Ultime recensioni

martedì 24 febbraio 2015

Recensione: "Forse un giorno" di Colleen Hoover

Parlare dei libri di Colleen Hoover mi viene sempre un po' difficile, perché provo un amore sconfinato per questa autrice e tutto ciò che scrive riesce a sorprendermi e a lasciare nel mio cuore un solco indelebile. Da quando ho letto Maybe Someday non sono riuscita a trovare le parole per spiegare quanto mi fosse piaciuto e, adesso che il romanzo è giunto in Italia, l'ho riletto volentieri, e mi sono decisa finalmente a scrivere una mia opinione per voi, affinché sappiate che meraviglia sia e quanto meriti di essere letto. Probabilmente conterrà spoiler, vi chiedo scusa in anticipo.

Forse un giorno
di Colleen Hoover


Titolo originale: Maybe Someday
Prezzo ebook: 4,99 euro
Pagine: 327
Genere: new adult, contemporary romance
Editore: Leggereditore
Data di pubblicazione: 19 Febbraio 2015



Sydney Blake, un’aspirante musicista di vent’anni, ha una vita invidiabile: frequenta il college, ha un buon lavoro, è innamorata del suo meraviglioso ragazzo Hunter e convive con la sua migliore amica Tori. Ma tutto cambia quando scopre che Hunter la tradisce con Tori. Ora Sydney deve decidere che ne sarà della sua vita. È attratta da Ridge Lawson, il suo misterioso vicino. Non può staccargli gli occhi di dosso e non può fare a meno di starsene ad ascoltarlo mentre suona la chitarra sul balcone della sua stanza. La sua musica le dà armonia e vibrazioni. E anche Ridge non può far finta di ignorare che c’è qualcosa in Sydney: a quanto pare, ha trovato la sua musa. Quando, finalmente, si incontrano, scoprono di avere bisogno l’uno dell’altra...

<<C'è qualcosa in questi momenti in cui componiamo musica che amo profondamente. Tutte le mie preoccupazioni e i pensieri su ciò che non va nella mia vita sembrano sparire per il breve tempo in cui siamo concentrati a scrivere. E' bello.>>




