Recensioni

giovedì 14 febbraio 2013

Le recensioni di Alex: "L'isola dell'amore proibito" di Tracey Garvis Graves

San Valentino è la festa degli innamorati, ma anche il giorno in cui potersi innamorare... E che ne dite di innamorarvi di un libro? Alex ha recensito "L'isola dell'amore proibito" ed io me ne sono innamorata... chissà se farà lo stesso effetto a voi... Leggetela...

L'isola dell'amore proibito
di Tracey Garvis Graves

Titolo originale: On the island
Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 322
Editore: Garzanti libri (collana Narratori Moderni)

L'acqua cristallina lambisce dolcemente i suoi piedi nudi. Anna apre gli occhi all'improvviso e davanti le si apre la distesa sconfinata di un mare dalle mille sfumature, dal turchese allo smeraldo più intenso. Intorno, una spiaggia di un bianco accecante, ombreggiata da palme frondose. Le dita della ragazza stringono ancora spasmodicamente la mano di TJ, disteso accanto a lei, esausto dopo averla trascinata fino alla riva. Anna non ricorda niente di quello che è successo, solo il viaggio in aereo, il fondale blu che si avvicina troppo velocemente e gli occhi impauriti di TJ, il ragazzo di sedici anni a cui dovrebbe dare ripetizioni per tutta l'estate. Un lavoro inaspettato, ma chi rifiuterebbe una vacanza retribuita alle Maldive? E poi Anna, insegnante trentenne, è partita per un disperato bisogno di fuga da una relazione che non sembra andare da nessuna parte. Ma adesso la loro vita passata non è più importante. Anna e TJ sono naufraghi e l'isola è deserta. La priorità è quella di sopravvivere fino ai soccorsi. I giorni diventano settimane, poi mesi e infine anni. L'isola sembra un paradiso, eppure è anche piena di pericoli. I due devono imparare a lottare insieme per la vita. Ma per Anna la sfida più grande è quella di vivere accanto a un ragazzo che sta diventando un uomo. Perché quella che all'inizio era solo un'amicizia innocente, attimo dopo attimo si trasforma in un'attrazione potente che li lega sempre più indissolubilmente.

Alcuni libri hanno il potere di scaldare il nostro cuore.
Con semplicità, senza grandi pretese, si fanno largo nei nostri pensieri mentre camminiamo per strada, mentre ascoltiamo una canzone, saltano fuori i ricordi di pagine lette fino alle ore piccole!
Complice il mese di febbraio ed un periodo moderatamente romantico, ho iniziato L’isola dell’amore proibito, un romanzo che grazie al passaparola tra lettrici è approdato nelle nostre librerie.
Preparatevi al paradiso...

Anna Emerson, insegnante trentenne, è stata assunta per dare delle ripetizioni a TJ, un ragazzo di appena sedici anni, in fase di remissione dal linfoma di Hodgkin. Una grande occasione per Anna: un lavoro di tre mesi alle Maldive, tanto tempo per riflettere sulla sua situazione sentimentale in fase di stallo con Jonh.
Anna e TJ sono in viaggio per raggiungere i genitori a Male, capitale delle Maldive, ma il pilota ha un malore e il loro idrovolante precipita nell’Oceano Indiano!
Naufraghi in un’isola deserta, soli e in balia di mille pericoli, dovranno contare l’una sull’altro senza riserve.
Inizia così la storia di un’innocente amicizia che, mese dopo mese, si solidifica in qualcosa di più profondo, trasformandosi in un’attrazione che li legherà indissolubilmente l’uno all’altra!
I soccorsi non riescono ad individuarli, i giorni diventano settimane, la fame e la sete sono insopportabili.
Lottare per sopravvivere è l’unica cosa che possono fare oltre ad aggrapparsi alla speranza di essere ritrovati. Poco alla volta riescono a trovare un modo per bere e nutrirsi, ma dovranno affrontare gli innumerevoli pericoli dell’isola: uragani, squali e malattie.
Un vero diario di vita scritto a quattro mani da Anna e TJ, che raccontano i giorni, mesi e anni, nei quali condividono le mille difficoltà dell’isola. Anna e TJ imparano a convivere e sopravvivere, ad essere l’uno il sostegno e conforto dell’altra... imparano ad avere un disperato bisogno di stare vicini!
Entrambi hanno tantissimo tempo a disposizione e proprio per questo riescono a parlare delle loro vite, le vite che hanno lasciato per sempre prima dell’ammaraggio, quelle che un giorno sperano possano tornare a rivivere!
Intanto TJ da adolescente sta diventando un giovane uomo, coraggioso e protettivo con Anna, bellissimo e inconsapevolmente attraente!
Per Anna è sempre più difficile questa convivenza forzata, con TJ riesce a parlare, scherzare e riflettere sugli errori della sua vita, sul fatto che i suoi desideri non coincidano con quelli del suo fidanzato Jonh.
TJ d’altro canto è sempre più affascinato da Anna che riesce a capirlo, ma soprattutto lo tratta alla pari e non come un adolescente che è stato escluso dal mondo a causa della sua malattia.
Il salto da amicizia e alchimia ad attrazione e desiderio è brevissimo ma graduale. Non ci sono forzature nella trama, tutto accade con lentezza ma è ugualmente intenso e dolcissimo. Entrambi tentano di mascherare l’attrazione che provano ma è palese che il tutto è inevitabile!
Protagonista indiscussa è l’isola, uno scenario da favola e un luogo ricco di pericoli, selvaggia, incontaminata ma senza via di scampo...

