dalle esperte mani dell'autrice (che ne ha "sfornati" parecchi di romanzi del genere). Mi sono ritrovata anch'io ad amare e odiare Lord Saxton, a sperare che Erienne scoprisse la verità su di lui senza restarne traumatizzata, a provare antipatia e pena per il padre e il fratello di lei, a tifare per i suoi ideali. " Rosa d'inverno" è un romanzo che conquista! Certo, il fatto che non si risparmi di descrivere un solo momento della giornata della protagonista può risultare un po' pesante, ma se la cosa non vi spaventa, anzi l'apprezzate, allora lo adorerete. Ed è anche l'ideale come regalo, se volete far contenta un'amica amante del genere. Io l'ho regalato a mia cognata, che non aveva mai letto nulla della Woodiwiss, ma soltanto Harmony&Co. Mi ha riempita di ringraziamenti quando l'ha finito e ha cominciato e leggere anche gli altri romanzi dell'autrice, tutti su questo genere, ricchi di amore, avventura e passioni travolgenti. Ve li consiglio vivamente.
Per darvi un'idea di quelli che sono stati pubblicati in Italia, sempre da Sonzogno, vi posto qualche coverina che, a proposito, sono una più romantica dell'altra *_*









2 commenti:

  1. Ciao! Ho trovato il tuo blog per caso e devo dire che è davvero molto bello, mi sono subito aggiunta ai tuoi lettori fissi ^^ Anche io ho letto questo libro, e anche per me questo è stato il primo libro della Wodiwiss nella mia libreria. L'ho trovato molto bello, anche se ho trovato un po' lenta la prima parte. Anzichè odiare/amare Lord Saxton, ho amato/odiato Erienne, perchè a mio parere ha un carattere un pochino superficiale. Il secondo e ultimo libro che ho letto della stessa autrice è "Shanna", molto bello anche questo, ma sempre molto lentoa cominciare.
    A presto, e ancora complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  2. Ciao Mirial:) mi fa davvero piacere che ti sia aggiunta e che il blog ti piaccia.
    Hai ragione su Erienne, in effetti non è un personaggio che sinceramente mi è piaciuto molto, ma ho amato di più Christopher Seton e il suo modo sfacciato di gestire i capricci di Erienne. Per non parlare del suo lato misterioso. Assolutamente intrigante!
    La narrazione, è vero, è molto lenta all'inizio, ma per fortuna ci sono parecchi colpi di scena, in seguito, che la rendono interessante e non fanno annoiare il lettore.
    Ho "Shanna" in lista. Chi l'ha letto me ne ha parlato positivamente, pare sia altrettanto bello, proprio come dici tu;)Spero di leggerlo presto.
    Grazie mille per il commento e i consigli*_* A presto!

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)