Recensioni

giovedì 18 giugno 2015

Recensione: "Reflections" di Kasie West

Ho sempre provato un'attrazione smisurata per i romanzi che parlano di realtà alternative e mondi paralleli. Ecco perchè, quando è uscito il romanzo di Kasie West l'ho desiderato immediatamente. In Italia il libro è stato pubblicato da De Agostini, casa editrice dalle proposte sempre nuove e fresche a cui è impossibile resistere. E, ancora una volta, mi son detta "Come resistere a questo romanzo?" La risposta è una sola: non si può. Reflections è un libro assolutamente da leggere, non soltanto per la sua originalità, ma anche per gli spunti di riflessione che offre, tutti quei "se" che rappresentano dei rimpianti per la maggior parte della gente, per la protagonista non sono che l'incentivo per esplorare scelte diverse e compiere, alla fine, quella giusta. E noi stiamo lì, con il naso incollato alle pagine, rapiti da questa incredibile opportunità.
Il libro rientra nella fascia young adult, in un genere che spazia tra il paranormal e il distopico, imponendosi come un'opera incredibilmente originale e di grande attrattiva. Io me ne sono innamorata, le premesse per cadere anche voi vittime di questo libro ci sono tutte, credetemi.
Ringrazio immensamente la casa editrice, in particolare Valentina. per avermi dato l'opportunità di leggere questa fantastica storia, inviandomi una copia del romanzo in cambio della mia onesta opinione.

Reflections
di Kasie West

Titolo originale: Pivot Point
Serie: Pivot Point #1
Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 400
Genere: young adult, paranormal romance, distopico
Editore: De Agostini

Mi chiamo Addison Coleman. Ho diciassette anni, una massa di riccioli biondi e un potere straordinario: riesco a vedere il futuro. Di solito non amo approfittare di questa capacità, ma da quando i miei genitori hanno deciso di divorziare le cose sono cambiate. Mi sono trovata davanti alla scelta più difficile di sempre – con chi di loro sarei andata ad abitare? – e ho iniziato a indagare il futuro. Un’Indagine di sei settimane per capire quale fosse la migliore delle mie alternative. O almeno così speravo. Perché l’Indagine si è rivelata molto più complicata del previsto. Due ragazzi hanno stravolto la mia vita, o forse sarebbe meglio dire… le mie vite. Due ragazzi di cui è impossibile non innamorarsi. Duke è come un mare in tempesta, travolgente e affascinante. Gioca a football e non sa ancora in quale college andrà il prossimo anno. Trevor è come una notte d’estate, dolce e spensierato. Vorrebbe ricominciare a giocare a football e disegna fumetti. Uno riesce a farmi perdere la concentrazione con un solo sguardo. All’altro basta una parola per farmi battere il cuore all’impazzata. Ed è per questo che scegliere tra i miei due futuri alternativi non sarà affatto facile: perché qualsiasi decisione prenda, dovrò dire addio a uno di loro.

