Ultime recensioni

sabato 5 novembre 2016

Recensione: "Ti ho incontrato quasi per caso" di Patrisha Mar

Ben ritrovati, miei carissimi lettoriiiiiiiiiiiiiiiiii! ^^
Vi sono mancata??? Sinceramente, non immaginavo che la mia "pausa matrimonio" si sarebbe prolungata così tanto, ho impiegato più tempo del previsto ad abituarmi alla vita nuova e ad organizzarmi con il tempo da dedicare a me stessa e al blog. Per chi ci tiene a saperlo, il matrimonio è stato una favola, proprio come avevo sempre sperato che fosse. Il mio "serafino" era uno spettacolo in abito scuro e occhi brillanti, e io mi sono sentita la donna più fortunata del mondo nel momento in cui ho pronunciato il mio "sì". È un'esperienza che non si può descrivere a parole, è stato tutto perfetto e spero continui ad esserlo per i giorni che verranno.
Il blog mi è mancato tantissimo! Non c'è stato giorno che non desiderassi mollare tutti i miei impegni e mettermi a scrivere qui, per voi, condividere le mie emozioni e parlarvi delle mie ultime letture. È stata dura resistere tanto, ma alla fine ce l'ho fatta. Adesso sono tornata e non vi mollo più :P 
Ho letto abbastanza in questo ultimo mese, circa tre libri e mezzo, che per una ragazza appena sposata è davvero tanto, credetemi. Ho anche delle recensioni in arretrato, di cui non mi sono affatto dimenticata. Ed è proprio da una di quelle che voglio ripartire. Ho promesso a Patrisha Mar che il primo libro che avrei recensito, una volta riappropriatami del mio pc, sarebbe stata quella di Ti ho incontrato quasi per caso, ed eccomi a parlarvi proprio di questo gioiellino. Il libro l'ho letto poco prima del matrimonio, ma ho ancora impresse a fuoco dentro di me le bellissime sensazioni che mi ha suscitato. Ringrazio chi mi ha fatto dono di questo speciale romanzo, che è stato capace di regalarmi tanti sorrisi e infinita tenerezza.

Ti ho incontrato quasi per caso
di Patrisha Mar


Prezzo: 9,90 euro
Pagine: 253
Genere: contemporary romance
Editore: Newton&Compton
Data di pubblicazione: 28 Aprile 2016



Daniel e Sara sono in campagna, per trascorrere la vigilia di Natale. Il clima è sereno, la coppia sembra perfetta, tanto che si comincia a parlare di nozze. Almeno fino al momento in cui Daniel non riceve dal suo agente un copione da leggere: lo vogliono come attore in una produzione americana. All'inizio tergiversa, non vorrebbe allontanarsi da Sara, ma l'occasione è troppo ghiotta, non può essere rifiutata. Vorrebbe parlarne con lei, ma gli manca il coraggio di farlo. Finché Sara non lo scopre da sola, per caso... Eppure l'uragano in arrivo tra i due non sarà certo causato da un film, ma da qualcuno che un giorno, inaspettatamente, bussa alla porta di Daniel... Allora sì che potranno arrivare i veri guai.

<<Le mie mani ti cercano, e riconoscono ogni centimetro di te, una mappa che mi indica la via di casa. Perché tu sei la mia casa, dove sarai tu, sarò io.>>

