coffee_books

lunedì 23 marzo 2020

Recensione in anteprima: “Fino alla fine del cielo" di Angela Contini

Salve a tutti Coffeeaholics!
In questo periodo di incertezza, in cui tutti siamo provati dalle distanze, dalle notizie quotidiane e dal timore, ci restano poche gioie per allietare le giornate e le ore da trascorrere in casa. Io ad esempio, oltre a cucinare dolci, fotografare l’arrivo della primavera dal mio giardino e vedere sere tv a più non posso, trovo conforto nella lettura e nel raccontarvi le emozioni che le storie mi trasmettono. A tal proposito, ho avuto la possibilità di leggere in anteprima l’ultimo romanzo della serie del Vermont, intitolato: "Fino alla fine del cielo", nato direttamente da quella testa matta della nostra amatissima autrice italiana, Angela Contini. Inutile sottolineare che ancora una volta la scrittrice ha creato una storia appassionante che, conclude col botto, un viaggio cominciato anni fa. 
Che dirvi? Spero che siate tutti al sicuro nelle vostre case e possiate passare del tempo in mia compagnia.

Fino alla fine del cielo
di Angela Contini

Prezzo: 2,99 euro (eBook)
Pagine: 336
Genere: romance, contemporary romance
Editore: self-publishing


"Keith Morgan e Chelsea Fisher hanno condiviso tutto fin dall’infanzia, quando Chelsea, a tredici anni, a causa di un bacio dato per scherzo, si è accorta di provare qualcosa di più per il suo migliore amico. Ma Keith non ha mai dimostrato più di una affettuosa amicizia per lei. Le cose cambiano nel momento in cui Chelsea, stanca di desiderarlo senza averlo, propone a Keith di fare sesso senza nessun impegno. Lui ha dei dubbi, una quasi ex moglie e un figlio piccolo, ma per qualche ragione, non riesce a dirle di no e, con la complicità di una famiglia impicciona, i due si ritroveranno in un gioco divertente e un po’ perverso che, forse, servirà a scoprire le carte in tavola. Riuscirà mai Chelsea a confessare al suo migliore amico il suo amore? E Keith verrà finalmente a patti con quello che prova realmente per Chelsea?"


Tutte le migliori storie cominciano da qualcosa di più semplice, di naturale. Come se sin dall’inizio ci si sentisse destinati a quella determinata persona per un motivo inspiegabile. Talmente connessi nei gesti e nelle parole, da scambiare spesso un amore vero, per amicizia. Ed è ciò che succede a Chelsea e a Keith, ultimo fratello della scatenata famiglia Morgan. Entrambi si conoscono dalla nascita, hanno condiviso il compleanno, la culla, i primi pianti e tutte le prime scoperte. E fin da quando ne hanno memoria, hanno trascorso intere giornate a sognare insieme, a divertirsi e a proteggersi l’un l’altro. Come se non bastasse, oltre a questo legame già profondo e saldo, ad unirli vi è la danza, e tutti quei movimenti che spingono entrambi a sentirsi liberi, e allo stesso tempo complici. Vivono quasi in simbiosi, convinti che la loro solidissima amicizia non possa essere minata da nulla. Convinzione che comincia a venir meno quando una Chelsea ragazzina, si scopre innamorata di Keith in modo così naturale e ingenuo, che quasi sembra impossibile discernere amore da amicizia. Keith dal canto suo però, non ha la più pallida idea dei sentimenti dell’amica. E nemmeno ora, da adulto. La vita lo ha portato a bruciare tutte le tappe possibili e ad innamorarsi apparentemente di un’altra ragazza, ad avere un figlio e di conseguenza a sposarsi. E con coraggio e forza, per tutto il tempo in cui Keith apparteneva a qualcun’altra, Chelsea in silenzio e lacrime taciute è stata sempre presente, una migliore amica, dandogli sostegno e conforto nei momenti meno felici. Ma nonostante Keith continui imperterrito a non accorgersi dei sentimenti dell’amica, i fratelli Morgan ne sono ben consapevoli, e in particolar modo Patrick che senza mezze misure decide di assumere seriamente il ruolo di cupido e dare una svegliata a quell’imbranato di suo fratello.

Così, tra piani che prevedono tempeste di gelosia, ricordi di pagine di diari passati, conquiste all’ultima follia, e balli seducenti, Keith capirà che da molti anni è in moto qualcosa che ha sempre volutamente ignorato. Qualcosa che potrebbe portarlo ad essere felice davvero. Con uno stile ironico e tagliente e un linguaggio diretto e fluido, Angela Contini ci narra di un amore predestinato a cui sono serviti molti anni per sbocciare. Un amore timido e fortemente desiderato, quasi timoroso di essere scoperto per paura di recidere una connessione profonda che prescinde l’amicizia. L’autrice, con spiccata sensibilità fa sì che Chelsea e Keith siano i portavoce di tutte quelle persone che nel mondo non riescono ad esprimere i propri sentimenti, o sono innamorate di qualcuno che il destino ha portato nella loro vita sotto forma di amici o conoscenti. Chelsea, una ragazza determinata e ambiziosa, per anni nasconde di amare perdutamente Keith e con coraggio gli rimane accanto senza mai pretese e senza mai comportarsi egoisticamente. È un personaggio, a mio parere, forte e genuino. Una donna che, nonostante abbia dei sentimenti nascosti e debba trattenersi dall’esternarli, non cade mai nell’ovvio, nel pietoso, nel finto masochismo e nel vittimismo. Al contrario, a testa alta e con dignità non si intromette mai nella vita del suo migliore amico e nelle sue scelte di vita, rimanendo una costante fissa e imparziale. Keith invece, lo si potrebbe definire un Morgan perfetto: casinista, ribelle e amico delle scelte sbagliate. Scelte che gli hanno cambiato e limitato il futuro, le prospettive di vita, e la libertà.

Nella sua vita da adulto, nulla sembra dargli una certezza, tranne Chelsea che per lui rappresenta il fulcro di tutto, ed è una calamita che inesorabilmente lo attira verso di sé insieme al ballo, un qualcosa di viscerale e sentito sin dentro le ossa che riesce a mettere in scena soltanto con lei. Grazie a questi due personaggi vivi, la scrittrice riesce a narrarci di sacrifici fatti per realizzare sogni, di sentimenti nati e cresciuti nel tempo, dell’amicizia sincera, e del per sempre che non è poi così fiabesco ed utopico. Personalmente, la cosa che ho apprezzato particolarmente è il coraggio di Chelsea. Quel coraggio di amare profondamente in silenzio, di sostenere il suo migliore amico senza imporre i suoi sentimenti, e di essere presente a prescindere dalla situazione e dagli eventi. In conclusione, il libro ci insegna che al mondo esistono amori per cui vale la pena attendere e lottare. Amori che magari faranno giri immensi prima di incontrarsi, ma che varranno tutto il tempo del mondo. Vi consiglio assolutamente di leggerlo, e di innamorarvi perdutamente di una storia di amicizia e di amore che vi farà sognare con balli seducenti e dichiarazioni mozzafiato.


Voto: 5 tazzine stracolme di caffè per la nostra Angela Contini.


Fonte immagini: Pinterest

2 commenti:

  1. Piango. Di gioia. Basta. Grazie!!!

    RispondiElimina
  2. Sembra davvero interessante, in più è da tanto che non leggo libri di questo genere e un po' mi mancano ahah :)

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...