coffee_books

venerdì 21 gennaio 2022

Milk, Cookies&Books: libri a merenda - "Il colore della magia" di Terry Pratchett

Buon pomeriggio! ^^
Oggi sono qui a parlarvi di un romanzo fantasy per ragazzi che ha qualche annetto, ma che è stato ristampato da Salani nel 2016 e che trovate disponibile nell’edizione che vi mostro sotto. L’autore è Terry Pratchett, uno dei più brillanti autori inglesi mai esistiti. Conoscevo Pratchett solo per la collaborazione con Neil Gaiman per Buona apocalisse a tutti! ma non avevo mai letto nulla di solo suo. Ho avuto il piacere di farlo grazie alla mia amica Francesca de La biblioteca di Zosma, che ha creato un gruppo ristretto di lettura dedicato proprio a Pratchett. E così ho scoperto quanto meraviglioso possa essere Mondo Disco, quanto infinita sia la fantasia di Pratchett, quanto ci si possa divertire con un suo romanzo tra le mani. Vi lascio alla recensione e vi aspetto nei commenti, fatemi sapere se conoscete Terry Pratchett e cosa avete letto di suo ;)

Il colore della magia
di Terry Pratchett

Prezzo: 6,99 € (eBook) 14,90 € (cop. rigida)
Pagine: 176
Genere: fantasy umoristico, ragazzi
Editore: Salani
Data di pubblicazione: 30 giugno 2016

In un mondo sorretto da quattro elefanti magici che poggiano sul guscio di una tartaruga gigante, comincia la più stramba, scatenata ed esplosiva delle avventure: il primo libro della saga di Mondo Disco, dove tutto ha inizio.

Il colore della magia
è il primo volume di Terry Pratchett dedicato a Mondo Disco, un universo fantastico creato da un autore dal talento inimmaginabile. Si parla davvero poco di Pratchett in Italia, molti dei suoi libri sono fuori catalogo, altri, purtroppo, inediti. Con non poca fatica, l’anno scorso ne ho recuperato alcuni e quest’anno mi ci dedicherò, soprattutto dopo aver scoperto quanto questo autore sia nelle mie corde e mi faccia divertire. Se c’è una cosa che si può dire sull’autore è che non si prende sul serio, il suo fantasy è spesso surreale e sopra le righe, ma allo stesso tempo innegabilmente geniale.

Mondo Disco è un mondo sorretto da quattro giganteschi elefanti, a loro volta sostenuti da A ‘Tuin, la Grande Tartaruga, che nuota lenta nel golfo interstellare. Personaggi di ogni tipo popolano questo mondo, qualunque possiate trovate di solito nei fantasy, solo che le loro caratteristiche sono alquanto fuori del comune. Abbiamo un mago da strapazzo che conosce un solo incantesimo e non lo usa, troll, elfi, driadi, mostri spaventosi, draghi semitrasparenti, eroi barbari, valige con i piedi e chi più ne ha più ne metta. Ad osservarli da lontano e a giocare con le loro vite - letteralmente! - vi sono gli dèi, Morte, Fato, Signora, Zefiro e diversi altri, che si sfidano a colpi di dadi e pedine su una scacchiera, creando per i loro eroi opportunità e imprevisti. La prima parte può sembrare alquanto confusionaria, lo ammetto, molte scene sembrano non avere senso, ma vi assicuro che un filo logico c’è e che, una volta preso confidenza con il Mondo Disco, i suoi personaggi e le loro stravaganze, vi affezionerete a ogni cosa e vi farete anche un bel po’ di risate. Non è un fantasy classico quello di Pratchett, è un fantasy umoristico che gioca tutto sul sarcasmo e l’ironia, uno che sembra quasi farsi beffa dei fantasy più seri ed invogliare piuttosto alla leggerezza e al divertimento

Ad impersonare uno dei protagonisti principali di questo curioso mondo è Scuotivento, l’improbabile mago di cui vi parlavo poco sopra, che si ritrova a star dietro ad uno strambo personaggio, giunto nella città di Ankh-Morpork per fare esperienze nuove ed eccitanti, esperienze che purtroppo, nella sua vita di assicuratore, ha solo potuto sognare. Duefiori, questo il nome del “turista” di Mondo Disco, è attratto da tutto ciò di cui ha solo sentito parlare, eroi, battaglie, creature fantastiche, magia, risse da pub; ecco perché si ritrova spesso e volentieri ad attirarsi dietro un sacco di guai, oltre a persone che vorrebbero ucciderlo e impossessarsi del Bagaglio che si porta dietro, ricco di monete d’oro puro. Peccato che quel baule è anche capace di mordere, se lo vuole, e di scappare, con tutte quelle gambette che si ritrova. Anche Scuotivento è inizialmente attirato dal baule, più per il tipo di materiale con cui è costruito, che per il denaro che contiene, poco gli importa invece dell’idiota del suo padrone. Eppure alla fine, tra un’avventura e l’altra insieme a Duefiori, tra qualche bevuta e qualche fuga, arriverà a trovarlo persino simpatico e non si tirerà indietro di fronte alle sfide del Destino o al compito affidatogli dal Patrizio della città che vuole faccia del suo meglio per proteggerlo. Compito arduo, considerando la sua innata capacità a cacciarsi sempre in situazioni pericolose, senza mai rendersi conto di quanto lo siano (anzi lui non fa che trovarle esaltanti e ogni momento è buono per tirar fuori la sua scatoletta che ferma le immagini - una macchina fotografica - e salvare tutto per quando tornerà nella sua città a raccontare cosa ha visto) e, nel frattempo, tentare di sfuggire a Morte, che lo insegue ovunque vada, con la sua fidata falce in spalla e l’aria di chi ha tutto il tempo del mondo.

Questo romanzo è diviso in quattro grandi capitoli, ognuno dei quali ci fa vivere una diversa avventura dei nostri simpatici eroi, presentandoci, allo stesso tempo, le caratteristiche generali del worldbuilding, tutto ciò che è il Mondo Disco e ciò che lo compone. Potreste in alcuni momenti sentirvi spaesati, un po’ persi in questo vasto universo creato da Pratchett, ma sono sicura che alla fine lo troverete assolutamente meraviglioso e intrigante. Non mancano inseguimenti, situazioni paradossali, voli su draghi e molte altre creature fantastiche, nessuna che però risponda ai canoni tipici del genere. Nulla è scontato in questo romanzo e non mancherà di sorprendervi in più modi. Terry Pratchett e il suo primo romanzo dedicato a Mondo Disco mi ha davvero colpito, mi auguro di trovare anche gli altri volumi così piacevoli e spero si parli dell’autore un po’ di più perché merita tantissimo. Ironia, grande fantasia e genialità sono solo alcuni dei suoi punti forza, capaci di rendere questo romanzo adatto a lettori di tutte le età. Ve lo consiglio assolutamente!
A presto!
xoxo
Fonte immagini: Pinterest

Nessun commento:

Posta un commento

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...