Recensioni

venerdì 28 novembre 2014

Recensione: "Il Principe e la Neve" di Angela C. Ryan

"Io non so parlar d'amore", canta Adriano Celentano in una sua celebre canzone. Neanch'io so parlar d'amore, almeno, non quanto vorrei. Però, posso affermare con certezza che c'è chi sa farlo e lo fa davvero bene. Angela C. Ryan è una maestra dell'amore. Lei lo plasma nella sua mente, lo imprime su un foglio bianco con inchiostro nero e poi riempie di emozioni chiunque legga le sue parole. Il talento di questa giovane autrice nostrana è davvero straordinario. Ha saputo dimostrare non solo di sapersi muovere tra generi diversi, ma di riuscirci con grande e ammirevole disinvoltura. Chi si è affezionato a lei dopo aver letto la sua precedente serie young adult, Star Heroes Chronicles, sicuramente non potrà fare a meno di acquistare e leggere il suo nuovo romanzo, uscito un paio di settimane fa, in cui si parla d'amore, di tanto amore, ma si parla anche di magia, di sogni, di desideri. Preparatevi a conoscere un mondo d'incanto, la terra di Edenir, luogo di fate, streghe, sirene, draghi, troll e... bellissimi principi! 

Il Principe e la Neve
di Angela C. Ryan


Serie: Le Cronache di Edenir #1
Prezzo: 2,99 euro
Pagine: 275
Genere: fantasy, young adult
Data di pubblicazione: 13 Novembre 2014
Autopubblicato

Neve vive con l’eccentrico zio e il gatto Platone da quando è rimasta orfana. Non ha grilli per la testa e non ha grandi ambizioni, se non quella di sopravvivere al dolore per la perdita dei suoi cari. Un giorno, per caso, si ritrova catapultata attraverso uno strano specchio, in una Terra che sembra uscita dalle pagine di un romanzo dei genitori, scrittori di libri fantasy. Edenir, magica landa di un mondo parallelo, è lo scenario favoloso in cui le fate sono guerriere logorroiche, le streghe ansiose guaritrici e i principi sono tutt’altro che gentili e amabili. Jack, erede al trono, è freddo e scontroso con l’Estranea proveniente da oltre il portale magico. Neve, poi, sembra avere la strana capacità di coinvolgere entrambi in situazioni assurde e pericolose. A Edenir, però, la vita non trascorre tranquilla come dovrebbe. L'ombra di una guerra nata dalla sete di vendetta della regina Deliah, rifiutata dal giovane erede al trono, minaccia di oscurarne il cielo, e così, mentre Jake si prepara a combattere l'ennesima guerra, Neve si renderà conto che c’è molto di più in cui sperare e che a volte, l’impossibile diventa possibile.

<<Lui poteva sembrare l'eroe in quella storia, ma non lo era. Jake non aveva salvato Neve, era Neve che aveva salvato Jake.>>


