coffee_books

Ultime Recensioni

lunedì 30 ottobre 2017

Pensieri di Dramanti: "Master's Sun"

Buongiorno cari lettori! ^^
Anche questo lunedì arriva la bellissima recensione di un drama sudcoreano, che sono diventati la mia passione e quella di alcune mie amiche. Un guilty pleasure che crea dipendenza e che ci ha trasportate in un mondo meraviglioso. Dopo aver conosciuto la scorsa settimana il drama "City Hunter", con Lee Min Ho, grazie ad Angela, questa settimana la parola passa alla dramante (=amante dei drama) Patrizia, che ci parla di "Master's Sun". Preparate i vostri cuoricini ad una bella storia d'amore ma anche ad un drama horror con protagonisti i fantasmi, un drama carico di tensione, che vi farà venire sicuramente i brividi. Magari, chissà, visto che Halloween è vicino, potete farci un pensierino e maratonarlo proprio quella notte! :P Buona lettura a tutti e buona visione!

Master's Sun


Episodi: 17
Anno: 2013
Cast principale: So Ji Sub, Gong Kyo Jin, Seo In Guk, Kim Yoo Ri
Genere: Horror&Supernatural, Romance, Fantasy
Regia: Jyn Hyeok
Network: SBS
Paese d'Origine: Sud Corea
Disponibile su: Viki

