Recensioni

lunedì 18 giugno 2012

Aggiornamenti

Salve cari followers!
So che è passato un po' dall'ultima volta che ho aggiornato il blog, ma se sapeste che settimana ho avuto! Tra esami, tesi e lavoro non so come ne sia uscita incolume.
Adesso mi godo un po' di meritato relax (relativo relax) e come non rilassarsi se non al sole, su una bella spiaggia sicula, con un buon libro in mano (o kindle)?
Questi i miei prossimi progetti e nient'altro!:)
Belli, vero?
Vi informo su alcune novità, cosucce interessanti di cui avrei voluto parlarvi prima ma per mancanza di tempo non ho potuto fare.
Ve le elenco, anzi.
 

1. Amazon, quanto ti amo!
Per chi non ne fosse ancora a conoscenza, da oggi su Amazon, alla pagina kindle, un'offerta lampo al giorno, dopo il successo di quelle del martedì, che talvolta vi ho consigliato.
Quindi, ricordatevi ogni giorno di dare un'occhiata alle offerte, potreste pentirvene se non lo fate!
Il romanzo di oggi è "La metà di niente" di Catherine Dunne, al prezzo di 1,99 euro!


Scheda tecnica

Titolo: La metà di niente
Autore: Catherine Dunne
Prezzo: 1,99 euro anzichè 6,99 euro
Formato: kindle
Editore: Guanda

Trama

Dublino. Siamo a casa di Rose e Ben. Lei è in cucina, lui sta per uscire, come tutte le mattine. Ma questo è un giorno diverso dagli altri, perché Ben non è diretto in ufficio: sta lasciando Rose e i tre figli, sbattendo la porta in faccia a più di vent’anni di matrimonio. Tornerà? E quando? Dopo una convivenza che fino a ieri credeva felice, Rose si ritrova di punto in bianco scardinata fin nelle più intime fibre. «Non era più la metà di una rispettabile, solida coppia borghese. Era la metà di niente.» Mentre segue un percorso interiore scandito da sentimenti contrastanti nei confronti dell’uomo che credeva di conoscere e da altrettanti dubbi e sensi di colpa, Rose si trova obbligata a far fronte all’emergenza economica immediata, a doversi improvvisare capofamiglia, a inventarsi un mestiere e un nuovo equilibrio famigliare. E grazie al sostegno delle persone che le sono vicine e alle risorse che non sapeva di avere, riesce a riprendere in mano le fila della routine domestica e a ricucire le lacerazioni della propria anima.In una sorta di doppio percorso, dove alla cronaca diretta dell’abbandono e dei suoi penosi strascichi si alterna a mo’ di contrappunto una serie di flashback in cui vengono ricostruiti gli avvenimenti che hanno segnato il suo vissuto, a quarantadue anni Rose trova una voglia, anzi, una gioia assolutamente nuova di vivere e di sorridere.


2. Kindle, che sorpresa!


Ho acquistato finalmente il mio lettore kindle e... non potrei essere più entusiasta! E' elettrizzante poter avere a disposizione tanti libri in qualsiasi momento. E poi è davvero pratico e si legge perfettamente. Un'ottimo acquisto! Continuerò sempre a preferire i libri cartacei, su questo non ci piove, ma non posso negare i vantaggi del kindle...



3. I racconti mi affliggono

Tempo fa vi avevo accennato di un concorso al quale mi ero iscritta. Avrei dovuto scrivere un breve racconto di circa 4 pagine. Beh, ci credete che non ne sono stata capace? Scrivere racconti non è mica così semplice come si crede, scrivere in sé è un mestiere difficilissimo. Eppure non mi arrendo, non sono una che molla. Anche se non parteciperò al concorso, il racconto lo scriverò... prima o poi:P


 
4. YA Summer Reading Challenge




Il blog Sweety readers ha organizzato per questa estate una fantastica sfida di lettura incentrata esclusivamente su libri di genere Young Adult. La sfida sarà organizzata in gironi (uno al mese) e bisognerà leggere almeno 7 libri a girone.
Beh, che dire? Chi non si spaventa si faccia sotto, c'è ancora qualche giorno di tempo per iscriversi. Io l'ho fatto, è una gran bella sfida, oltre che un'opportunità unica di vincere qualche bel libro.



Nessun commento:

Posta un commento

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)