Ultime recensioni

lunedì 18 giugno 2018

Review Party: "Per il mio amore, Whiskey" di Kandi Steiner

Buongiorno, cari lettori! ^^
Oggi tocca a me parlarvi del bellissimo romanzo "Per il mio amore, Whiskey", di Kandi Steiner, pubblicato da Always Publishing. Ringrazio la casa editrice e il blog Vaniti per avermi coinvolta in questo pazzesco Review Party, dove tutte ci siamo prese davvero una bella sbronza per il tormentato protagonista Jamie. Vi ricordo che l'autrice sarà presente al Rare di Roma, un'occasione imperdibile, se ci andrete, di comprare il suo romanzo e farvelo autografare. Vorrei tanto poterlo fare io, ma purtroppo il pancione mi costringe a casa questo ultimo periodo. Sappiate però che è un libro che sconvolgerà tutti i vostri sensi e che non potrete fare a meno di amare e odiare e amare ancora. Uno dei romance più dolorosamente belli che abbia letto quest'anno, ve lo consiglio davvero!

Per il mio amore, Wiskey
di Kandi Steiner


Titolo originale:
Prezzo: 13,90 euro (cartaceo), 5,99 euro (eBook)
Pagine: 296
Genere: contemporary romance, new adult
Editore: Always Publishing
Data di pubblicazione: 7 Giugno 2018


Dal primo momento in cui incontra Jamie, Breck sa che la sua vita non sarà più la stessa. Quel ragazzo dagli occhi ambrati diventerà il suo Whiskey, una irrinunciabile dipendenza. Mese dopo mese, anno dopo anno, errore dopo errore, la loro amicizia si fa sempre più complicata, e la loro attrazione sempre più inarrestabile. Ma cosa fare quando il tempo e le circostanze sembrano essere sempre avverse? Quanto duramente e quanto a lungo una donna può lottare per riappropriarsi del cuore dell'uomo che da sempre le appartiene? Una storia cruda, appassionata e straziante, in cui il destino giocherà a tirare i fili del vero amore, in un turbinio di emozioni travolgenti. Ci vuole più coraggio ad ammettere di amare qualcuno e di voler lottare per lui, che a lasciarlo andare per soffrire di meno.