Questa è la mia prima recensione a un Kdrama che faccio (grazie a Francy per l'ospitalità!!!) e devo dire che sono felicissima di poter cominciare con Master's sun, un vero gioiellino secondo me, un drama che mi ha sorpresa immensamente. Quando l'ho cominciato non credevo mi sarei tanto appassionata ai suoi personaggi e alle loro storie, al punto di annoverarlo tra i miei preferiti in assoluto, nella mia top five e al primo posto per giunta. Eppure è successo e questo grazie soprattutto ai protagonisti interpretati da due attori davvero talentuosi e simpatici: Gong Hyo-jin nel ruolo della dolce e generosa Tae Gong-shil e So Ji-sub in quello dell'arrogante e sicuro di sé Ceo Joo Jоong-won. La storia narra di Tae Gong-shil che, dopo un grave incidente e un lungo periodo in coma, ha acquistato una bizzarra e inquietante capacità: quella di vedere i fantasmi e di interagire con loro
Il suo mondo è distrutto, la sua vita è cambiata, passa la maggior parte del tempo chiusa nel suo microscopico appartamentino sul tetto di una pensione, non interagisce quasi con nessuno, non riesce ad avere un ragazzo né una vita normale. Deve persino abbandonare gli studi, pur essendo molto brava, perché i fantasmi sono attratti da lei e continuano a chiederle favori e impedirle di fare anche le cose più semplici. E lei è così spaventata ed empatica insieme che non riesce a dire di no, e così spesso si ritrova in situazioni imbarazzanti. In una notte di tempesta e fulmini, proprio mentre cerca di esaudire l'ultimo desiderio di una vecchina, incontra Joo Jоong-won a cui chiede un passaggio in macchina. Al primo tocco tra i due parte una scossa, una chimica unica da spiegare. Joo Jоong-won appare subito sgarbato e manifesta il suo disappunto nel farsi toccare.
Presto l'uomo cerca di sbarazzarsi della inopportuna passeggera, ma, prima che avvenga, Tae Gong-shil fa una scoperta incredibile: se tocca Joo Jоong-won, i fantasmi che la perseguitano spariscono per incanto. Può essere la sua salvezza. Passano i giorni e la ragazza finalmente vede un barlume di speranza nella sua vita grigia. Si fa assumere come donna delle pulizie nell'immenso centro commerciale di cui Joo Jоong-won è proprietario, con l'unico intento di rimanergli vicino. Le occasioni per incontrarlo e interagire con lui si fanno sempre più frequenti. Inizialmente Joo Jоong-won la ritiene una pazza, eppure qualcosa di lei lo attrae e incuriosisce, pur non volendolo ammettere con se stesso. Ben presto l'uomo realizza che la povera Tae Gong-shil davvero vede i fantasmi e ha un disperato bisogno di lui come del suo rifugio, un luogo sicuro in cui nascondersi e, nonostante Joo Jоong-won odi farsi toccare, le permette di avvicinarsi, le crea un ruolo per poterle stare accanto e la aiuta. Tutto questo avviene regalando a noi spettatori scene deliziose, brillanti, divertenti, supportate da dialoghi esilaranti e pieni di brioImpossibile non innamorarsi di questa coppia e non notare il grande feeling che li lega, la crescita che i due personaggi fanno insieme è una meraviglia visiva.
Lei comincia a temere sempre meno i fantasmi, ad aiutarli con più coraggio e forse ad appoggiarsi davvero al suo Ceo, sentendo di non essere più sola; lui comincia a fidarsi di una donna, a lasciarla entrare nel suo mondo, e cosa più importante, a entrare in quello folle di lei, dandosi con generosità quando non sarebbe stato da lui. Si sacrifica, la protegge, teme per lei e la antepone persino ai soldi e ai suoi affari. Ma si sa che nei drama coreani non sempre il percorso per arrivare alla felicità è semplice e senza intoppi o ostacoli. Prima di tutto ci imbattiamo nella paura di Tae Gong-shil , che è terrorizzata al pensiero che Joo Jоong-won possa stare male a causa sua: vuole proteggerlo a tal punto da sacrificare se stessa e l'amore che sta nascendo. Anche Joo Jоong-won ha i suoi problemi: inizialmente cerca di contrastare i suoi sentimenti perché ne è terrorizzato, non sa come controllarli, lui che vuole controllare tutto per poter sopravvivere dopo che in passato è stato tradito e ha sofferto immensamente, al punto da portarsi addosso dei traumi, come l'incapacità di leggere il coreano. La crescita di Joo Jоong-won nell'arco delle puntate ce lo fa amare ancora di più; oltre ai suoi siparietti comici, alla sua mimica e gestualità uniche, alle sue battute sagaci, ci si innamora davvero di lui, grazie anche ai tentativi che fa di capire il mondo di Tae Gong-shil , di viverlo senza pregiudizi, arrivando addirittura a parlare con i fantasmi, pur non vedendoli, e chiedendo loro aiuto e pareri, fino ad arrivare a un vero sacrificio che lo eleva a eroe a tutto tondo. Ci saranno altri intoppi che però Joo Jоong-won gestirà in maniera egregia, continuando a darci momenti bellissimi e tanta soddisfazione, ma non vi svelerò di più per non fare troppi spoiler. Il percorso di Tae Gong-shil sarà per assurdo più complicato, perché per quanto ami Joo Jоong-won ha bisogno di trovare fiducia in se stessa, di diventare una sua pari, di non appoggiarsi a lui solo per necessità, ma per amore. Questo la porterà a fare delle scelte sofferte e difficili per la coppia, ma che le doneranno la consapevolezza di cui aveva bisogno per stare con il suo Ceo.
Il lieto fine è assicurato ed è di quelli che ti lascia addosso un sorriso enorme e tanta felicità nel cuore, perché ti scalda l'anima e ti fa stare bene e quando un drama finisce così, resta un vuoto, la voglia di rivederlo ancora e di non staccarti da personaggi così adorabili, da una coppia così bella e da un amore epico, di sicuro magico. Per chi come me è romantico, questo drama è perfetto, non è smielato, non temete, ma i gesti compiuti, gli sguardi, gli sfioramenti, i sacrifici per amore, ti fanno percepire con tanta chiarezza la profondità di un sentimento che va protetto, custodito e difeso. In un panorama televisivo internazionale dove si spettacolarizza tutto, anche le scene di sesso, per arraffare spettatori, Master's sun si propone come una ventata di aria buona e fresca, perché si possono regalare e ricevere emozioni in grande quantità usando scene umane, delicate, sguardi e piccoli gesti come una carezza o una stretta di mano, che nascondono in realtà un universo di sensazioni. Ma ci sono parecchie altre frecce a questo arco, prima di tutto una colonna sonora strepitosa, di una bellezza che coinvolge e fa sospirare, menzione speciale per Touch Love e Crazy of you, che si accompagnano alle scene più vibranti del drama, senza dimenticare le tracce strumentali struggenti. Altro punto di forza sono tutti i personaggi secondari, spalle perfette e non solo, ognuno con una sua piccola storia. Tra tutti vanno citati soprattutto il second lead, che pur se innamorato inizialmente della protagonista, non è mai un vero elemento di disturbo e questo l'ho apprezzato enormemente: si tratta del capo della sicurezza a Kingdom, Kang Woo interpretato dal bello e simpatico Seo In-guk. Anche lui è l'oggetto di un amore non ricambiato, quello della modella e attrice Tae Yi-ryung interpretata da Kim Yoo-ri. La loro storia d'amore resta in background ma ha il suo spazio all'interno del drama e ci regala momenti davvero carini tutti da gustare. 
Ammetto che inizialmente ero preoccupata all'idea che la narrazione fosse incentrata sui fantasmi. Ho sempre evitato i film con i fantasmi perché l'argomento mi inquieta parecchio, eppure qui non mi ha disturbato affatto, anzi, l'ho trovato un valore aggiunto, un tocco di originalità e umanità in una commedia pura. Il drama si snoda tra storie autoconclusive di fantasmi, presenti in ogni episodio, alcune davvero commoventi e delicate, ti lasciano dentro forti emozioni, mi hanno commossa; poi c'è il mistero principale che riguarda il passato del Ceo e che incontra il suo giusto epilogo verso la fine. Ho trovato Master's sun un drama unico, diverso dal solito, con parecchi spunti originali e una coppia principale mai scontata o banale. L'alchimia tra Tae Gong-shil e Joo Jоong-won, data anche da un forte affiatamento dietro le quinte tra i due attori principali, ha reso questa serie davvero un gioiello da vedere e rivedere. Una menzione a parte la merita poi So Ji-sub, che è diventato, grazie ai suoi drama, il mio attore preferito coreano e non solo, un uomo indubbiamente affascinante, dai modi eleganti e mai volgari, con uno sguardo magnetico e una presenza incredibile sullo schermo, ma soprattutto un bravo attore, che sa regalare a ogni suo personaggio caratteristiche e gestualità che lo rendono unico e sempre diverso. Vi consiglio di vedere altri suoi lavori, io li recensirò in futuro per questa rubrica, sperando di incuriosirvi.
Per ultimo vorrei dire che ho adorato anche il titolo Master's sun, il sole del padrone. Vedete il drama e capirete perché. Buona visione a tutti! Fighting!!!


