Recensioni

venerdì 31 maggio 2013

Rubrica: Parola di Alex #2

Buongiorno caffeinomani!
Oggi qui il tempo fa le bizze, un po' si ombreggia, un po' esce il sole, ma chi non fa le bizze è Alex, che puntualissima ritorna con la sua bella rubrichetta, inaugurata la settimana scorsa (Parola di Alex #1).

Parola di Alex è una rubrica settimanale di consigli letterari. Due libri letti da Alex finiranno sulla sua bilancia, ma solo uno sarà quello che l'ha convinta davvero, mentre l'altro un enorme delusione. Scopriamo insieme cosa consiglia e sconsiglia oggi la nostra amica! ;)

Buon venerdì a tutti!
Questa settimana voglio parlarvi de "Il rumore dei tuoi passi" di Valentina D'Urbano e "Rapture" di Lauren Kate.

LIBRI LETTI



Il Rumore dei tuoi passi di Valentina D'Urbano 
e
Rapture di Lauren Kate


LIBRO CONSIGLIATO

Il rumore dei tuoi passi
di Valentina D'Urbano


Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 319
Genere: Narrativa
Editore: Longanesi (collana La Gaja Scienza)

In un luogo fatto di polvere, dove ogni cosa ha un soprannome, dove il quartiere in cui sono nati e cresciuti è chiamato "la Fortezza", Beatrice e Alfredo sono per tutti "i gemelli". I due però non hanno in comune il sangue, ma qualcosa di più profondo. A legarli è un'amicizia ruvida come l'intonaco sbrecciato dei palazzi in cui abitano, nata quando erano bambini e sopravvissuta a tutto ciò che di oscuro la vita può regalare. Un'amicizia che cresce con loro fino a diventare un amore selvaggio, graffiante come vetro spezzato, delicato e luminoso come un girasole. Un amore nato nonostante tutto e tutti, nonostante loro stessi per primi. Ma alle soglie dei vent'anni, la voce di Beatrice è stanca e strozzata. E il cuore fragile di Alfredo ha perso i suoi colori. Perché tutto sta per cambiare.

LA MIA OPINIONE

Il rumore dei tuoi passi, opera di Valentina D'Urbano, è stato una piacevolissima sorpresa, perchè pur trattando in maniera cruda e realistica il tema della droga e delle problematiche giovanili nelle zone degradate della periferia, ha saputo rendere credibile e di estremo d'impatto emotivo una storia dolorosa, dove nemmeno l'amore riesce a salvare una persona alla deriva.
I protagonisti sono due ragazzi che vivono in un quartiere popolare e degradato, dove spacciatori e furti sono la quotidianità. Crescono convinti che il futuro riserverà loro solo una vita di precarietà. Zero prospettive e violenze domestiche sono un dato di fatto.
Beatrice ed Alfredo vivono quasi in simbiosi, un rapporto fra l'amicizia e l'amore... un atteggiamento che sfiora in alcuni casi la dipendenza reciproca, ma che rappresenta l'unica certezza in un mare di nulla.
Sin dalle prime pagine, la D'Urbano mostra al lettore quale sarà il finale della storia, un modo crudele e diretto di far svolgere i fatti e presentare gli eventi.
Uno stile crudo e privo di fronzoli, che rapisce per la forte intensità dei sentimenti espressi, non tutte le storie hanno un lieto fine, ma ciò non significa che l'amore che in esso vive sia meno intenso...
La droga è indiscussa protagonista ed è colei che condanna a morte l'amore tra Bea e Alfredo.

VERDETTO FINALE

Consiglio questo libro perché la D'Urbano non scrive stucchevoli frasi d'amore, ma affronta con un tema difficile con profonda serietà!


LIBRO DELUDENTE

Rapture
di Lauren Kate


Serie: Fallen #4
Prezzo: 18,00 euro
Pagine: 436
Genere: Urban-fantasy
Editore: Rizzoli

Luce e il suo grande amore, l'angelo caduto Daniel, sono a un passo dalla salvezza. O dall'abisso. Tutto dipende da Lucifero, che vuole cancellare la storia e riscriverla per avere il mondo in pugno. Un modo per impedirglielo ci sarebbe: occorre riunire tre reliquie che si trovano a Venezia, Vienna e Avignone. In questa strenua impresa Luce e Daniel non sono soli. Al loro fianco hanno gli amici di sempre, gli angeli Roland, Cam, Gabbe, Arianne, oltre ai Nephilim, nati dall'unione di un angelo e un mortale. C'è poi la sfida dell'amore, e in quella anche gli amici più cari non possono niente. Il sentimento assoluto che lega Luce e Daniel ha attraversato il tempo, ma è ancora avvolto in troppi misteri. E non si può amare fino in fondo senza conoscersi davvero.

LA MIA OPINIONE

Attesi la pubblicazione di Rapture con molto impazienza, non perché avessi amato particolarmente questa saga, ma perché speravo che la Kate potesse stupirmi e farmi ricredere... Tutto ciò non è successo!
Sono una donna molto moderna e romantica, persino in un libro sugli zombie cerco la love story, ma qui la Kate ha interamente cosparso un libro di melassa :(

Luce ha perso ogni mistero, la maledizione oramai sembra una favoletta della buonanotte, tutta la guerra in corso e le morti che essa ha causato fumo negli occhi...

Daniel oh Daniel, sei diventato solo un mezzo di trasporto con le ali?????
Inutile e mai presente quando la sua presenza era richiesta...
Cam, il mio adorato e splendido Cam, totalmente in ombra, anzi quasi mai presente.
Lucifero, proprio lui, il male in persona, la somma di tute le sofferenze... stregato dall'amore...
Seriuosly???
Il finale sembra Armageddon in salsa rosa, la verità su ogni cosa è quasi un bluff privo di intensità e pathos!
4 libri ed uno spin off, o San-Valentino-battelapesca dei protagonisti, (Inutili) anzi costosamente inutili!
Molti di voi non saranno d'accordo con me, posso capirlo, ma ciò non toglie che la storia con un paio di libri in meno sarebbe potuta essere, mooooolto più intensa e credibile!


VERDETTO FINALE

Sconsigliato assolutamente, sarò pur romantica, ma non da unicorni che saltano su arcobaleni ;)




Anche per oggi è tutto!
Ricordate che le mie opinioni non sono legge, bensì modesti pareri basati sui gusti personali di una lettrice!
Pertanto sono disponibile a confronti che confermino o meno questi pareri.
Leggere è la mia passione e parlare delle mie letture con voi è sempre un piacere!


Alla prossima settimana con Parola di Alex;)






Nessun commento:

Posta un commento

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)