Ultime recensioni

lunedì 19 marzo 2018

Recensione: "L'estate degli amori imprevisti. All That Jazz" di Natasha Boyd

Eccomi qui, carissimi lettori caffeinomani! ^^
Oggi vi parlo del nuovo romanzo di Natasha Boyd, edito Giunti Y, "L'estate degli amori imprevisti. All That Jazz". Ho letto tutti i libri di questa serie new adult e, devo dire, che ogni libro mi ha fatto letteralmente innamorare. Il mio cuore fa le capriole ogni volta che si parla di Natasha Boyd e della sua bellissima serie Eversea. Se siete curiosi, trovate QUI la mia recensione di Un'incantevole tentazione. Eversea e QUI quella di Un messaggio per te. Forever Jack. Ma adesso veniamo al romanzo dedicato a Jazz e Joey, che sono, rispettivamente, la migliore amica e il fratello di Keri-Ann - la protagonista della serie, che abbiamo già conosciuto. La Boyd dedica a questa bella coppia un romanzo tutto loro e non può che avere tutta la mia adorazione anche solo per questo semplice motivo. Ho amato, nei libri precedenti, questi due personaggi e li ho amati ancora di più adesso, conoscendo meglio la loro bellissima e tormentata storia d'amore. Vi lascio, dunque, alla mia recensione, sperando possa incuriosirvi e farvi correre a comprare i libri di Natasha Boyd. 
Ringrazio immensamente la Giunti per avermi omaggiato del romanzo, dandomi l'opportunità di leggerlo, in cambio di una mia onesta opinione.

L'estate degli amori imprevisti. All Taht Jazz
di Natasha Boyd


Titolo originale: All That Jazz
Serie: Eversea #3
Prezzo: 14,00 euro
Pagine: 384
Genere: contemporary romance, new adult
Editore: Giunti (collana Y)
Data di pubblicazione: 7 Febbraio 2018


Non c'è niente di più sbagliato che perdere la testa per il fratello della tua migliore amica, soprattutto se lui è antipatico, arrogante, pieno di sé, eppure così sexy da rendere impossibile decidere se tirargli un pugno o soffocarlo di baci. Per Jazz è l'estate dei diciotto anni quando lei e Joey decidono di scambiarsi un favore innocuo: lei lo aiuta a trovare un posto da praticante presso un chirurgo amico di sua madre, mentre lui la aiuterà a prendere il diploma da bagnina. Presto i confini tra amicizia e amore si confondono, ma Joey commette un errore imperdonabile. Ora sono passati tre anni durante i quali entrambi hanno fatto finta che tra loro non ci sia mai stato niente ma quando Joey finalmente ammette che Jazz è da sempre la donna dei suoi sogni tutto si rimette in gioco...

<<É questa la cosa più strana dell'amore: non sembra ci sia mai un inizio né una fine. Esiste e basta>>

