Ultime recensioni

sabato 6 dicembre 2014

Recensione: "Unbreakable" di Kami Garcia

Unbreakable è il romanzo di Kami Garcia, co-autrice dell'amatissima serie Caster Chronicles, già pubblicata da Mondadori, che ha deciso di dedicarsi ad una serie tutta sua. 
Non appena ho letto la trama del romanzo ho capito che mi avrebbe conquistata immediatamente. E così è stato. Ha rappresentato un'ottima lettura per il periodo di Halloween, considerando i suoi passaggi inquietanti e la grande presenza di creature sovrannaturali. Se amate il genere paranormale, questo romanzo fa decisamente per voi!
Ringrazio immensamente la casa editrice per l'ebook inviatomi, in cambio di una recensione onesta.

Unbreakable
di Kami Garcia



Serie: Legion #1
Prezzo cartaceo: 17,00 euro
Prezzo ebook: 6,99 euro
Pagine: 288
Genere: paranormal, young adult
Editore: Mondadori (collana Chrysalide)


Cos'è davvero successo alla madre di Kennedy? Una sera la figlia la trova riversa sul letto, senza vita. Secondo i medici si tratta di un infarto, ma ben presto anche Kennedy rischia di morire. Si salva grazie a Jared e Lukas, i misteriosi gemelli che fanno irruzione nella sua stanza. Sono loro a rivelarle la verità: stava per cadere vittima di un fantasma vendicatore, uno di quelli combattuti dalla Legione della Colomba Nera, la società segreta che protegge il mondo dai demoni. Nella stessa notte cinque membri della Legione sono morti, e ora devono essere rimpiazzati da altri ragazzi, ognuno dotato di un abilità unica e prodigiosa. Kennedy non può tirarsi indietro. Intorno a lei incombono forze terrificanti e invisibili, mentre il suo cuore è destinato a battere per un amore nuovo e dirompente: l'unica scelta giusta, l'unica possibile, è lottare.

 <<E i vostri genitori vi permettono di andare in giro a esorcizzare i fantasmi? Non c'è un'età minima richiesta o roba del genere?>>
<<I nostri genitori sono morti.>> Jared si irrigidì, ma la sua voce non lasciò trapelare emozioni.
Mi si seccò la gola al suono di quelle parole e al pensiero di altri genitori defunti.
<<Mi dispiace. Quello che voglio dire è: non dovrebbe occuparsene qualcun altro? E' evidente che è troppo pericoloso?
[...] <<Non c'è nessun altro. E' il nostro lavoro.>>