Sono una grandissima estimatrice del talento letterario di Angela C. Ryan. Sin dal primo momento,
mi sono resa conto che questa autrice sapeva colpirmi al cuore e sapeva farlo con una semplicità disarmante. Mi sono perdutamente innamorata degli splendidi alieni della sua serie sci-fi, una duologia a dir poco fantastica che, nel giro di poco tempo, ha conquistato tutti grazie al passaparola (QUI trovate la mia recensione di "Hunted" e QUI quella di "Vision"). E, come c'era da aspettarselo, ancora una volta mi ritrovo innamorata di altri personaggi creati da lei, donna di grande estro creativo, che ha deciso di mettersi alla prova con un genere diverso da quelli a cui era abituata, il fantasy. Considerando quanto io ami questo genere, non potevo assolutamente perdere l'occasione di leggere questo romanzo. L'autrice è stata così gentile da permettermi di leggerlo in anteprima, anche se poi la mia partenza per Londra ha rimandato questa recensione. Ho avuto anche un po' di difficoltà a scriverla, devo ammetterlo, cosa che mi capita spesso quando devo riuscire a far capire come mai ho amato tanto un libro senza scrivere le solite cose o cedere a imbarazzanti deliri, che a conclusione dicono ben poco del romanzo. Mi sono presa qualche giorno per cercare l'ispirazione giusta e, finalmente, sono riuscita a trovarla. L'ho trovata nelle parole più semplici, quelle che secondo me riescono a descrivere meglio il romanzo: Amore e Magia. Come scrivevo nella premessa, io probabilmente non so parlare così bene dell'amore, ma Angela sa farlo e se anche voi siete fan delle storie d'amore, di quelle davvero belle, che scaldano il cuore facendolo scalpitare come quello di un adolescente, allora dovete assolutamente leggere Il Principe e la Neve. Dire che questo romanzo è solo un fantasy sarebbe riduttivo. Il Principe e la Neve è molto di più, sebbene i suoi tratti distintivi siano quelli che, sicuramente, ritroviamo in molti altri fantasy. Qui, però, c'è il cuore, un elemento fondamentale che l'autrice mette sempre in ciò che scrive e che rende assolutamente speciali le sue opere. Chi la conosce bene, sa quanto lavoro e impegno ci sia dietro, perché Angela non si risparmia mai, nemmeno dopo aver messo al mondo un bambino :P
Il romanzo che ci regala è un piccolo gioiello, un'altra piccola creatura capace di ispirare tenerezza, di farsi amare, di conquistare i nostri cuori. Dentro ognuno di noi c'è un'anima sognatrice e Angela riesce a tirare fuori quella parte e farla viaggiare libera, tra le pagine del suo libro. Ha creato un mondo fantastico, una realtà parallela al mondo in cui viviamo, che ricorda molto lo scenario di una fiaba d'altri tempi, una fiaba in cui tutti vorremmo perderci...
La protagonista, Neve, è una ragazza molto malinconica. La perdita dei genitori, in un incidente stradale, l'ha portata a chiudersi in se stessa e a non credere più in niente, sebbene i genitori fossero scrittori di romanzi fantasy e le abbiano sempre inculcato che tutto è possibile, anche l'impossibile. Un giorno, Neve, sarà costretta a crederlo davvero, perché, tramite uno specchio della madre, finirà catapultata in un altro mondo, un mondo incredibile, più bello di qualunque sogno possa mai osare fare. Scoprirà di essere finita a Edenir, una terra magica, paradisiaca, popolata da creature fantastiche e magnifici principi. Prima ancora di capire come tutto ciò sia possibile, si ritrova innamorata di quel posto e dei suoi abitanti. E molto presto scoprirà anche di appartenervi più di quanto immagini...
Neve è una protagonista in cui è molto facile rispecchiarsi, una ragazza semplice, con poche ambizioni, se non quella di riuscire a sopportare il dolore per la perdita dei suoi e andare avanti con la sua vita. Ha sempre sognato di vivere una storia d'amore come quelle dei libri, quelle di cui scrivevano i suoi genitori, ma è sempre rimasto solo un sogno. Poi si ritrova, improvvisamente, nel più bel sogno di sempre, al cospetto di re, regina e principi, a stringere amicizia con una fata chiacchierona e una strega un po' folle, a indossare abiti raffinati e ad ammirare il coraggio di un valoroso eroe, Jack di Edenir, Erede al Trono e grande guerriero. Jack lotta contro i draghi e li addomestica, Jack la salva dai pericoli di una foresta maledetta, Jack le risponde per le rime e la accende come non le era mai successo prima con nessuno. Non c'è modo di dirvelo in un altro modo, insomma: le storie d'amore create da Angela C. Ryan non hanno eguali! Ti fanno trepidare, diventare le gambe molli, ti riempiono lo stomaco di farfalle, ti caricano di entusiasmo e ti rapiscono totalmente! Jack e Neve sono due personaggi con delle personalità ben definite e in un certo senso affini, sebbene, in un primo momento, risultino molto contrapposte. Jack si sente oppresso dai doveri verso il suo regno, è giovane ma ha già un sacco di responsabilità. Queste lo portano ad essere intollerante e anche parecchio arrogante, ma non in senso negativo, perché la sua è solo sicurezza, una sicurezza che ostenta con orgoglio. C'è chi coglie in lui un ego smisurato e chi, invece, capisce che il suo è solo uno scudo, un modo per difendersi, per non risultare debole. Per essere all'altezza del suo ruolo. E' un ragazzo dalle diverse sfaccettature, reso ancora più interessante da un coraggio e una caparbietà ammirevoli. E' un ragazzo disposto a tutto, anche a grandi sacrifici, ma non se questo deve mettere a rischio il suo cuore, compromettendo tutto ciò in cui ha sempre creduto.
Neve è una ragazza tranquilla, dall'animo puro, dolce e candida come ciò che rappresenta il suo nome. Non è abituata, come Jack, a mettersi in gioco, a lottare, a mostrare coraggio. Eppure, a Edenir tutto cambierà, per lei. In quella terra lontana e fantastica, dove tutto può succedere, anche lei scoprirà di essere un'eroina, non una di quelle che sconfiggono draghi o creature mostruose, ma una di quelle capaci di salvare l'anima di un ragazzo perduto...