*** Patrizia***

7 commenti:

  1. Bellissima recensione Patrizia! Già dopo tutto quello che avevi scritto su fb mi ero già convinta a volerlo recuperare come prossimo drama e con questa recensione mi hai completamente convinta😍
    Piccola parentesi: condivido assolutamente le tue parole. I drama SONO una ventata d'aria fresca nel panorama delle serie TV e proprio il loro romanticismo così "puro" è uno dei loro maggiori pregi, secondo me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio *_*, sono felice di averti incuriosita :D E sì,lo penso davvero... nei drama sto trovando tutto quello che amo e quel romanticismo di sentimenti profondi che altrove ahimé non riesco a trovare più

      Elimina
  2. Bellissimo rivedere Master's sun attraverso le tue parole. E' un drama che ho amato molto e ogni volta che mi ricapita sotto mano, la tentazione di un rewatch è forte. La colonna sonora, poi, fa parte di me ormai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco, questo drama è un rischio rewatch continuo per me

      Elimina
  3. Dopo la tua recensione non ho potuto fare a meno di vedere questa serie...E' bellissima! Il metodo recitativo coreano è diverso da quello a cui sono abituata, però la storia è interessante e i personaggi mi tengono legata allo schermo. Chief Secretary Kim tutta la vita! Sono proprio contenta di averla vista, adesso penso guarderò "Descendants of the Sun", tanto per rimanere in tema sole! Grazie per avermelo fatto scoprire, seguirò questa rubrica con maggiore interesse d'ora in poi! *smack*

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...