Se c'è una cosa che non si può negare a Colleen Hoover è di saper emozionare. Il modo in cui la Hoover riesce a raccontare le sue storie è qualcosa che riesce a sorprendermi sempre e che non riscontro in molti altri autori, perché lei ha un dono innato, è una regina indiscussa del romance. Sono davvero contenta che la Leggereditore pubblichi i suoi romanzi, perché se c'è un'autrice che merita davvero di essere letta da tutti, è lei. Ho letto Maybe Someday non molto tempo fa, in inglese, e già allora mi era piaciuto talmente tanto che trovare le parole per descrivere le mie emozioni non è mai stato facile. Ho deciso domenica di rileggerlo, di leggere l'edizione italiana, disponibile al momento solo in ebook, e il mio cuore ha iniziato a scalpitare come un matto. Quello che riesce a farmi provare questo romanzo è incredibile, la Hoover ha colpito come sempre nel segno. Non so se questo romanzo mi piaccia più di altri che ha scritto, so per certo che leggerlo mi ha fatto innamorare ancora di più di questa meravigliosa autrice. Il suo stile è sempre armonioso, in sintonia col mio cuore, le sue parole sono state un dolce rifugio nelle giornate più fredde e tediose. Colleen Hoover ha scritto una storia memorabile, ma, del resto, lei è sempre una garanzia! Questa volta, il fatto che abbia permesso alle sue lettrici di vivere insieme alla lettura anche un'esperienza musicale, ha amplificato il raggio d'azione delle emozioni ed è qualcosa che non si può spiegare a parole, bisogna farla quest'esperienza per capire fino in fondo. Quindi vi consiglio, se vi appresterete a leggere Forse un giorno, di avere accanto il cellulare e di approfittare dell'applicazione che vi permetterà di ascoltare le canzoni che fanno parte del romanzo. E' la maniera più giusta per leggerlo, farà la differenza, ve ne renderete conto!
La protagonista del romanzo è Sydney Blake, una ragazza che più di ogni altra cosa cerca l'indipendenza e vuol stare il più lontano possibile dalle scelte che vorrebbero imporle i suoi genitori. Condivide un appartamento con la migliore amica Tori, lavora in una biblioteca per mantenersi gli studi e ha un fidanzato con cui va molto d'accordo. Capita, però, che certi momenti della giornata lei li trascorra seduta in balcone, ad ascoltare le dolci note della chitarra del suo dirimpettaio, un ragazzo molto carino e dal notevole talento. Quella musica è talmente bella che riesce a coinvolgerla, a costringerla a cantare, anche se non conosce le parole e deve inventarle. Il ragazzo non riesce a fare a meno di notare la cosa e, visto che soffre del blocco dello scrittore e non riesce a scrivere le parole per le sue canzoni, decide di usare un po' di sfrontatezza e chiedere aiuto proprio a lei. Inizia così l'amicizia tra Sidney e Ridge, lui musicista in crisi e lei sua musa, sua ispiratrice, che sembra essere stata mandata dal cielo per salvarlo. Ma proprio quando i due sembrano instaurare un bel feeling, Ridge è costretto a rivelare a Sidney un segreto, ciò da cui Tori e il suo fidanzato l'hanno tenuta all'oscuro per anni... Tradita e arrabbiata col mondo, Sidney lascia la sua casa e verrà ospitata proprio da Ridge, nel suo piccolo appartamento che già condivide con due persone, Warren e Bridgette, e che sembra un tantino opprimente, ora che deve stare a così stretto contatto con il bellissimo musicista che ha catturato la sua attenzione e allo stesso tempo l'ha messa in quella situazione terribile. Ma i segreti non sono stati ancora tutti svelati e Sidney scoprirà che anche Ridge ha i suoi...
Quello che amo dei romanzi della Hoover è il suo modo di trattare argomenti molto delicati e non sembrare mai indiscreta. La sua sensibilità emerge a ogni pagina e i suoi personaggi, nonostante le situazioni sempre molto difficili che sono costretti a vivere, sono personaggi profondamente veri, caratterizzati con intensità, capaci di essere credibili in ogni momento e di esprimere appieno ogni gamma di emozioni esistenti. In Forse un giorno la Hoover mette in gioco dei personaggi bellissimi, ma il protagonista, Ridge, è quello che è riuscito a darmi in assoluto di più. E'  un personaggio positivo, ironico, simpatico, talentuoso, attraente e, allo stesso, tempo, questa sua solarità è offuscata da drammi che si porta dietro da tantissimo tempo. Il lettore prende subito a cuore la sua storia, la sua situazione, a cui però non viene data una connotazione triste e negativa, ma assolutamente normale. Non c'è vittimismo in questo ragazzo, che vive la sua vita senza curarsi dei limiti che essa gli ha imposto, che "sente" in modi in cui molti non ne sarebbero capaci. La mancanza dell'udito viene compensata con un talento innato nel catturare i suoni in maniera personale e originale, e anche decisamente affascinante, aggiungerei. Ridge è un ragazzo con una splendida personalità, un ragazzo con un cuore immenso, di una bontà unica. E' difficile non innamorarsi di lui, io l'ho amato follemente e credo che non sempre si riescano a trovare dei personaggi così speciali nei romanzi. Anche Sidney si rende conto di quanto bello sia Ridge, bello da tutti i punti di vista. Scrivere canzoni con lui diventa il suo passatempo migliore, ma presto si trasformerà in una vera e propria dipendenza, in qualcosa di più di un semplice passatempo. Quelle note, i suoi sguardi, i suoi respiri, i battiti del suo cuore che seguono il suo stesso ritmo... ogni