Recensioni

martedì 29 maggio 2012

Rubrica: Cita che ti passa #7


"Cita che ti passa" è una rubrica dedicata, il più delle volte, a delle citazioni che mi hanno divertita, a dei dialoghi che ho amato/odiato, a delle descrizioni che mi hanno emozionata.

Oggi, una citazione tratta da "Hunger Games. Il canto della rivolta" di Suzanne Collins. Si cerca di fare di Katniss la "paladina" ideale della guerra scoppiata contro Capital City.


"Tornano a spingermi al mio posto, e la macchina del fumo si mette in moto. Qualcuno chiede silenzio, le telecamere cominciano a girare, e sento - Azione! - Così sollevo l'arco sopra la testa e, con tutta la rabbia che riesco a mettere insieme, urlo: - Popolo di Panem, combattiamo, osiamo, poniamo fine alla nostra sete di giustizia!
Sul set c'è un silenzio di tomba. Che continua. Ancora.
Alla fine, l'interfono crepita e l'acida risata di Haymitch riempie lo studio. Si trattiene giusto il tempo per dire: Ecco, amici miei, come muore una rivoluzione."

Pag. 81

2 commenti:

  1. xD ahah! Haymitch mi fa morire!
    Io sto leggendo la ragzza di fuoco, sono quasi alla fine!!!
    Cmq bel blog!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jacqueline! Benvenuta sul mio Blog:) Anche a me piace tanto il suo personaggio... quindi non sei ancora arrivata al Canto della Rivolta..Beh, goditi La ragazza di fuoco, perché poi ti aspetta di tutto!:P
      A presto!;)

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)