Ultime recensioni

lunedì 27 gennaio 2014

Anteprima: Amore in libreria, da domani, con Gayle Forman!

Buongiorno amici!
Oggi vi presento una delle uscite che attendo di più e che, finalmente, arriverà in libreria domani! :D In realtà, si tratta di due libri complementari, uno dal punto di vista di lei e uno dal punto di vista di lui. Gayle Forman (autrice di Resta anche domaniQUI la mia recensione), torna nelle librerie italiane con due romanzi incredibili, un'unica, meravigliosa, dolcissima storia d'amore...

Per un giorno d'amore
di Gayle Forman


Titolo originale: Just one day
Serie: Just one day #1
Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 396
Genere: new adult, contemporary
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 28 Gennaio 2014

Finite le superiori, Allyson parte dalla Pennsylvania per un tour in Europa, insieme alla migliore amica Melanie. Non sa ancora che l'amore, quello che fa perdere la testa e sconvolge ogni sicurezza, diventerà il suo compagno di viaggio. A Stratford-upon-Avon, il paese di Shakespeare, conosce infatti Willem, affascinante ragazzo olandese, che recita in una rappresentazione underground della Dodicesima notte. Fra i due scocca la scintilla- e Willem propone ad Allyson di seguirlo a Parigi per trascorrere un giorno e una notte insieme. Lei, per la prima volta nella sua vita, decide di seguire l'istinto e provare, finalmente, a scoprire un'altra se stessa. Ma il mattino dopo si ritrova sola. Willem è scomparso. Che fine ha fatto? Era amore o l'ennesima illusione sul palcoscenico della vita?


Per un anno d'amore
di Gayle Forman


Titolo originale: Just one year
Serie: Just one year #2
Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 372
Genere: new adult, contemporary
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 28 Gennaio 2014

Nel giro di 24 ore Willem e Allyson si sono trovati, innamorati e poi persi. La loro avventura folle e romantica a Parigi è finita prima del previsto. Nulla rimane di quella notte, tranne un orologio. E la borsetta di Allyson, in cui Willem spera di trovare un indirizzo, una speranza, un appiglio che lo riporti sulla strada verso la sua "Lulù", soprannominata così per via della somiglianza con l'attrice Louise Brooks. Ma il tempo, come spesso capita, scorre veloce e la vita fa il suo corso. La passione per il teatro porta Willem in giro per il mondo, dove farà tanti incontri, stringerà nuove amicizie, proverà a dimenticare. Ma una domanda lo segue a ogni passo: quell'orologio, unico ricordo di un amore durato solo una notte, scandirà il tempo per ritrovarsi?



L'autrice

Gayle Forman è giornalista freelance, e si occupa da sempre di giovani e tematiche giovanilistiche.
Con il marito Nick ha compiuto un viaggio intorno al mondo, grazie al quale ha raccolto un patrimonio di esperienze e informazioni che sono confluiti nei suoi libri. Ha vinto, fra gli altri, il prestigioso premio NAIBA Book of the Year Awards e l'Indie Choice Honor Award.
La scrittrice vive a Brooklyn con il marito e due figlie, di cui una adottiva.
Il suo precedente romanzo Resta anche domani diventerà presto un film.


Sono davvero ansiosa di leggere questi due romanzi! Inizialmente avrei voluto acquistarli in lingua, ma poi quando ho letto che li avrebbero pubblicati in Italia, e persino lo stesso giorno, ho fatto i salti di gioia!
Adoro Gayle Forman, ho avuto modo di apprezzarla con la sua precedente opera e non vedo l'ora di leggere anche questa romanticissima serie. Sono sicura che la adorerò! *_*
Unica contestazione che mi sento di fare riguarda le copertine. Non so perché alla Mondadori abbiano scelto queste due cover, davvero inguardabili, ma speravo potessero impegnarsi un po' di più per due romanzi che sicuramente meritano di essere acquistati, letti e ammirati, sarà un po' difficile con questi due soggetti in copertina... mah!
Qui sotto il confronto fra le cover italiane e quelle originali. Non vi chiedo nemmeno quali preferiate, perché le risposte sarebbero parecchio scontate, immagino...

Le cover italiane, accostate, formano un'unica immagine.

cover originali


A presto!
xoxo



1 commento:

  1. Non vedo l'ora di leggerli anche se devo proprio dire una cosa...devo propRio dirla: le cover italiane sono I.N.G.U.A.R.D.A.B.I.L.I.

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)