Sarebbe una bugia dire che questo romanzo non mi ha un po' ricordato la serie TV "Supernatural", anche perché è una delle mie preferite e la seguo da anni. Probabilmente è anche una delle preferite dell'autrice, che ha dato alla sua storia un'impronta fortemente misteriosa, con protagonisti che un po' ricordano gli amati Sam e Dean Winchester, cacciatori di demoni e indagatori del paranormale. A parte le somiglianze, però, devo dire che questo romanzo mi ha preso in una maniera incredibile, non solo perché è scritto veramente bene, ma anche perché l'argomento è molto intrigante e non puoi fare a meno di lasciarti coinvolgere. 
L'incipit ha il potere di colpirti immediatamente. La protagonista, Kennedy Waters, vaga per il cimitero in cerca del suo gatto e s'imbatte nel fantasma di una ragazzina. Quando torna a casa, non riesce a smettere di pensarci, incapace di essere obiettiva e di prendere seriamente in considerazione ciò che ha visto. Ma quando sua madre muore misteriosamente e, quattro settimane dopo, due ragazzi le spuntano in casa per salvarla da un fantasma, Kennedy deve fare i conti con una dura realtà. I due ragazzi sono Lukas e Jared Lockhart e sembrano sapere molte cose su di lei. Loro fanno parte della Legione, che ha la missione di eliminare degli spiriti di vendetta agli ordini di un potente demone che vuole distruggere il mondo e l'intera umanità. Per farlo dovranno recuperare i pezzi di un oggetto misterioso - il Trasformatore - che vengono gelosamente custoditi da alcuni esseri soprannaturali, dei fantasmi, ma per arrivare a loro dovranno risolvere tantissimi enigmi e seguire delle oscure tracce. Kennedy non riesce a credere a ciò che le sta succedendo, ma è costretta a seguire quei ragazzi e, quando avrà ascoltato le loro storie e visto con i suoi occhi cosa sono in grado di fare, quando avrà anche visto di cosa è capace lei, non potrà più negare l'evidenza: anche lei è un membro della Legione. Anche a lei tocca uccidere gli spiriti di vendetta e impedire ad Andras di liberarsi. 
La Legione è composta da cinque membri, cinque ragazzi che hanno preso il posto dei vecchi membri, tutti rimasti uccisi. Erano il nonno, o il padre, o la madre dei ragazzi. Uomini e donne con una missione che non sono riusciti a portare a termine e che hanno lasciato la fatale eredità a qualcuno che hanno avuto modo di preparare per anni. Kennedy, però, si trova spaesata, lei è l'unica che non conosce la Legione, che non conosce quel mondo, perché sua madre in realtà non gliene ha mai parlato, ha sempre voluto proteggerla. E, adesso, lei dubita persino di essere realmente una di loro. Dovrà superare molte prove e dimostrare coraggio e intraprendenza, intelligenza e talento naturale, prima di riuscire ad ottenere, finalmente, le risposte che cerca e a capire quale sia realmente il suo dovere. Ma forze troppo oscure lottano per emergere e tutto ciò che sembra giusto potrebbe rivelarsi sbagliato. In un susseguirsi di suspense e scene da brivido, azione e misteri da risolvere, Unbreakable ci trasporta verso un finale cliffhanger decisamente inaspettato, che lascia presagire un seguito pieno di sorprese, ma anche di catastrofi a cui porre rimedio. Riusciranno i nostri ragazzi a salvare il mondo dal Male che sta per prendere piede e che solo loro hanno il potere di fermare?
Unbreakable mi ha convinta davvero. Seppur più breve di quanto mi aspettassi, questo romanzo è  riuscito a farmi trascorrere delle piacevoli ore, alle prese con una storia a tratti inquietante, ma anche molto avvincente. I cinque ragazzi protagonisti hanno tutti perso qualcuno.
 Sono piccoli "guerrieri", in parte orfani, che nella loro missione vedono uno scopo che li aiuti a distrarsi, a vendicarsi, a sfuggire la solitudine e la malinconia, a realizzarsi, a portare a compimento le gesta incompiute dei loro predecessori, a crescere. A sentirsi vivi. Sono giovani apparentemente senza paura, anime solitarie che nel gruppo hanno trovato un rifugio, e nella caccia la loro principale aspirazione. Ma sono anche degli adolescenti, che in una fase cruciale della loro vita, si sono ritrovati a dover accantonare i problemi della loro età per risolverne di più grandi. Devo dire, però, che nonostante in ballo ci sia la salvezza dell'umanità e una lotta spietata contro esseri innaturali, i nostri protagonisti il batticuore ve lo faranno venire comunque. Kennedy si sentirà attratta dai due fratelli Lockhart, anche se sarà sempre verso uno di loro che sentirà un legame più forte e indefinibile. Sebbene Lukas sia dolce, affettuoso, premuroso e paziente, praticamente il ragazzo perfetto, e, per di più, stracotto di lei, Kennedy propenderà più per Jared, il fratello che parla a stento, quello più distante, che sembra nascondere mille segreti dietro il suo sguardo corrucciato e la cicatrice che gli solca il sopracciglio. Ma la tristezza del ragazzo ha una sua ragion d'essere e, forse, solo Kennedy riuscirà a farlo aprire e a svelarle quale peso si porta dentro... Un peso immenso, che ha il sapore del rimorso e che nulla potrà cancellare.
Il romanzo si legge d'un fiato, il ritmo è serrato, non vi è mai un attimo di noia. La ricerca dei pezzi che compongono il Trasformatore è una ricerca frenetica, che lascia spazio a poco altro. Ho apprezzato molto anche lo stile dell'autrice, semplice, senza fronzoli, uno stile in cui si alternano sapientemente le parti più drammatiche alle parti più leggere. I capitoli non sono troppo lunghi e hanno titoli incisivi, mentre la chiusura di ogni capitolo ha il potere di lasciarti col fiato sospeso e non puoi fare a meno di voltare la pagina e continuare a leggere senza sosta!
L'autrice ha incentrato il romanzo sulla Legione, i suoi membri e la loro importante missione, escludendo la partecipazione di altri personaggi. Elle, la migliore amica di Kennedy, è, infatti, solo una piccola comparsa, mentre il padre di Kennedy non è altro che un ricordo, il ricordo di un uomo che l'ha abbandonata da bambina per una ragione che neanche conosce. Priest, Alara, Jared, Lukas e Kennedy sono i protagonisti assoluti del romanzo e sarà a loro che vi affezionerete. Io, personalmente, ho amato molto Priest, l'hacker-genietto del gruppo, capace di far sorridere anche nei momenti di maggior tensione e di riuscire ad avere quasi sempre un'originale soluzione a tutto. Poi ci sono gli spiriti di vendetta, descritti talmente bene dall'autrice, che a stento riuscirete a dormire la notte o a controllare la pelle d'oca. Il tutto è corredato da una serie di illustrazioni che aiutano il lettore a comprendere meglio gli indizi che studiano i protagonisti nel seguire la loro pista e che li porterà a risolvere determinati enigmi. Mistero, paura, pericoli e dolci momenti costituiscono il nuovo romanzo di una delle autrici di Beautiful Creatures, storia magica e superba che in molti hanno amato! Anche Unbreakable si farà amare da voi, sebbene non sia ai livelli della serie scritta con Margaret Stohl, ma vi assicuro che ha tutte le carte in regola per conquistarvi! Un romanzo, questo della Garcia, che si presenta come una delle letture più intriganti e avventurose lette quest'anno e che, sono certa, ci stupirà anche con i seguiti! Io l'ho letto per Halloween e, devo ammettere, che ha saputo farmi entrare perfettamente nell'atmosfera della festa più macabra che si conosca, ma è anche perfetto da leggere se siete alla ricerca di una lettura senza impegno ma allo stesso tempo appassionante e coinvolgente, o forse farei meglio a dire: sconvolgente!
Spero la Mondadori continui a pubblicare questa serie, perché sono davvero curiosa di scoprire come andrà a finire. Intanto i miei complimenti per aver portato in Italia un romanzo di questo genere - che io adoro - e di aver mantenuto la "brividosa" cover originale!
Rifacendomi a  un giochino ideato da Anncleire, del blog Please Another Book, in cui rammenta un particolare da non dimenticare, io vi lascio, invece, con una scena da non dimenticare: un bacio al buio in una gabbia murata. 



