coffee_books

Ultime Recensioni

martedì 27 marzo 2018

Recensione: "La mossa del principe" di C.S. Pacat

Miei cari lettori,
oggi vi parlo di un romanzo che ho amato moltissimo, "La mossa del principe", di C.S. Pacat. Dopo aver apprezzato il primo volume "Il principe prigioniero" (QUI la mia recensione), non potevo aspettare oltre e mi sono buttata subito sul secondo, che devo dire mi è piaciuto anche di più. Se volete sapere il perché, scopritelo nella recensione che segue ;)

La mossa del principe
di C.S. Pacat


Titolo originale: Prince's Gambit
Serie: Captive Prince #2
Prezzo: 12,00 euro
Pagine: 328
Genere: fantasy storico, M/M
Editore: Triskell Edizioni (collana Reverse)
Data di pubblicazione: 23 Febbraio 2018



Con i loro due paesi sull'orlo di una guerra, Damen e il suo nuovo padrone, Laurent, dovranno lasciarsi alle spalle gli intrighi del palazzo e concentrarsi sulle più ampie forze del campo di battaglia mentre viaggiano verso il confine per scongiurare un complotto fatale. Costretto a nascondere la sua identità, Damen si sente sempre più attratto dal pericoloso e carismatico Laurent, ma via via che la fiducia nascente tra i due uomini si approfondisce, le scomode verità del passato minacciano di infliggere il colpo mortale al delicato legame che ha cominciato a unirli…

La serie Captive Prince è una continua sorpresa. Se già il primo libro della serie, Il principe prigioniero, mi aveva affascinata, il seguito mi ha proprio lasciata senza parole. Ma delle parole devo pur trovarle per scrivere questa recensione, quindi perdonate se magari non renderò adeguata giustizia alla bellezza di questo romanzo, ma cercherò di fare del mio meglio. La mossa del principe riparte da dove si era interrotto il primo romanzo. Il principe Laurent sta per intraprendere un viaggio pericoloso ma, al suo fianco, vi sarà Damen che, consapevole della manovra del reggente per eliminare il nipote, decide di non abbandonarlo e di proteggerlo a qualunque costo. Hai più interesse a mantenerlo in vita che a volerlo morto perché, a dispetto di quanto ha sempre creduto, il vero nemico, al momento, è un altro. Sarà un viaggio lungo, per niente facile. I soldati di Laurent sono completamente impreparati, ma grazie all'esperienza di Damen, riusciranno ad acquisire un ordine e una tecnica che li aiuteranno in caso necessario. Dovranno essere preparati al peggio perché al confine potrebbero ritrovarsi ad avere a che fare con delle brutte sorprese. Se Laurent resterà ammirato dall'intraprendenza di Damen, arrivando a considerarlo il comandante più adatto per quella missione, Damen avrà pure la sua dose di rivelazioni. Quel viaggio gli servirà per conoscere meglio Laurent e ciò che scoprirà metterà in subbuglio tutti i suoi pensieri e qualunque opinione si sia fatta su di lui prima di allora. Laurent non è affatto uno sprovveduto, non lo è mai stato, questo lo sa bene. Ha capacità che nessun altro possiede e sa anche usare la spada con una grazia e una tecnica che non si aspettava. Laurent mette la testa in tutto ciò che fa, ha occhio per i dettagli, non compie mai un'azione senza prima riflettere, è sempre un passo avanti a chiunque. E questo destabilizza Damen, che è sempre più affascinato dal principe e dalla sua intelligenza, stranamente spiazzato e confuso da ciò che gli smuove dentro.
Saranno tante le sfide che dovranno affrontare e ogni volta lo faranno insieme, perché nonostante le diffidenze iniziali, il loro rapporto comincia a cambiare e una fiducia completamente nuova s'insinuerà tra di loro. Diventeranno come corpo e mente di un'unica persona, a escogitare piani e a combattere l'uno di fianco all'altro. Non assisteremo mai alla disgregazione della corazza di un uomo distaccato e risoluto come Laurent, allo scioglimento del gelo che lo riveste, ma delle piccole crepe si creeranno nella sua imperturbabile personalità e basterà tanto per lasciarci senza fiato. Quei piccoli momenti in cui intravederemo qualche sua debolezza, ci stupiranno davvero, così come stupiranno Damen. Sarà bello osservare come si evolverà il rapporto tra questi due, sapendo quanto nel primo libro si sono detestati. C'è sempre una sorta di amore/odio tra loro, ma verso la fine di questo romanzo accadrà qualcosa che forse metterà tutto in discussione in maniera definitiva. La sorte dei due principi è incerta, devono lottare contro qualcuno che sembra essere ancora più avanti di Laurent e la guerra non è mai stata tanto vicina. La partita a scacchi che il principe di Vere ha intrapreso con suo zio continua e si fa ancora più azzardata in questo romanzo, solo che adesso Damen non è più una delle loro ignare pedine, ma un'incognita dalle mosse imprevedibili, capace di sovvertirne l'esito. C.S. Pacat ci regala un nuovo, avventuroso capitolo di questa incredibile saga che, se la leggerete, scoprirete diventare per voi una vera e propria droga. La mossa del principe è un romanzo molto più avvincente ed entusiasmante del primo, in cui, messi di parte gli intrighi di corte, ci si ritrova a fare i conti con manovre di guerra e ancora nemici e traditori ad ogni angolo
Finalmente, Damen e Laurent sembrano riuscire a comunicare, arrivando a confidare l'uno nelle capacità dell'altro. L'evoluzione del loro rapporto è lenta ma è indispensabile che lo sia, per essere più credibile e per consolidarsi meglio. Devo ammettere che, nonostante il personaggio di Damen abbia molta più libertà in questo libro ed emergano memorie del suo passato che ce lo fanno conoscere più a fondo, continuo ad amare follemente il personaggio di Laurent, che si rivela sempre più interessante. É abituato a fare tutto per uno scopo, a non lasciarsi andare, ad essere all'altezza delle aspettative dello zio in ogni momento. Ma è pur sempre un ragazzo e, nonostante le sue doti eccezionali, scopriremo avere anche un lato duttile, che lo rende incapace di gestire le emozioni più semplici, che lo rende vulnerabile quando perde il controllo. Sarà Damen a fargli notare tutto ciò, ad aiutarlo nei momenti più difficili e questo sarà uno dei primi passi verso un'amicizia che nessuno dei due credeva possibile. Se al Principe Prigioniero ho dato 4 stelline, La mossa del principe ne merita ben 5. La trama si fa ancora più articolata, i personaggi sono complessi e piacevoli da scoprire, da vedere interagire, tutto di questo romanzo è assolutamente impeccabile. Lo stile dell'autrice, elegante e raffinato, non manca di incantare il lettore, così come gli intrighi che continuano a susseguirsi ad un ritmo spasmodico, portandoci ad un finale alquanto clamoroso. La tensione crescente, lo sviluppo delle sorti dei due principi e del loro improbabile, delicato rapporto, le insidie e le battaglie, ho amato tutto de La mossa del principe. E, adesso, non mi resta che leggere L'ascesa dei re, disponibile già da qualche giorno. Mi aspetto veramente grandi cose dall'ultimo capitolo di questa saga che mi ha completamente catturata, rivelandosi una delle letture più piacevoli degli ultimi tempi.

Voto: 5 tazzine! Un romanzo appassionante, con due protagonisti complessi e indomabili.

A presto!
xoxo

1 commento:

  1. Ciao nuova iscritta :)
    Bellissimo libro, condivido i tuoi pensieri e il tuo voto *_*
    Dell'intera trilogia è quello che preferisco!

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...