Patrisha Mar è un'autrice davvero straordinaria e non smetterò mai di affermarlo. Fino ad ora non ha fatto che sorprendermi con le sue storie e, ancora una volta, devo dire che mi ha lasciato senza parole. In questo suo nuovo romanzo, Ti ho incontrato quasi per caso, c'è tutto ciò che un romanzo d'amore dovrebbe avere, compresi due protagonisti che non smettono mai di essere veri, di essere meravigliosamente autentici e di far sentire il lettore vicino a loro come non mai. Abbiamo imparato a conoscerli nel primo libro, pubblicato lo scorso anno da Newton&Compton, La mia eccezione sei tu, e continuiamo a scoprirne nuovi, esaltanti lati in questo godibilissimo e acclamato seguito. Sara Di Michele e Daniel Gant tornano ad allietarci le giornate, con i loro siparietti, il loro invidiabile e bellissimo rapporto, la loro trascinante passionalità. Sono due personaggi che sicuramente hanno catturato molti cuori, il mio per primo. Li ho amati da subito, non ho potuto fare a meno di affezionarmi a loro, di lasciarmi coinvolgere da queste due speciali personalità. E l'autrice, generosa come poche, ci ha regalato tanti bei momenti da vivere con loro. Ci ha regalato una favola moderna che racchiude quanto di meglio si possa pretendere da un romanzo di questo genere. Dopo aver conosciuto i due protagonisti, così diversi, eppure così affini, dopo aver attraversato con loro battibecchi e peripezie d'amore, eccoci ad un punto di svolta. Sara e Daniel alle prese con il consolidamento del loro amore. In questo romanzo siamo di fronte alle scelte più difficili che due innamorati possano prendere, scelte che necessitano di serie riflessioni e anche di una buona dose di coraggio. Ma quello non manca mai quando c'è di mezzo l'amore. E tra Sara e Daniel è da sempre stato vero amore.
Appartengono a due mondi completamente differenti, come sappiamo ormai bene. Lui è il modello più richiesto e pagato al mondo. Bello, ricco, famoso. Un esemplare raro di perfezione. Le donne si gettano ai suoi piedi e ogni passerella se lo contende (l'autrice si è ispirata a David Gandy per il suo protagonista e devo ammettere che è stata una scelta indiscutibilmente adeguata). Lei è invece una donna con una vita ordinaria, alla disperata ricerca di un lavoro soddisfacente, che le permetta di essere indipendente e la faccia guardare con più disinvoltura alla vita e al futuro. Il loro incontro, avvenuto davvero per caso, è stato un grande cambiamento per entrambi, è stato l'inizio di una vera e propria rivoluzione nelle loro vite. Daniel ha finalmente trovato l'unica donna capace di farlo sentire realmente se stesso, che lo ami per ciò che è e non per ciò che rappresenta. Lei invece si è vista catapultata all'improvviso in un sogno - o nella fiaba di Cenerentola - in cui un magnifico principe si innamora di una persona "normale" come lei. Dopo aver superato le incomprensioni iniziali a causa delle loro innegabili diversità, adesso si ritrovano ad affrontare la bestia più paurosa di tutte: la gelosia. In questo nuovo, affascinante romanzo della Mar, assistiamo all'esaltazione della parola amore ma anche all'esasperazione che possono provocare la mancanza di fiducia e i problemi irrisolti, i dubbi. L'autrice affronta l'argomento con la solita grazia che la contraddistingue, regalandoci una storia al tempo stesso tenera e perfetta, priva di sbavature o momenti morti, una storia che si legge tutta d'un fiato e che fa sospirare come solo le più belle storie d'amore fanno sospirare. Sara e Daniel sono magnifici insieme, due tessere di un puzzle che combaciano alla perfezione. Si sono trovati, si sono innamorati e hanno intenzione di non lasciarsi mai più. Ma il loro amore non sarà sempre rose e fiori e anche per loro, nonostante si amino immensamente, ci saranno delle prove da affrontare. Sara dovrà vedersela con la rivale più grande di sempre, la bella e allettante Hollywood, che s'insinuerà nel loro rapporto, causando non pochi malintesi. Ma anche per Daniel ci saranno delle sfide da non sottovalutare, capaci di metterlo di fronte alle sue paure e insicurezze più nascoste. E, lasciatemelo dire: Daniel geloso è a dir poco irresistibile. Eppure, nonostante tutto, sarà bello scoprire come alla fine la favola di Sara e Daniel si concluderà. Perché se c'è una cosa che non si può negare, è che si amano davvero. Il loro non è un amore di convenienza, non è un'amore da copertina. Sin dal primo momento sanno di appartenersi. E così sarà per sempre.
Devo davvero ringraziare Patrisha Mar per questa dolce, romantica e deliziosa storia, che mi ha fatto dimenticare ogni cosa, mi ha rapita, trasportandomi in una dimensione di autentica beatitudine. Ho ammirato la scorrevolezza del testo e il modo in cui l'autrice si è qualitativamente evoluta dal punto di vista stilistico, che comunque è sempre stato piuttosto eccellente. Ho apprezzato la scelta di usare ambientazioni italiane e familiari all'autrice, di rendere i personaggi sempre molto reali e credibili, di accenderli di un'ardente passionalità e di mantenere dei toni sobri ed eleganti, ma anche a volte ironici ed effervescenti, che hanno dato un'impronta preziosa al romanzo. Ti ho incontrato quasi per caso si distingue per la sua bellezza naturale e non ricercata, per i temi comuni e così vicini alla realtà, ma anche per quel tocco di "incredibile" e di "fiabesco" che ammanta ogni cosa. È puro incanto. L'ho letteralmente adorato. E non solo perché quando l'ho letto ero in procinto di coronare il mio sogno d'amore e vedevo unicorni e cuoricini rosa ovunque, ma perché tutto ciò che scrive la Mar ha chiaramente una marcia in più. Sento battere un cuore dietro ogni parola che leggo e quei battiti coinvolgono il mio di cuore, in una danza sfrenata e infinita. Fidatevi quando vi dico che vale la pena leggere questo romanzo. Se siete romantiche e avete bisogno di una buona dose di zucchero, non negatevi il piacere di questa splendida lettura. Una degna conclusione per una delle storie d'amore più appassionanti del genere romance italiano. Complimenti a Patrisha per questo speciale lavoro e alla Newton&Compton che ha fatto di sicuro un'ottima cosa puntando su questa autrice. Adesso attenderò impazientemente qualsiasi altro romanzo l'autrice abbia la gentilezza di regalarci. Spero di non dover attendere troppo a lungo, però :P