<<Lo odiavo, lo amavo, mi odiavo perché lo amavo>>

Ho saputo sin dal primo momento che questo romanzo mi avrebbe straziata. La storia che ci racconta Kandi Steiner è una bellissima storia d'amore travagliato, di destino sadico, di tempismo sbagliato, ma soprattutto è una storia di dipendenza. Dipendenza da Whiskey, un Whiskey in carne e ossa che con i suoi occhi verde ambra, la sua pelle abbronzata, la sua voce calda e avvolgente, manda la protagonista in orbita sin dal loro primo incontro. Ha ancora diciassette anni Brecks quando va a scontrarsi contro Jamie, letteralmente, e lui la lascia stordita come dopo l'assaggio di un liquore molto forte. Brecks, che odia il suo nome e preferisce farsi chiamare solo B., paragona immediatamente quel ragazzo ad un buon Whiskey e, da quel momento, continuerà sempre a farlo, soprattutto quando si renderà conto di esserne dipendente. Per Jamie non è un immediato colpo di fulmine, come per B., perché avrà inizialmente una storia con Jenna, l'amica di lei, bella, bionda e disinibita. B. resterà in disparte a tenere a bada il suo cuore, sebbene, nel frattempo, non possa evitare di avvicinarsi a Jamie come amica. I due scopriranno di avere molte cose in comune, la musica, il surf e... il buon whiskey. Ma più approfondiranno la loro amicizia, più si renderanno conto di quanto i confini si stiano facendo sempre più sottili e questo non farà che complicare le cose. Irrimediabilmente, si ritroveranno dipendenti l'uno dall'altra, da un'attrazione che non lascia scampo. Il momento, però, è quello sbagliato e dovranno rinunciare o aspettare un momento migliore. Ma arriverà mai quello giusto? Sembra che questi due ragazzi siano baciati dalla sfortuna, c'è sempre qualcosa o qualcuno che impedisce loro di stare insieme, di vivere quella storia che entrambi vorrebbero vivere, finiscono però col compiere tanti sbagli, col ferire le persone che stanno loro intorno, col farsi del male loro stessi. B. realizza che la loro è una dipendenza malata e, per quanto voglia stare con lui, che è non solo il suo migliore amico ma anche l'unico ragazzo che potrà mai amare, non vuole soffrire e tenta così, in ogni modo, di disintossicarsi da Jamie, dal suo Whiskey preferito. Ma le dipendenze, si sa, sono dure da vincere. Il destino e il tempo sembrano poi accanirsi contro di loro, non dandogli modo di vivere l'amore che meritano.
B. è da sempre una ragazza insicura e le sue insicurezze si ripercuotono largamente nella sua vita e nelle sue scelte. Al contrario, Jamie sa esattamente cosa vuole e non manca di persistere i suoi obiettivi. Sono molto diversi sotto questo aspetto, ma profondamente simili sotto altri. E c'è una cosa che, più di ogni altra, desiderano entrambi: stare insieme. Peccato che B. si faccia un sacco di paranoie e che Jamie arrivi sempre tardi. Giuro che una storia più travagliata di questa non mi è mai capitato di leggerla! Per quanto l'abbia amata, per quanto abbia divorato questo romanzo, davvero ben scritto e con metafore azzeccatissime sul whiskey, a un certo punto ho avuto voglia di lanciare il mio kindle per aria, o entrarci dentro e prendere a sberle uno dei due protagonisti, o tutti e due. L'autrice ci tiene sulla corda, ci regala momenti stupendi, situazioni perfette e poi ci fa precipitare nel baratro. Poi ci regala ancora gioia, e poi ancora dolore. Ed è così fino all'ultima pagina. Si ride, si piange, ci si entusiasma, si soffre. Il nostro cuore non ha un attimo di pace, messo a dura prova dalla continua altalena di emozioni che è la storia d'amore di B. e Jamie. Ho divorato questo romanzo, spinta dalla speranza di riuscire a leggere un bel meritato lieto fine e, anche se la Steiner ce lo fa sudare, devo dire che gli ultimi capitoli sono anche i più belli in assoluto.
Per il mio amore, Whiskey è una storia meravigliosa e tormentata, in cui l'angst è sempre in agguato. Ti tiene avvinta e crea dipendenza, esattamente come un whiskey, perché è così tragica e splendida al tempo stesso, che non vorresti mai smettere di leggerla. Assistiamo ad un percorso di crescita dei protagonisti, che dall'incoscienza della gioventù, si ritrovano ad affrontare la vita in tutte le sue sfaccettature. Perdere, amare, ritrovare, lottare, aspettare. Sono tante le tappe previste e ognuna lascerà loro qualcosa da cui imparare. Qualcuna l'affronteranno insieme, qualcuna separatamente, ma sarà un percorso necessario per entrambi, per giungere ad una consapevolezza che solo il tempo e l'esperienza potrà loro concedere. Dovranno solo credere di più in loro stessi, in quell'amore che hanno coltivato partendo da una bella amicizia e che poi è diventato qualcosa di più grande, di più intenso, di più travolgente. Dovranno solo mettere da parte paure, aspettative, delusioni e credere che nessun ostacolo potrà mai frapporsi fra loro quando ciò che provano è più vero e forte di ogni cosa. B. e Jamie non saranno mai capaci di essere solo amici, non dopo tutto ciò che hanno passato insieme, non con quello che li lega, un amore potente che è allo stesso tempo la loro droga ma anche la loro medicina. Questo romanzo vi strazierà e vi farà soffrire, ma vi farà anche stare bene, come dopo un bicchiere di buon whiskey. Leggetelo, assaporatelo, amatelo.

Voto:4,5 tazzine. Un romanzo appassionante e ben scritto, con tanto, tanto angst e momenti indimenticabili.

A presto!
xoxo


Nessun commento:

Posta un commento

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)