Ultime recensioni

lunedì 5 novembre 2012

Le Recensioni di Alex: "Devilish" di Dorotea De Spirito

Cari followers, 
anche Alex oggi ha una bella recensione per noi! Dopo aver riletto "Angel" di Dorotea De Spirito, si è immersa nella lettura del suo seguito. Curiosi di conoscere la sua opinione? Leggete...

Devilish
di Dorotea De Spirito


Prezzo: 17,00 euro
Pagine: 304
Editore: Mondadori (collana Chrysalide)

Vittoria e Guglielmo. Un angelo senza ali e un demone. L'amore che non conosce confini li ha vinti una volta, ma una minaccia ora incombe sul loro destino. un'antica leggenda preannuncia il risveglio delle anime nel giorno in cui si romperanno i confini tra il mondo degli angeli e l'Averno. Per salvare il proprio amore Vittoria si ritrova di fronte al bivio tra la vita di Gugliemo e la salvezza della propria anima.

Ho aspettato con ansia e trepidazione il corriere e ringrazio la Mondadori per avermi inviato una copia di Devilish.
Appena terminato la lettura vi lascio la mia personale impressione a riguardo!

Angel aveva sicuramente fatto breccia nel mio cuore e su Devilish avevo riposto grandi aspettative che devo dire sono state a grandi linee mantenute. 


Desidero che questo momento duri per sempre.
Che nulla cambi mai.
Per sempre ora.
Per sempre adesso.
E per sempre noi!


Vichi e Guglielmo hanno trascorso segretamente insieme la loro prima estate a Viterbo attenti anche solo a sfiorarsi in pubblico ma liberi di amarsi come solo un demone e un angelo a metà possono fare.Lorenzo è sempre più in sintonia con Paride che da acerrimo nemico di Vittoria ora è in effetti un’altra persona disponibile e affidabile.
Ginevra continua a studiare a Londra cercando di nascondere persino a Vittoria il suo disagio e la sua solitudine anche nella caotica City...
Un nuovo anno scolastico è alle porte e tutto sempre essere sereno e immutato... tutto in sospeso e la minaccia di Eva sempre in agguato riportare con sé nell’Averno Guglielmo per sempre!
Per questo motivo i quattro ragazzi cercano di mettere a punto un piano per non farsi cogliere di sorpresa ed essere pronti a fronteggiare sullo stesso piano Eva.
Ma conoscono ben poco del mondo degli angeli e ancora meno di quello dei demoni, con le poche informazioni in possesso di Guglielmo scoprono l’esistenza di un volume segreto che parla di angeli e demoni e delle creature che risiedono di mezzo... ma ogni copia di questo libro è stata accuratamente manomessa, privata delle informazioni che necessitano loro per conoscere la verità, solo un indizio su ogni libro, la “stamperia inesistente”.

Intanto Vittoria inizia ad avvertire un malessere sempre più diffuso sia nel corpo che nella mente.. dolori lancinanti quanto improvvisi, visioni inquietanti, incubi premonitori, allucinazioni, ombre oscure e fantasmi rendono Vichi irrequieta e distante persino da Guglielmo.
Dopo svariate ricerche scoprono una data, il 1° di novembre, ovvero Samhain, l’unico giorno nel quale le ombre oscure, i demoni, possono uscire dal confine dell’Averno, il Bulicame. Bloccare questo passaggio è fondamentale per salvare Viterbo e il futuro dei suoi abitanti.

Una vera e propria lotta contro il tempo e mille avversità che si presenteranno ad ogni angolo.... il tempo scorre veloce e inesorabile ad ogni battito, e gli indizi sembrano portare sempre ad un vicolo ceco... Fontane che esplodono acido nero e il cielo che si tinge di color piombo in piena mattina, tutti segnali che lasciano presagire il temuto conto alla rovescia... ma una rivelazione porterà con sé la soluzione di tutto!

Il malessere di Vittoria peggiora velocemente proprio il suo cambiamento darà la svolta a tutto il libro, dandole una nuova consapevolezza di se stessa e delle sue potenzialità. Non più un angelo a metà ma qualcosa di infinitamente sorprendente!


Promettimi una cosa..
Che cosa?
Mi devi promettere che non cambierà niente,che non importa quello che potrei diventare......
Mi devi promettere di restare al mio fianco!


