Recensioni

martedì 11 settembre 2012

Le Recensioni di Alex: "Ti sento" di Cassidy McCormack


Come vi avevo già fatto notare per l'anteprima del blog ristrutturato, ci saranno tante novità d'ora in poi. Una delle tante, è la presenza di Alex, una collaboratrice e mia amica che, molto gentilmente, offrirà il suo punto di vista su diversi romanzi. Oggi la sua recensione (la prima qui sul blog:) ) riguarda il romanzo di una giovane esordiente italiana...

Ti sento
di Cassidy McCormack

Prezzo:3,18 euro
Pagine: 462
Acquistato suAmazon in versione Ebook

Alessandro ha ventitrè anni. Quando lo studio e il lavoro glielo concedono, da qualche anno si ferma a scrivere una sorta di promemoria su un'agenda. Alessandro non è uno scrittore, non vuole neanche diventarlo, scrive solo per dimenticare. 
Alessandro ha un passato turbolento alle spalle, i suoi incubi sono intrisi di un sangue che neanche le lacrime sono riuscite a lavare via dalla sua anima ferita. E' convinto che la Vendetta sia l'unica soluzione. 
Alessandro è consapevole del fatto che la propria famiglia è la causa del suo dolore. Farne parte è la sua unica colpa.
Infatti, Alessandro non è un ragazzo come gli altri. Per diritto di nascita è costretto a vivere realtà che un uomo comune non riuscirebbe a immaginare neanche con la più fervida delle fantasie, perché Alessandro è un Angelo della Morte, un nocchiero di anime, e non è mai prudente per un mortale sfidare la morte. Provare per credere.


"Ti sento”, romanzo d’esordio di Cassidy McCormack. Si tratta di uno YA che ha per protagonisti gli angeli, per la precisione angeli della morte. 


Lui, Alessandro, ultimo erede della stirpe semi-immortale degli Angeli della Morte. Lei, Denise, figlia di un membro del Clan del suo più acerrimo nemico.Il destino beffardo li metterà sulla stessa strada, risvegliando ricordi amari assopiti da tempo, che daranno il via al più sanguinoso dei conflitti.


Alessandro studente di medicina 23 anni, bello e arrogante ma fragile, ha alle spalle un'infanzia traumatica e dolorosa. Perchè lui non è un ragazzo normale, fa parte degli Ancharos, gli Angeli della Morte, è un Nocchiere, colui che accompagna le anime dei morti nell'Hahicós, in attesa del giorno del giudizio. 

Gli Ancharos sono in costante guerra con i nemici giurati di sempre, gli agenti del clan. Ma é proprio per difendere Denise, figlia del capo del clan, che arriva a mettersi contro la sua stessa famiglia.


Tutto il romanzo è narrato al presente dal protagonista ma con continui scorci del passato. La storia in certi punti sembra veramente solo il flusso dei pensieri di Alex, in questi momenti non si può che condividere i suoi stati d'animo ed entrare in sintonia con lui! Anche se a volte proprio i suoi ragionamenti contorti mi hanno spesso fatto perdere il filo del discorso (Alex a volte pensa in maniera snervante!)
Trovo che l'autrice sia stata brava nel creare questa alternanza di presente e passato mantenendo una certa suspance nel lettore e a svelare man mano i fatti salienti.
Nell'ultima parte del libro l'intreccio tra passato e presente termina... unendosi al primo capitolo del libro e da lì in poi rimane sempre al presente.


I personaggi della storia hanno tutti un carattere ben delineato ma tra tutti Alex spicca, non solo perché è il protagonista, ma per il suo carattere fragile e dolce nascosto accuratamente dietro una maschera di arroganza e irruenza. Tutto in lui è il risultato di un'infanzia segnata da traumi, violenze e abusi, quelli che è stato costretto a subire all'accademia, e dai rapporti conflittuali con un padre distante ed un nonno autoritario. Infatti  è costantemente combattuto tra quello che è in realtà e quello che deve mostrare di essere a tutti. 
L'amicizia  con Denise, fragile compagna di università  vittima dei soprusi del branco nonché figlia del capo del clan rivale, il modo nel quale tenta di salvarla, anche mettendosi contro la sua famiglia, dimostrano il suo animo buono e il grande spirito di protezione che lo anima!
La bellissima, intensa e passionale storia d'amore con la sua Celine, con lei Alex apre il suo cuore e la sua anima, condividendo tutto il dolore, l'angoscia e le sue debolezze, ma anche l'amore piu dolce e travolgente che" sentono" entrambe poiché condividono una parte di anima. Quando Alex parla di lei lo fa con un tale amore che mi fa sciogliere❤

Suspense, colpi di scena, lotte rocambolesche ma anche amicizia e passione rendono questo romanzo ben articolato... ammetto di essere stata scettica per parecchi capitoli all'inizio, ma capitolo dopo capitolo mi sono trovata ad apprezzarlo sempre di più!

Voto: 3 stelline Goodreads.
Una piacevole lettura!



3 commenti:

  1. Mi hai reso estremamente curiosa di leggere questo libro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La curiosità è fondamentale per noi lettrici ;)

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)