Voto: 5 tazzine! Una delle storie d'amore più romantiche di sempre.

A presto!
xoxo

6 commenti:

  1. Che meravigliosa recensione, ho il cuore che batte forte... grazie veramente!!!!

    RispondiElimina
  2. Eccome se ti posso comprendere ❤️ Il primo mese di matrimonio non sono riuscita a leggere nulla, i cambiamenti sono enormi e tantissimi, anche se positivi, avrvo bisogno di trmpo per riprendere le fila anche perché davvero ci vuole tantissimissima organizzazione per fare tutto ❤️ Complimentissimi per essere tornata in così poco tempo e augurissimi per il tuo giorno più bello, vedrai che emozione quando arriveranno le foto e il video,io le riguardo spesso e vorrei tanto rivivere quella giornata *_* un abbraccione grande grande

    RispondiElimina
  3. Bentornata franci!! Tante congratulazioni x la tua favola,sei stata super brava a tornare da noi così in fretta,si è sentita la tua mancanza.grazie x questo consiglio libresco,mi affidero' a lui con disinvoltura e recuperero' i due libri della Mar!!
    Tante felicitazioni :-)))

    RispondiElimina
  4. Ho acquistato questo libro durante le offerte pazze della Newton, ma non ho ancora avuto il tempo di leggerlo, devo recuperarlo assolutamente!

    RispondiElimina
  5. Una recensione splendida!! Devo assolutamente leggerlo!!! *-*

    RispondiElimina
  6. Che bello Franci, sono contenta per te, per il tuo matrimonio, per la tua nuova vita. Tanti auguri a te e al tuo principe! Ovviamente con un'atmosfera così romantica, per il matrimonio, non potevi che leggere qualcosa di inerente! Non ho ancora letto "Ti ho incontrato quasi per caso" ma vorrei iniziare a scoprire i libri di Patrisha. Ad ogni modo, come sempre, una recensione bellissima. Un super mega abbraccio, e ben ritornata sul web!!

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)