<<E improvvisamente, quel cuore che aveva ormai creduto congelato, aveva ripreso a battere a un ritmo più rapido, sciogliendo il ghiaccio intorno a esso, sgretolando il muro dietro il quale si era barricato per proteggersi. 
Un po' di Neve ed era tornato a sentire il calore nelle vene.>>

Angela C. Ryan ha scritto per noi una vera e propria fiaba, una di quelle capaci di annullare spazio e tempo, di farti dimenticare ogni cosa e farti vivere un'esperienza indimenticabile. Questa lettura è adatta sia ai lettori più giovani che a quelli più grandi, a chiunque abbia desiderio di sognare. Perché non ci si stanca mai di farlo.
I personaggi di questo romanzo, sia i principali che i secondari, sono tutti caratterizzati con cura e precisione, pronti a farsi amare sin dalle primissime pagine. Adorerete Neve e desidererete essere nei suoi panni e vivere la sua incredibile avventura. Vi innamorerete del più tenero degli eroi, il principe Jack, dal cuore di ghiaccio ma disposto a sciogliersi per amore. E farete il tifo per Aidan e la simpaticissima Silué, che battibeccano e si insultano per gran parte del tempo, finché non comprendono quanto fiato stanno sprecando invece di dirsi davvero ciò che provano l'uno per l'altra. Ve lo confesso - anche se, alla fine, non è poi un segreto, visto che l'ho più volte dichiarato apertamente: io amo questa coppia, la adoro! Gli occhi mi diventano a cuoricino quando si parla di questi due e chissà come mai perdo sempre la testa per le coppie formate dai personaggi secondari. L'autrice è riuscita a dare anche a loro uno spazio adeguato, a svilupparne la storia e a farci sospirare e sciogliere il cuore, regalandoci momenti dolcissimi e molto appassionanti. Ma come esistono i personaggi da amare, esistono anche le loro controparti, quelli da odiare. Come in ogni fiaba che si rispetti, anche qui abbiamo una cattiva doc, una perfida protagonista che vorrà mettere le mani sugli specchi magici e ottenere vendetta per essere stata messa da parte dal bel principe Jack. Neve non sarà più al sicuro, così, a Edenir. Il luogo dei suoi sogni si trasforma improvvisamente in un luogo da incubo, chi dovrebbe proteggerla non ha il potere per farlo e chi, invece, ha un potere immenso nelle mani, ne approfitterà per creare scompiglio e procurare dolore. La seconda parte del romanzo è un susseguirsi di colpi di scena, leggendo i quali ti ritrovi a non voler proseguire, perché hai davvero paura per quei personaggi a cui ti sei tanto affezionato. L'autrice mette ancora una volta alla prova la nostra resistenza e ci sottopone un finale cliffhanger che ci lascia col cuore a mille e troppe domande in testa. Sebbene poi seguano il prologo e il primo capitolo del prossimo libro, la nostalgia per i personaggi la sentirete comunque, già dopo l'ultima parola letta.
Il Principe e la Neve è un viaggio meraviglioso, un viaggio durante il quale può davvero capitare di tutto e puoi fare incontri straordinari, perderti in un mondo magico, dal quale non vorresti più fare ritorno. Leggerlo mi ha fatto capire quanta bellezza ci sia nel lavoro di molte autrici nostrane, che hanno fatto del selfpublishing il loro cavallo di battaglia - in questo caso Angela C. Ryan, che stimo da un bel po' di tempo ormai - ma mi ha fatto anche comprendere che i libri migliori non necessariamente devono narrare storie complesse per conquistarmi, perché con una storia molto semplice, ma tenerissima e ben scritta, Angela mi ha rubato il cuore...
Lasciatevi sorprendere dallo stile fluido e aggraziato dell'autrice, che sa perfettamente dosare ironia e romanticismo, ma anche azione e suspense. Varcate le soglie di Edenir, innamoratevi di questa terra magica e incantata, tra creature uniche e un po' eccentriche, sovrani buoni e saggi, ma anche pericoli e avventure di ogni genere. Vivrete tutto questo in meno di 300 pagine e bramerete per averne ancora. Un altro punto a favore per Angela C. Ryan che non ha deluso le aspettative e che ha saputo regalarmi emozioni meravigliose che solo lei riesce a regalarmi.


