Ultime recensioni

mercoledì 19 marzo 2014

Recensione a cura di Alex: "L'angelo caduto" di Susan Ee

Amici, ecco a voi l'opinione di Alex, la mia carissima socia, su un romanzo che ha suscitato reazioni contrastanti tra i lettori. C'è chi l'ha trovato troppo sopravvalutato e chi l'ha letteralmente adorato. Ricordo che a me non piacque molto, ma ogni opinione è soggettiva ed infatti Alex ne ha una completamente diversa dalla mia. Curiosi?
Vi lascio con la sua recensione, a presto! ;)

L'angelo caduto
di Susan Ee


Titolo originale: Angelfall
Serie: Penryn and the End of Days #1
Prezzo: 12,00 euro
Pagine: 314
Genere: young adult, post-apocalittico
Editore: Fanucci (collana Teens international)

Un esercito di angeli sterminatori ha attaccato la Terra: dopo poche settimane la violenza dilaga ovunque, insieme alla paura e alla superstizione. Nella Silicon Valley ostaggio delle gang, la diciassettenne Penryn cerca di sopravvivere e proteggere la sua famiglia, fino a quando gli angeli guerrieri non rapiscono sua sorella minore, la più fragile, la più indifesa. L'unico modo per salvarla è affidarsi a un nemico, un angelo che ha perso le ali in combattimento e ora ha bisogno, come Penryn, di raggiungere la roccaforte delle crudeli creature alate a San Francisco. Nel viaggio che li porterà alla città, Penryn e Raf impareranno a contare solo l'una sull'altro, in un deserto in cui regnano la devastazione e il sospetto e in cui il pericolo è dietro ogni angolo.

Premessa:
- Traduzione: pessima, in apparenza fatta da un principiante o google traslate.
- Tempi verbali messi a casaccio, scoordinati e senza logica apparente.
- Pronomi personali fantasma, che variano di genere e talvolta si avvicendano con particelle pronominali vagabonde. 
- Cover riciclata da un'altra saga, e con l'aggiunta di una Trilly per rendere il tutto più ridicolo.
- Revisione del libro: non pervenuta. 
Mah e dico mah... "NONMENEFREGAUNABEATACIPPA!".
Questo libro era piombato parecchi piani giù, nella mia wishlist, proprio per i suddetti motivi. Scoraggiata e demotivata ero del tutto certa che non avrei mai letto Angelfall. Ma, ieri notte, in un lampo di apparente masochismo letterario, ho iniziato a sfogliare questo libro... Non sono riuscita a metterlo giù!
In un mondo post apocalittico invaso da angeli vendicatori, scosso da violenti terremoti, da tsunami, e sotto un cielo denso di fumo a causa della costante pioggia di meteoriti, vive la nostra Penryn. Quel che resta dopo l'invasione degli angeli é un mondo al collasso, dove non esiste più nessuna forma di società, dove imperversa il caos totale. Penryn, inoltre, deve prendersi cura della sorellina disabile e della madre affetta da schizofrenia paranoica, dopo che il padre le ha abbandonate. Lei non é la classica protagonista sprovveduta, indifesa e bisognosa di protezione, anzi é l'esatto opposto: coraggiosa, determinata, altruista e addestrata in maniera impeccabile. 
In un mondo dove gli angeli sono creature spietate e senza scrupoli, Penryn dovrà accettare erroneamente, proprio di allearsi con uno di loro: Raffe (non Raf il cantante grrr).
Raffe è un angelo caduto, al quale sono state strappare le ali, ed é vivo solo grazie all'intervento fortuito di Penryn. Lei ha bisogno del suo aiuto per trovare la madre, e sopratutto la sorellina che é stata rapita, proprio dai suoi simili. A Raffe occorre una guida per orientarsi, e trovare la Roccaforte dove si trovano i suoi simili, verso i quali ha un grosso conto in sospeso. 
Un'alleanza forzata, un percorso pieno di insidie, nemici e pericoli...
Lo stile di Susan Ee é talmente fluido, scorrevole ed avvincente, che ho la netta sensazione di trovarmi al centro della scena narrata. Un susseguirsi di immagini nitide ed inquietanti, che si dipanano nella mia mente con estrema chiarezza.
Una narrazione che riesce a mantenere il mio interesse sempre costante, grazie alla capacità della Ee di variare i toni.
Angelfall é macabro, inquietante, imprevedibile e con un bel pizzico di romance, che grazie al cielo non prende vita da un insta-love!
Una lettura che fortunatamente non mi sono preclusa, nonostante la nostra editoria abbia fatto di tutto per "distruggere" il potenziale di questa saga, perché credo che Susan Ee sia un autrice degna di nota! 
P.s Raffe io ti amo. Sappilo!



10 commenti:

  1. Ce l'ho in attesa da tempo, prima o poi gli toccherà essere letto, dopo questa recensione credo che sarà quanto prima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angy ho adorato la storia, peccato che sia stato "boicottato" da chi invece doveva promuoverlo!

      Elimina
  2. Anche io nonostante condivida in pieno le tue premesse non mi sono lasciata influenzare. Ho amato la storia e spero che la casa editrice si rifaccia nel secondo. Comunque è un libro che consiglio ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sophie non vedo l'ora di leggere World After ;)
      Sperando in una traduzione migliore!

      Elimina
  3. Ho parlato anche io di questo libro nel mio blog e devo dire di averlo apprezzato, ma l'edizione italiana è davvero pessima! Chissà se la Fanucci si deciderà a pubblicare anche il seguito, magari curandolo un po' di più...Ti lascio il link al mio post se ti va di dargli un'occhiata! http://libraiainsoffitta.blogspot.it/search/label/L%27angelo%20caduto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beth darò sicuramente un'occhiata al tuo post, sono contenta che molte di voi abbiate apprezzato questo libro, pur essendo stato molto penalizzato dalla traduzione.

      Elimina
  4. io l'avevo scartato per i motivi elencati. i primi commenti che avevo letto rimarcavano tutti l'orrenda traduzione. Non sono una grammar nazi, ma non riuscirei a passarci sopra. Mi sentirei continuamente calciata fuori dalla storia. Ma se è davvero così intrigante posso valutare l'inglese. Anzi, lo farò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bianca leggilo in lingua ;) dicono sia molto più bello!

      Elimina
  5. io l'ho letto e mi è piaciuto tantissimo! Speriamo che il secondo sia migliore come traduzione, ma lo leggerò comunque. Anche la cover, prendere schegge di me e metterci una fatina (neanche un angelo decente), proprio non volevano sprecare energie, peccato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara non avrebbero potuto fare un lavoro peggiore, meno male che il contenuto compensa tutto!

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)