Quando ho scoperto che la Giunti aveva pubblicato All that Jazz ho fatto i salti di gioia. Ci tenevo tantissimo a leggere questa storia, a scoprire altri dettagli di una delle serie new adult che più ho amato negli ultimi tempi. Natasha Boyd mi ha conquistata sin dal primo romanzo, Un'incantevole tentazione. Eversea, con la storia di Jack, una celebrità in cerca di un rifugio sicuro per lui e il suo cuore, e la dolce Keri-Ann, rivelatasi proprio quel rifugio. Ma mentre conoscevamo questi due protagonisti, altri due, sullo sfondo, chiedevano attenzione, ovvero Jazz e Joey. Impossibile non desiderare conoscerli meglio. Jazz è l'amica solare e chiacchierona di Keri-Ann, che nasconde - non troppo bene - un'attrazione irresistibile per Joey, il fratello maggiore e super protettivo dell'amica. Nel secondo romanzo della serie, Un messaggio per te. Forever Jack, noteremo dei comportamenti strani tra questi due, una tensione che ci fa percepire ci sia sotto qualcosa. L'autrice lo lascia chiaramente intendere. E, finalmente, con questo romanzo, scopriamo esattamente cosa. L'estate degli amori imprevisti. All that Jazz segue proprio le vicende che avvengono nel secondo libro della serie Eversea - come fosse una storia in parallelo - a partire dal ritorno di Jack Eversea nella vita di Keri-Ann. Questa è la scusa che fa fare a Jazz una telefonata a Joey per metterlo al corrente della novità e riportarlo così a Butler Cove, a prendersi cura, insieme a lei, di Keri-Ann e a scoprire quali sconvolgimenti comporterà questo ritorno per lei. Ma l'incontro tra Jazz e Joey, che non si vedono da tre anni, non sarà affatto un semplice incontro, perché basterà rivedersi per far scattare qualcosa che già li aveva coinvolti anni prima e che avevano tentato, inutilmente, di seppellire.
A questo punto, l'autrice riavvolge la pellicola e ci riporta esattamente all'estate di tre anni prima, l'estate del diciottesimo compleanno di Jazz, l'estate in cui tutto è cambiato. Keri-Ann e Joey sono i migliori amici di Jazz, sono come una seconda famiglia per lei. Li conosce da quando aveva cinque anni, è praticamente cresciuta a casa loro. Suo padre, famoso fotografo pluripremiato, ha abbandonato lei e la madre per seguire la sua passione, quel lavoro che per lui è tutto e che lo fa vagare per il mondo come un gitano. Jazz ha sempre sentito un forte legame con il padre, nonostante la sua assenza, ma lei e la madre hanno dovuto tirare avanti da sole e adesso Jazz si ritrova a dover gestire ben tre lavori. A Jazz non mancano gli amici, è una ragazza talmente spigliata e ottimista da farsi ben volere da tutti. Con Joey ha un rapporto più particolare, però. Si stuzzicano, si provocano, battibeccano in continuazione. Se Jazz non pensasse che lui la considera come una sorellina, non esiterebbe a credere che prova qualcosa per lei. E lei? Cos'è che prova per lui? Joey è un ragazzo stupendo, intelligente, bellissimo, forse un pochino arrogante, ogni tanto. L'ha sempre considerato irraggiungibile, ma lui la guarda in un modo che le fa crescere dentro una speranza che non si era mai concessa di provare. Ogni momento che passa con lui non fa che confonderla, ma allo stesso tempo elettrizzarla. Eppure, sa che non dovrebbe illudersi. Joey non è in cerca di una relazione, perché pensa al suo futuro, ai suoi studi, tutti progetti che lo terranno molto impegnato, oltre che lontano da casa. E Jazz non vuole essere la sua palla al piede, non vuole frenarlo, lei tanto libera desidera che anche lui abbia la sua libertà. Così lo tiene lontano il più possibile, allo stesso modo in cui lui si trattiene dal farsi coinvolgere da lei. Ma l'estate apre le porte a mille occasioni e tra favori, falò in spiaggia e baci imprevisti si ritroveranno a incasinare tutto e stravolgere per sempre le loro vite. Un tira e molla tra desiderio e rinunce, che metterà a dura prova i loro sentimenti.
Questo romanzo mi ha davvero fatto scoppiare il cuore, tante sono state le emozioni che ho provato leggendolo. Non mi aspettavo una storia tanto appassionante, dei personaggi tanto complessi, eppure Natasha Boyd non si è smentita e ci ha regalato, ancora una volta, una magnifica storia di cui innamorarci. Il tutto è narrato dal punto di vista di Jazz, questa ragazza entusiasta e piena di vita, che con la sua dirompente personalità entra nel cuore di tutti, lettore compreso. Non ha avuto una vita facile, le è mancato un punto di riferimento maschile per quasi tutta la vita, ma ha fatto del suo meglio per arrangiarsi, coltivando con coraggio i suoi sogni e puntando lontano. Joey rappresenta ciò che la vita non le ha dato, è quella colonna a cui appoggiarsi nel momento del bisogno, la persona ideale che ti conosce da sempre e sa come consolarti quando serve. La loro amicizia giunge a un bivio, ma se lei è disposta a intraprendere la strada più ardua, lui non è ancora pronto. Quello che prova lo spaventa, lo terrorizza. É sempre stato un ragazzo responsabile - fin troppo - sempre pronto ad aiutare ma mai disposto a pensare a se stesso, alla sua felicità. E, mentre lei vorrebbe che si aprisse, che si lasciasse andare, lui riesce solo a scappare, a non vedere soluzioni. Ma arriverà il giorno in cui bisognerà fare i conti con la realtà, smettere di scappare e pensare al futuro da una prospettiva diversa. E, forse, solo allora Jazz e Joey riusciranno a camminare sulla stessa strada, liberi da ogni paura, da ogni rancore, da ogni dolore.
Una storia d'amore travagliata, ma bellissima, quella che ci racconta la Boyd, col suo stile sempre impeccabile, che tiene incollati alle pagine. I due protagonisti di questa storia si sono rivelati dei personaggi straordinari e ricchi di sfumature. L'autrice non manca di rappresentarne i difetti, ma hanno anche così tanti pregi che è bello scoprirli uno ad uno ed amarli. Sono giovani, pieni di entusiasmo e sogni, hanno grandi ambizioni e l'amore può essere talvolta un ostacolo. Fanno errori, tanti, come è giusto che sia, e ne subiscono le conseguenze, ma impareranno proprio da questi errori e, anche se dovranno passare degli anni, si riscopriranno, ad un certo punto, persone nuove ma con gli stessi sentimenti di sempre, pronti a vivere ciò che non hanno avuto il coraggio di vivere prima. Ho ammirato il modo totalizzante in cui si parla di amicizia nei romanzi di questa serie, il conoscersi a fondo, fidarsi, esserci sempre per l'altro. Jazz può contare su un sacco di persone, ma l'amicizia più bella e importante per lei resta sempre quella con Keri-Ann, che anche in questo libro si dimostra profonda e vera, come l'abbiamo conosciuta nei libri precedenti. Con le situazioni familiari che si ritrovano i protagonisti, è bello che ci sia almeno qualche punto fermo nelle loro vite. Un'altra cosa che ho amato del romanzo è l'ambientazione. Ancora una volta, sono rimasta affascinata dalla stupenda Butler Cove, dalle sue spiagge, dal suo mare, dall'atmosfera che si respira. Ti senti proprio in quei luoghi, con l'estate addosso a metterti di buonumore. L'estate degli amori imprevisti. All that Jazz è un'esperienza incredibile, fatta di momenti di pura gioia e divertimento e di altri più toccanti e intensi. Non vi annoierete mai con questa lettura, merito anche delle continue schermaglie amorose tra i protagonisti, che sono davvero adorabili, dell'incredibile tensione sessuale che c'è tra loro due, ma anche dei tanti tira e molla che vorrete sapere a che svolta condurranno. Insomma, anche questo terzo romanzo della serie Eversea è imperdibile, ve lo posso assicurare. Do 4,5 come voto solo perché ho avuto l'impressione che si tirasse un po' per le lunghe, a un certo punto, ma ho adorato immensamente il finale, così romantico da lasciarmi senza fiato, un finale assolutamente perfetto.

Voto: 4,5 tazzine. Una storia meravigliosa, sullo sfondo di un luogo da sogno.

A presto!
xoxo


Nessun commento:

Posta un commento

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)