Voto: 4 tazzine! Un romanzo inquietante e ricco di suspense.



A presto!
xoxo



12 commenti:

  1. mi è piaciuto tantissimo anche a me!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta, Licia! ;) Speriamo di leggere il seguito presto... !

      Elimina
  2. Ma che bello!! *^* l'ho sullo scaffale, devo sbrigarmi a leggerlo! spero mi piaccia! di questa autrice avevo letto la saga della sedicesima luna e mi era piaciuta tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La serie della Sedicesima Luna è fantastica, questo libro è un altro genere, ma spero ti piacerà cmq ;)

      Elimina
  3. Mi ispira, probabilmente perchè sembra rientrare nell'ambito di un fantasy un pò più "dark" rispetto a tanti altri YA!
    Voglio scoprire anch'io qualcosa di più sui membri di questa misteriosa "legione"! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Sophie, gli elementi dark non mancano e se ti piacciono, come piacciono a me, adorerai questa storia! ;)

      Elimina
  4. Io l'ho letteralmente amato e divorato *o* non vedo l'ora di leggere il seguito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io, Ambra! Spero non ci faranno aspettare troppo o invano.. Unbreakable finisce in aria e io DEVO sapere ASSOLUTAMENTE cosa succederà!!

      Elimina
  5. Risposte
    1. Ilenia, leggilo, è davvero intrigante! ;)

      Elimina
  6. L'ho scaricato sul kindle, dopo questa recensione non vedo l'ora di leggerlo!
    E poi io amo Supernatural *-*

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)