Trama e personaggi

L’isola dell’amore proibito è un libro che ha riscosso un enorme successo oltreoceano, proprio per questo grazie al passaparola è arrivato in Italia. Ora capisco il perchè! La trama è indubbiamente interessante ma sono i due protagonisti ad averla resa tale. Aldilà della storia, Anna e TJ riescono a farmi provare un’immediata empatia per loro, non solo per la tragica situazione nella quale sono catapultati, ma per come riescono ad affrontare il tutto. Due vite completamente agli antipodi, personalità e desideri molto diversi: un ragazzo che tenta di riacciuffare la sua vita dopo il cancro, e una giovane donna ad un bivio, decidere se continuare ad aspettare un uomo che la tiene sulla corda da 8 anni!
Due vite che si intrecciano per sopravvivere, la forza di un legame che nasce giorno dopo giorno, rafforzato da tutto quello che insieme hanno affrontato!
Amicizia, passione e un amore proibito che non per questo cesserà di esistere!
Una storia che scalda il cuore, lo travolge con mille emozioni, dolci e struggenti al tempo stesso.
Anna e TJ nell’isola diventano due persone molto diverse, l’isola li cambia!
Anna scopre che non è disposta a rinunciare, per amore del fidanzato, ai suoi desideri. Adesso non riesce a vedere in TJ l’adolescente sopravvissuto al cancro, lui che adesso è diventato così familiare per lei, così indispensabile al suo cuore!
TJ nell’isola cambia, cambia tanto. Non solo fisicamente ma caratterialmente ed emotivamente, un adolescente chiuso e reso scontroso dalla malattia adesso è un punto fermo per Anna, coraggioso, protettivo e affidabile!
La narrazione è affidata ad Anna e TJ, un duplice punto di vista che permette di conoscere entrambi in personaggi e la visione che hanno l’uno dell’altra.
La Graves crea in questo modo un diario di emozioni e sensazioni dei due protagonisti.
Mentre leggo sono dentro i pensieri di Anna, sento il suo senso di frustrazione per i desideri che non riesce a realizzare, e capisco il modo nel quale riesce poco alla volta ad innamorarsi di TJ.
Il punto di vista di TJ invece permette di percepire il suo passaggio da adolescente insicuro ad uomo coraggioso, si percepisce il suo desiderio crescente per Anna, il bisogno di averla sempre con sè.
Una storia d’amore bellissima, proibita ma non per questo sbagliata e da condannare!
Può l’età anagrafica interferire con l’amore?
Chi stabilisce le regole in amore?
Anna: mia madre mi diceva sempre “la tua vita è migliore con lui o senza di lui?”
Ecco, credo che questa semplicissima frase racchiuda il mio pensiero: ho una sola vita da vivere è devo viverla al meglio! 
Ho letto questo libro in un giorno, non riuscivo a smettere, volevo sapere di loro due!

Voto: 4.5/5


9 commenti:

  1. Anche a me ha fatto lo stesso, non riuscivo a staccarmi dalle pagine!!!
    un bellissimo libro!!!
    Se ci penso mi manca quell'isola!!!! mi sta venendo voglia di rileggerlo!!!!!

    RispondiElimina
  2. Sono d’accordissimo con te! Questo libro è davvero bellissimo *-* Anch’io l’ho finito in un giorno, appena l’ho iniziato non riuscivo più a chiuderlo >.< (in alcune parti...proprio i brividi >_<)TJ e Anna mi rimarranno per sempre impressi, diciamo che è un libro che non si dimentica facilmente ^^

    RispondiElimina
  3. Sono molto contenta che vi sia piaciuto tanto!
    Essere coinvolta in questo modo da un libro è meraviglioso ;)

    RispondiElimina
  4. Mamma mia Alex se mi hai convinta. Una recensione molto sentita :D

    RispondiElimina
  5. Bellissima recensione, mi sembra proprio un libro stupendo. Non avevo ancora deciso se comprarlo ma adesso lo farò di sicuro! Non vedo l'ora di leggerlo :)

    RispondiElimina
  6. Valy è un bel libro,spero possa piacerti!

    RispondiElimina
  7. O ma che bella recensione! Non conoscevo ancora questo libro, ma mi è venuta una voglia matta di leggerlo :)

    RispondiElimina
  8. Grazie Lorenza,io lo comprai avendo letto solo la sinossi,sentivo che mi sarebbe piaciuto!
    Questa volta ho avuto ragione ;)

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)