<<Una piccola decisione può fare la differenza.>>

Quante volte ci siamo chiesti come sarebbe stata la nostra vita se avessimo intrapreso strade
diverse, se invece di fare una scelta avessimo fatto quella opposta? E' un bivio che, il più delle volte, ci porta a farci del male, a logorarci nei rimpianti e nei dubbi. Kasie West, nella sua duologia Pivot Point, ci fa riflettere proprio su questo quesito, proponendo una storia che mescola realtà e immaginazione, che esplora vite alternative. Nel mondo da lei descritto, un mondo davvero dettagliato e ben costruito, una società distopica ricca di spunti originalissimi, esiste una Para-comunità con delle capacità psichiche incredibili. Addie fa parte di questa comunità e ha il potere di controllare il tempo, di indagare le due realtà alternative che le si presentano quando si trova di fronte a un bivio. Non è una capacità che apprezza molto, ma non nega che spesso le sia utile. Tante volte ha potuto vedere come sarebbe andata se avesse preso una determinata decisione, invece di un'altra. La sua vita è di nuovo ad un bivio quando i suoi genitori, di fronte ad un imminente divorzio, le chiedono di fare un'Indagine per decidere con chi dei due stare. Se scegliesse la madre, continuerebbe a vivere nella Para-comunità in cui è cresciuta, in mezzo ai suoi simili e vicina agli amici di sempre. Se, invece, scegliesse il padre, sarebbe costretta ad abbandonare il Perimetro e a vivere tra i Normali, dovrebbe imparare a tenere segreta la sua vera natura, le sue capacità e a condividere delle usanze che non le appartengono.
A questo punto ci vengono mostrate le due nuove vite di Addie, seguite dal lettore grazie all'alternanza dei capitoli che s'inoltrano tra l'una e l'altra. Nel Perimetro Addie inizierà una relazione con Duke, uno dei ragazzi più carini della scuola, quarterback della squadra di football, che non avrebbe mai pensato l'avrebbe notata, ma che invece sembra essere davvero attratto da lei. E' una situazione che non sa come gestire, si ritrova improvvisamente legata a lui, nonostante fino a poco tempo prima non lo ritenesse affatto il suo tipo ed è un legame che piano piano fa crollare tutte le sue difese e la coinvolge con sempre maggior forza. A Dallas, invece, dove vive col padre, farà delle esperienze del tutto nuove e, nel disperato tentativo di instaurare qualche amicizia, conoscerà Trevor, il ragazzo ideale per sostituire la sua migliore amica nel mondo dei Normali. Lui è gentile, carino, disponibile e anche un po' nerd, tutte caratteristiche che la fanno simpatizzare per lui tra tanti, sebbene debba guardarsi dalle grinfie di un'ex fidanzata gelosa e da un amico fin troppo appiccicoso. Trevor è un ex giocatore di football, che ha abbandonato la sua promettente carriera per un infortunio durante una partita. Come scoprirà più avanti, l'incidente è avvenuto in delle strane circostanze, mentre giocava contro la squadra della sua vecchia scuola, quella del Perimetro. Nessuno, ovviamente, sa dei loro poteri nel mondo dei Normali, ma Addie è comunque intenzionata a vederci chiaro e a capire cosa sia successo, cercando sempre di non far trapelare il loro segreto. E mentre le due realtà scorrono prima parallele e poi sempre più vicine fino ad intrecciarsi irrimediabilmente, Addie si ritroverà a cercare di risolvere un mistero che si dirama in entrambe le direzioni e, intanto, prendere anche la fatidica decisione finale. 
La storia segue un ritmo perfetto, inizialmente più lento per poi aumentare al momento giusto, sottoponendo il lettore a tutta una serie di colpi di scena che non faranno altro che accrescere la tensione e l'empatia con la protagonista, alle prese con un caso complicato e con la scelta più difficile della sua vita. A cosa - o meglio, a chi - sarà disposta a rinunciare? E' un romanzo davvero ben strutturato Reflections, in cui tutti gli elementi usati dall'autrice hanno una loro perfetta logica. La Para-comunità è sicuramente l'elemento più originale del romanzo, che lo rende unico tra tutti i paranormal letti. L'autrice ha curato ogni dettaglio e ha anche offerto diverse ipotesi per spiegare i poteri psichici della comunità. Il confronto con il mondo normale è esaltante, reso ancora più interessante dalla protagonista che fa del suo meglio per riuscire ad integrarsi e conoscerlo a fondo. E poi c'è quell'aura di mistero che pervade tutto il romanzo a conferirgli ancora più fascino! La nostra Addie diventerà una piccola investigatrice, nel tentativo di riuscire a cambiare, se non le sue sorti, almeno quelle delle persone che ama. E' stata una lettura meravigliosa, per niente banale, in cui tutto è in continua evoluzione, in base alle scelte intraprese. Basta una piccola decisione per cambiare tutto e Addie ne è ben cosciente. Sa perfettamente in che modo usare il suo potere ed è stato questo ad avermi colpito di più, la sua perenne consapevolezza e la sua forza anche di fronte alle scelte più difficili. E' una protagonista sorprendente, affezionata alla sua comunità, alla sua natura unica, ma disposta anche a mettersi alla prova e ad affrontare con coraggio un destino ben diverso dal migliore prospettato.
Anche il legame che Addie instaura con Duke e con Trevor non è assolutamente ciò che mi aspettavo, perché entrambe le storie sapranno regalarle delle sorprese e sapranno regalarle al lettore. E così Duke si rivelerà completamente diverso da ciò che appare e Trevor più adorabile che mai, complicando naturalmente il momento della scelta finale. Nei panni di Addie, credo che anch'io avrei fatto la sua stessa scelta, ma mi sono ritrovata talmente dentro la storia da accusare irrimediabilmente il colpo. Fortuna che esiste un seguito, perché ho bisogno assolutamente di sapere in che modo Addie può ancora cambiare il suo destino! (Ti prego De Agostini, non farci attendere troppo! **) Un'ultima menzione positiva è per Laila, la migliore amica di Addie, una ragazza spavalda e solare, con una pesante storia familiare, che ha dato al romanzo qualche spunto riflessivo in più e ha catturato tutta la mia attenzione.
Se volete vivere un'avventura senza paragoni, questa storia è quello che fa per voi. C'è amore, amicizia, lealtà, mistero, suspense, un mondo di infinite possibilità, il tutto condito da un fantastico tocco paranormale e da un contesto distopico di tutto rispetto. Una volta letto questo romanzo, chiederete a gran voce il seguito! 