cosa contribuirà a rendere quei momenti irresistibili, a riempirli di significato. Ridge imparerà a sentire la sua musica tramite il corpo di Sidney, mentre lei avrà l'occasione di rimettere insieme i pezzi della sua vita disfatta e di credere ancora che ci sia la possibilità di amare e di essere amata. La loro attrazione è forte e innegabile e si ripercuote nelle parole che fluiscono dalle loro penne, le parole che compongono le loro canzoni. Canzoni che parlano di loro, di quei sentimenti contrastanti che provano, di quel desiderio trattenuto, di quel legame che cresce ogni giorno di più, sulle note di una chitarra, tra le mura di un piccolo appartamento di Austin. Ma c'è qualcosa che Ridge ancora nasconde, qualcosa di importante di cui non ha mai parlato a Sidney, la sua storia d'amore con Maggie, una ragazza stupenda alla quale è profondamente legato. Ebbene sì, non potevo crederci ma la Hoover ha davvero inserito un triangolo amoroso in questo romanzo e non posso dire che mi sia dispiaciuto, perché non è così. Con la solita maestria che la contraddistingue, l'autrice lo ha gestito in maniera straordinaria, facendoci affezionare anche alla dolce Maggie, ragazza dal coraggio da vendere, bella, intelligente e tenace, di cui Ridge non riesce a fare a meno. Lei è la sua anima gemella, è l'amore della sua vita, è la donna che ha sempre voluto. E, sebbene anche Sidney riesca a fargli provare emozioni immense e inspiegabili, il suo cuore sarà sempre combattuto, ma la lealtà sarà l'unica cosa a cui non rinuncerà mai. 
Ho seguito le vicende di questi protagonisti con un grosso groppo alla gola, col respiro mancante e lo stomaco in subbuglio. Ogni sensazione che sono riusciti a darmi era amplificata con l'ascolto del soundtrack del romanzo, composto dal fantastico Griffin Peterson, un giovane musicista che ha ispirato alla Hoover il ruolo del suo Ridge. Ed, in effetti, è un'esperienza unica la lettura di questo romanzo, un'esperienza nuova e totalizzante, che permette al lettore di far parte a 360° della storia. La musica gioca un ruolo fondamentale ed è il vero fulcro del romanzo, la vera protagonista, attorno alla quale si muovono i vari personaggi. Questa volta la Hoover ci fa dono di una storia che ti entra ancora di più sotto pelle, che si fa amare per la sua originalità e per la sua infinita, meravigliosa dolcezza. Una storia struggente, ma anche divertente, non mancano mai, infatti, nei libri della Hoover, i momenti di leggerezza. E devo dire che si fanno apprezzare sempre, come, in questo caso, gli scherzi assolutamente goliardici tra Ridge e il suo migliore amico Warren (che tra l'altro adoro e sono contenta sia il protagonista di un racconto legato al romanzo, Maybe Not, che spero di leggere presto!). 
C'è davvero tanto in questo romanzo, l'autrice non mi ha minimamente delusa, anzi si conferma la mia preferita per quanto riguarda il genere new adult e sono sicura che continuerò ad amare e apprezzare sempre i suoi romanzi. Sicuramente il punto forte di questo libro, quello che lo rende davvero, davvero speciale, sono le canzoni, la colonna sonora, soprattutto perché il lettore assiste in prima persona alla nascita di ogni testo, buttato giù tra i battiti impazziti del cuore, un'inarrestabile scoppio dei sensi, sguardi capaci di dire mille parole, e un bacio. Un solo, unico bacio, in grado di distruggere e creare ogni cosa. Da quel momento in poi sarà un susseguirsi di tensione, di momenti sempre più tormentati e duri, di situazioni difficili da sopportare, di scelte più che sofferte e di verità dolorose da accettare. Ma la Hoover avrà in serbo per noi, come sempre, un finale assolutamente favoloso, commovente, perfetto e unico, un finale capace di farci comprendere che, forse un giorno, anche il sogno più irrealizzabile può divenire realtà...
Un romanzo consigliatissimo agli amanti del genere, una storia che fa emozionare dall'inizio alla fine, con personaggi incredibili che vi rimarranno impressi nel cuore. Resto in attesa del cartaceo, con la voglia, quando potrò averlo tra le mie mani, di rituffarmi in questa splendida lettura.

Voto: 5 tazzine per un romanzo bellissimo ed emozionante come pochi!

A presto!
xoxo



10 commenti:

  1. Adoro questo libro!
    Suprrba recensione Franci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io lo adoro! E' troppo bello *_* La Hoover mi conquista ogni volta!

      Elimina
  2. lo sto leggendo in questo momento ed è strabellissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Licia, è vero, è meraviglioso...

      Elimina
  3. Complimenti per la recensione :) Mi ero persa il fatto che l'avessero tradotto anche da noi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille <3 Per ora lo trovi solo in ebook, ma presto dovrebbe uscire anche il cartaceo ;)

      Elimina
  4. Recensione meravigliosa! Si vede che ti è entrato nel cuore :) , adesso non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
  5. curiosita' !!! e poi ha una bella copertina, io parto sempre da li

    RispondiElimina
  6. avevo letto da qualche parte che di quest'autrice mi piacerebbe leggere anche la lista della spesa e concordo in pieno! Devo ancora leggerlo ma provvederò senz'altro

    RispondiElimina
  7. Sono contenta del tuo parere positivo! Io ce l'ho in versione ebook e non vedo l'ora di leggerlo! Ciao Maria

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)