Voto: 4,5 tazzine! Un fantasy con tutti i connotati del genere e due bellissime storie d'amore per cui tifare!





21 commenti:

  1. Amoti immensamente! Questo è uno dei più bei regali che potessi aspettarmi. Grazie di vero cuore! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, il vero regalo lo hai fatto tu a chi ti segue.. ci hai regalato una storia UNICA, proprio come te! Amoti tantissimo anch'io!!! :******************************************** Grazie di vero cuore <3

      Elimina
  2. Risposte
    1. Licia sono sicura che presto potrai leggerlo anche tu ;) e magari qui su Coffee&Books potrai trovare qualche sorpresina interessante....... :P

      Elimina
  3. Splendida recensione per un libro bellissimooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Patty! *_* Il libro merita davvero, è stato bellissimo leggerlo, l'ho atteso con tanta trepidazione!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie mille, Susi! <3 Adesso voglio leggere il secondo e scrivere un'altra bella recensione! *_*

      Elimina
  5. Wow, Franci hai veramente dato il meglio di te!!! Bellissima, intensa e impeccabile recensione che rende giustizia a un romanzo di grande pregio narrativo ed emotivo!!!

    RispondiElimina
  6. Sei troppo buona, Foschia, grazie infinite <3 Comunque nemmeno le mie parole riuscirebbero a rendere adeguatamente giustizia alla preziosità dell'opera di Angela...

    RispondiElimina
  7. Non ho ancora letto nulla di quest'autrice ma sono curiosissima, davvero *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ika ti consiglio tutto quello che ha scritto, è davvero molto brava! ;)

      Elimina
  8. Mi ero persa questa recensione! Beh, che dire, adesso sono ancora più curiosa. In un modo o nell'altro non vedo l'ora di leggere. Avrei proprio bisogno di tornare al buon vecchio fantasy

    RispondiElimina
  9. Avevo già letto la recensione qualche giorno fa, e devo dire che mi ha preso moltissimo... Spero proprio di poter leggere presto questo libro. Ovviamente aspetterò la versione cartacea.

    RispondiElimina
  10. Avevo già letto la tua recensione ma non avevo commentato perché ero dal cellulare! Ritorno visto che partecipo al GA! *^* Beh che dire? spero di avere l'opportunità di leggerlo visto che Hunted e Vision mi sono piaciuti parecchio!

    RispondiElimina
  11. Ciao! Che personaggio stupendo Neve <3 !!! Ho inserito questo libro in WL, lo leggerò e poi mi piacerebbe recensirlo per la mia rubrica Lost in Fantasy, sono sicura che piacerà anche ai miei followers ;) ciao Maria

    RispondiElimina
  12. Cavoloooo non vedo l'ora di leggere questo libro, m'ispira tantissimo!

    RispondiElimina
  13. Che bellissima recensione ^o^ Voglio leggere questo libro!!!!!

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)