Voto: 4,5 stelline! Un romanzo originalissimo e molto intrigante, uno dei migliori dell'anno! Da non perdere!


A presto!
xoxo


9 commenti:

  1. Sembra interessante! La copertina è carinissima *^* ultimamente stanno uscendo tanti romanzi interessanti, soprattutto da questa CE (questo, "Per un attimo e per sempre", "Nemmeno in paradiso"..)
    Can't wait to read this book!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìì, la cover è quella originale, l'adoro!! *_* Comunque, è proprio vero, la De Agostini sta pubblicando solo titoli interessantissimi, fino ad ora mi sono piaciuti tutti, quindi un bel pollice all'insù per le loro azzeccate scelte editoriali! I due libri che hai menzionato saranno le prossime letture! Can't wait to read this books, too!!!

      Elimina
  2. Ciao Franci :) Che bella recensione, mi hai fatto venire voglia di leggerlo e poi sembra essere fatto apposta per me, come te mi piacciono tantissimo i libri sugli universi paralleli :D
    Colgo l'occasione per dirti che nel mio blog c'è un premio per te se ti va di passare ;-) http://abookislife.blogspot.it/2015/06/boomstick-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pamy, grazie mille! Se ami le realtà parallele, sono certa che apprezzerai questo romanzo! E' davvero carinissimo! ** Grazie anche per il premio! <3 Tanto love per te!

      Elimina
  3. Anche io ho letto Reflection! È davvero molto carino e ben strutturato. E mi piace anche la cover!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cover è stupenda, poi dal vivo ancora più bella! ** Non vedo l'ora di leggere il seguito, mi è piaciuto molto!

      Elimina
  4. Non sai quanto desidero leggere questo romanzo! La tua bellissima recensione non fa altro che andare a confermare la mia "ossessione" per questo libro (spero di riuscirlo a trovare presto nelle librerie che ho nella mia città, nota anche come Terra Desolata... sì, ancora non sono riuscita a trovarlo, nonostante sia uscito da un po' T__T)
    Sono molto felice che abbiano deciso di mantenere la cover originale, mi piace moltissimo! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh chi meglio di me capisce le "ossessioni" per i libri! :P Reflections è carinissimo, sono sicura che colpirà anche te! Spero tu possa trovarlo presto.. Poi mi farai sapere che ne pensi! Sono molto curiosa!

      Elimina
  5. oh come mi ispira, appena uscito la trama mi ha ricordato sliding doors, però è diverso! Adesso lo voglio proprio

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)