Recensioni

lunedì 24 settembre 2012

Anteprima: "L'imprevedibile viaggio di Harold Fry" di Rachel Joyce

Ancora segnalazioni per voi!
E' prevista per domani, 25 settembre, l'uscita de "L'imprevedibile viaggio di Harodl Fry" dell'inglese Rachel Joyce.

L’EVENTO EDITORIALE PIÙ ATTESO DEL 2012, UN LIBRO CHE HA FATTO IL GIRO DEL MONDO. NUMERO 1 ASSOLUTO SU AMAZON UK E APPLE IBOOKSTORE, IL ROMANZO D’ESORDIO PIÙ VENDUTO IN GRAN BRETAGNA NEL 2012.


Non è mai troppo tardi per stare vicino a un'amica. Non è mai troppo tardi per dire "Grazie".

L'imprevedibile viaggio di Harold Fry
di Rachel Joyce


Prezzo: 17,90 euro
Pagine: 314
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: 25 settembre 2012

Quando viene a sapere che la sua vecchia amica Queenie sta morendo di cancro in un ospedale al confine con la Scozia, Harold Fry, tranquillo pensionato che vive a Kingsbridge, nell'estremo sud dell'Inghilterra, esce di casa per spedirle una lettera di conforto. Ma, nel momento in cui sta per imbucarla, insoddisfatto di ciò che ha scritto, comincia a camminare fino alla buca delle lettere successiva, poi fino all'ufficio postale. Forse perché ha con Queenie un vecchio debito di riconoscenza, forse perché la vita non è stata gentile con lui e con sua moglie Maureen, Harold continua a camminare, incurante della stanchezza e delle scarpe troppo leggere. Continuerà a farlo per 87 giorni, attraversando l'Inghilterra in un viaggio di oltre 1.000 km che si concluderà a Berwick-upon-Tweed, dove Queenie è ricoverata. E anche la moglie di Harold intraprenderà un viaggio. Quella che poteva sembrare la storia di due vite sprecate diventerà, in un finale inaspettato e commovente, una celebrazione dell'amore, dell'amicizia e della gratitudine.

L'autore


Rachel Joyce è nata nel Gloucestershire, dove vive tuttora con il marito, le figlie e tantissimi animali. Ha lavorato diversi anni per i canali radiofonici della BBC, scrivendo sia sceneggiati originali sia adattamenti di grandi classici della letteratura. Questo è il suo primo, celebratissimo romanzo, candidato al Man Booker Prize 2012.


Dal 18 Settembre, la blogger italiana Valentina Divitini ripercorre i passi di Harold Fry e racconta il suo viaggio nei luoghi del romanzo sul suo blog (WWW.MALAPUELLA.IT), su Twitter (WWW.TWITTER.COM/IPATHIA), su Instgram (ACCOUNT IPATHIA), su Facebook  (HTTPS://APPS.FACEBOOK.COM/HAROLD_FRY/) e su Tumblr (WWW.HAROLDFRY.TUMBLR.COM)


Chi è incuriosito da questo romanzo?
Leggendo la trama, cosa ne pensate?

Nessun commento:

Posta un commento

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)