La fragile,insicura e vulnerabile Vittoria pur di salvare il suo amore e le persone che ama scenderà nell’Averno, affrontando l’oscurità in persona, sola in un’impresa ardua quanto impossibile...

Una Viterbo oscura e misteriosa teatro di una cruenta battaglia finale tra angeli e demoni...

L’amore come unica arma potente contro un tocco che brucia e uccide...
Un fragile angelo che nasconde una forza e un coraggio senza eguali...

In Devilish azione e dinamicità sicuramente sono le parole chiave, in questo ultimo capitolo la De Spirito convoglia scene adrenaliniche, suspance e sentimenti in una trama scorrevole e interessante. Abbandonati i toni poetici e misteriosi di Angel, in Devilish la protagonista impara a prendere coscienza di se stessa e del suo potenziale, ogni personaggio assume una nuova valenza all’interno del racconto.Il passato ritorna per fare luce sugli eventi oscuri che si scatenano man mano nella storia.
Da inguaribile romantica forse avrei voluto dei risvolti emotivi più intensi, ma la storia di certo non manca di spiragli amorosi e poetici.
Lo stile della De Spirito in questo ultimo capitolo ha assunto sfumature più dark, l’intera trama è enigmatica e conduce il lettore insieme ai protagonisti alla ricerca della soluzione delle incognite.
Ogni personaggio risulta interessante ma fra tutti sicuramente Vittoria è il fulcro dell’intera storia. Da angelo a metà diventa una vera e propria eroina che abbraccia la sua causa e si spinge ben oltre le sue paure per riscattare il suo amore. Combattiva, fragile e determinata ma tremendamente in difficoltà quando deve esternare i suoi sentimenti a Guglielmo.
Il misterioso e affascinante demone Guglielmo in Devilish mi è apparso un pò in ombra, indubbiamente avrei preferito maggiore intensità e dinamicità nel suo personaggio.
Una bella scoperta è stato Paride che avevo detestato ma che adesso ho trovato un vero e sincero amico, pari a Lore.
Le new-entry, il professore ed il figlio, sono stati personaggi interessanti e importanti ai fini degli sviluppi della storia. Eva che era stata una figura perfida e pericolosa adesso sembra fin troppo docile e prevedibile. Lo stesso "Signore delle ombre”, che rappresenta l’oscurità, sarebbe dovuto essere un tantino meno accondiscendente con i protagonisti... un demone troppo bonaccione direi ;) E finalmente la zia Nora esce dall'anonimato svelando il suo passato doloroso che diventa un importante tassello dell’enigma stesso.

Alcuni libri creano delle nicchie nella nostra mente e pochissimi nel nostro cuore...Questo è stato per me Angel una dolcissima poesia misteriosa sull’amore impossibile e Devilish ha sviluppato le dinamiche impossibili di questo amore,rincorrendo la redenzione di un'anima dannata!

L’amore non è solo un demone.
L’amore è un demone quando fa urlare e soffrire.
E’ un angelo quando ti aiuta e ti prende per mano.
E’ una piccola luce che ti salva dal buio.
Che non sconfigge il buio,non annulla la paura o le tenebre.
Ma ti permette di entrarci e uscirne viva.
L’amore è una persona!

Ho apprezzato il cambio di toni e la trama ricca di azione in Devilish, la maturità dei personaggi, Viterbo bella e allo stesso tempo inquietante, ma non sono stata ammaliata da questo libro come dal precedente pur consigliandovene la lettura ;)

Voto: 3 stelle Goodreads


Questa recensione partecipa alla "Hogwarts Reading Challenge", organizzata da Denise, sul blog "Reading is Believing". Fa parte della casa "Grifondoro".


4 commenti:

  1. Risposte
    1. Francesca posso dirti che pur essendo un buon libro,non ha superato Angel....ho avuto l’impressione che mancasse qualcosa...

      Elimina
  2. La Mondadori a me l'ha inviato per sbaglio LOL devo leggere prima il primo mi sa y_y

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deny se penso che ho dovuto aspettare questo libro per diverse settimane.... u.u
      cmq il primo come ho già detto mi era piaciuto di più ;)

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)