Ultime recensioni

martedì 27 maggio 2014

The Debutant of the Week: Federica Nalbone e "Poteri spezzati"

The Debutant of the Week è una rubrica dedicata agli autori esordienti. Ogni settimana verrà presentata l'opera di un autore e in allegato un brevissimo approfondimento sul romanzo, tramite tre domande all'autore.

Eccoci giunti al momento della nostra rubrica settimanale, dedicata agli autori esordienti.
Oggi il romanzo che conosceremo meglio è "Poteri spezzati", un urban fantasy che ha per protagonista una cacciatrice di esseri soprannaturali.

Poteri spezzati
di Federica Nalbone


Prezzo: 2,49 euro
Pagine: 217
Genere: urban-fantasy
Link utilipagina facebook
Editore: Lettere Animate Editore



Alison è una coraggiosa cacciatrice di creature soprannaturali che possiede il dono della preveggenza, ma quando il suo potere, inaspettatamente, comincia a ritorcersi contro di lei si ritrova in grave pericolo. Accorre in suo aiuto un misterioso e affascinante cacciatore, Dave, che la coinvolge in una corsa contro il tempo per tentare di scoprire perché i poteri di alcuni cacciatori siano diventati di colpo tanto pericolosi. Saranno avventure rischiose e i due ragazzi, nella splendida cornice di Chicago, verranno a contatto con molte altre creature: potenti stregoni, vampiri assetati di sangue, un misterioso fantasma e persino altri cacciatori con un'idea di giustizia ben differente dalla loro. L'amore busserà alle loro porte, ma i pericoli sono molti: qualcuno ha alterato un equilibrio precario e i due dovranno, prima di tutto, riuscire a salvarsi.


L'autrice

Federica Nalbone ha 26 anni ed è nata a Palermo, dove vive tutt'ora. Ama da sempre leggere libri e, da alcuni anni, si è avvicinata molto al mondo dell'urban fantasy sino a trovarlo fonte di ispirazione anche per i suoi scritti. Appassionata del mondo Disney, segue svariate serie televisive e adora anche il mondo del cinema.

Tre domande all'autrice

1) Ciao Federica, benvenuta su Coffee&Books! :D Parliamo del tuo romanzo d'esordio, Poteri spezzati. Di cosa parla esattamente?

Ciao Franci, grazie mille! Poteri Spezzati parla di Alison, una cacciatrice di creature soprannaturali molto abile che ha un grande potere, quello della preveggenza, ma già nelle primissime pagine del romanzo questo potere smette di funzionare in modo corretto, risultando addirittura dannoso e pericoloso. La trama del romanzo ruota su questo: scoprire cos'è successo al suo potere e a quello di altri cacciatori. Sono pochi i colpiti, circa una decina, ma muoiono tutti e non si sa molto altro. Alison non sarà sola nella sua ricerca, ha una migliore amica al suo fianco e soprattutto Dave, un cacciatore appena arrivato in città che sembra intenzionato a ristabilire l'ordine con metodi non troppo convenzionali. Fra i due emerge da subito interesse ed elettricità, ma devono prima di tutto indagare e questo li porterà a contatto con svariate persone pericolose e violente, alcune conosciute, altre più criptiche. La storia è piena di misteri, sarà difficile capire di chi fidarsi, ma l'epilogo porterà le risposte.

2) Cosa ti ha dato l'ispirazione per scrivere questo romanzo?

Non c'è stata una vera e propria ispirazione. Scrivo da sempre e alcune storie o personaggi mi piacciono più di altri, Alison e Dave per esempio mi ronzavano nella testa da parecchio tempo, ma non avevo la trama giusta per far emergere le loro personalità come desideravo. Poi è arrivata l'idea di potenziare un po' alcuni cacciatori, devo dire che mi intrigava l'idea di dargli poteri nuovi e diversi dai soliti, tant'è che nell'arco della storia un personaggio non perderà mai il suo e continuerà a usarlo perché volevo esplorare anche questa cosa che mi appassiona molto. Infine, dato che volevo un po' di tensione, è arrivata l'idea di creare una corsa contro il tempo per cercare la soluzione al grande problema: “Cos'è successo ai poteri? Perché hanno smesso di funzionare?”.

3) Poteri spezzati racchiude in sé elementi davvero interessanti, che sicuramente appassioneranno molto gli amanti dell'urban-fantasy. Quale è stato lo scoglio maggiore da superare durante la stesura e quali pensi siano i pregi del tuo lavoro?

Ti ringrazio! Lo scoglio credo possa riguardare l'originalità: ormai esistono molti urban fantasy e sono state affrontate molte dinamiche che riguardano il mondo delle creature soprannaturali, anche in modo interessante, quindi la mia paura costante, mentre scrivevo, è sempre stata quella di percorre una strada già battuta. Pur non avendo scritto nulla di innovativo ho cercato di superare questo scoglio con elementi originali, per esempio, come ti dicevo prima, l'idea di poteri da assegnare ad alcuni cacciatori. Sono stata felice di esplorare questa cosa perché mi intriga molto e gli darò ancora più spazio nel mio secondo libro. Non saprei dirti quali sono i pregi dell'opera, spero che la trama, lo stile e i personaggi siano venuti fuori bene, facendo risultare il tutto coinvolgente. 


Allora, che ve ne pare di questo romanzo?
Vi ispira?
Grazie a Federica per aver risposto alle mie domande e per la sua cortesia.


A presto!
xoxo










2 commenti:

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)