Recensioni

domenica 11 gennaio 2015

Recensione: "Opal" di Jennifer L. Armentrout

Buon pomeriggio!
Oggi ho proprio voglia di finire la mia attuale lettura, ma prima mi dedico ad una recensione che avevo in programma da qualche giorno e che finalmente sono riuscita a scrivere. Come sempre i romanzi della serie Lux di Jennifer L. Armentrout sono quelli che aspetto con più impazienza. Adoro questa serie e Katy e Daemon sono una delle mie coppie libresche preferite. Anche questa volta ho atteso con ansia l'uscita del romanzo, il terzo volume della serie sci-fi young adult che mi ha conquistata dal primo momento (come resistere alla Daemon invasion? :P), sebbene abbia dovuto aspettare la mia copia più del dovuto. Alla fine, appena arrivata, mi sono buttata nella lettura. Il secondo libro mi era piaciuto molto (QUI la mia recensione) ed ero curiosissima di sapere cosa sarebbe accaduto in questo.
Ringrazio la casa editrice per la copia inviatami, in cambio di una recensione onesta.

Opal
di Jennifer L. Armentrout


Serie: Lux #3
Prezzo: 12,00 euro
Pagine: 384
Genere: young adult, sci-fi, paranormal
Editore: Giunti (collana Y)
Data di pubblicazione: 12 Novembre 2014



Daemon e Katy, Katy e Daemon... Ostacolato da tutti, represso, negato, il legame proibito tra la timida studentessa e il misterioso alieno è ogni giorno più potente, inscindibile e rischioso. Il dipartimento della difesa li teme e li spia in ogni momento, ma soprattutto tiene in pugno tutti coloro che amano. Nel disperato tentativo di combattere l'organizzazione segreta che studia e tortura gli ibridi, Katy diventa sempre più consapevole degli straordinari poteri che ha acquisito attraverso la connessione aliena con Daemon: non è più la ragazza ingenua e impacciata di qualche anno prima, ed è pronta a tutto pur di ottenere verità e giustizia. Ma riuscirà a proteggere la sua famiglia e quella di Daemon dalle oscure minacce che incombono su di loro? Quando anche gli amici più stretti si rivelano dei traditori, ogni certezza sembra svanire, ma Daemon e Katy non sono disposti a fermarsi: nemmeno se la lotta dovesse travolgere i loro mondi in modo devastante.

<<C'era il nostro amore... la nostra speranza che ne saremmo usciti insieme. C'era la comprensione reciproca, l'accettazione dei nostri difetti belli e brutti. E c'era desiderio, tanto desiderio. Un desiderio che toglieva a entrambi il respiro e ci faceva battere forte il cuore. C'era tutto questo in un semplice bacio.>>

Continua la fantastica serie di Jennifer L. Armentrout, giunta in Italia al 3 volume (più un prequel, Shadows), di cui entro il 2015 potremo leggere anche i due volumi conclusivi. Come già detto, io adoro questa serie e non vedevo l'ora di leggere Opal, non solo perché avevo sentito dire sarebbero accadute cose pazzesche in questo libro, ma anche perché, visto come si era concluso il secondo, avevo un bisogno assoluto di sapere come sarebbe andata a finire. Purtroppo, le mie aspettative molto alte non sono state del tutto ricompensate, il libro non si è rivelato entusiasmante quanto i precedenti, l'ho visto più che altro come un volume intermedio in cui non accade nulla di particolare, tranne salvarsi appena nel finale, con qualche colpo di scena ad hoc.
Con il ritorno di Dawson, il fratello di Daemon e Dee che si credeva fosse morto insieme a Bethany, arriva anche lo scompiglio nella vita di tutti. Dawson, che in Shadows abbiamo conosciuto come un ragazzo dolce, altruista e solare - l'esatto opposto di Daemon, per intenderci :P - mostrerà un lato di sé molto diverso. Non è più lo stesso ragazzo di un tempo. Tutto quello che ha passato, il dolore, le torture, lo hanno cambiato e la lontananza da Bethany lo uccide giorno dopo giorno. Ecco perché è intenzionato a ritrovarla a tutti i costi, dovesse anche combattere contro Dedalo da solo. La sua irrazionalità, però, potrebbe mettere tutti in pericolo, così Katy - che sembra capirlo più di chiunque altro - gli promette che lo aiuteranno, mettendo su un piano per portare via Beth dal luogo in cui è tenuta prigioniera. Fondamentalmente, questo romanzo è tutto concentrato sul piano di liberazione di Bethany, che non sarà affatto una passeggiata, soprattutto quando Blake si rifarà vivo e pretenderà di prendere parte al piano e di liberare, oltre Bethany, anche il suo amico. Nessuno vuole più fidarsi di lui, da quando ha ucciso uno di loro e li ha traditi, ma saranno costretti a farlo, perché sembra che lui conosca il luogo dove è tenuta Beth e anche qualcuno che possa fornirgli le password per intrufolarsi lì dentro. Per i nostri protagonisti sarà un'impresa davvero difficile, perché le stanze in cui dovranno entrare saranno difese da onice, provocando atroci sofferenze sia ai Luxen che agli Ibridi. Katy, che in questo volume non ha ancora del tutto preso confidenza con i suoi nuovi poteri, dovrà imparare a farlo al più presto, per poter aiutare Daemon e i suoi amici. Conosceremo una Katy più agguerrita che mai, pronta a prendere parte alla lotta, a mostrare la parte più coraggiosa di sé, ma soprattutto pronta a combattere accanto all'uomo che ama. Non è più la ragazzina spaventata di un tempo e non ci sono più solo libri e recensioni per lei (ve lo ricordate che fa la blogger, vero? :P), ma c'è un'intera nuova esistenza, un'esistenza che fino a qualche tempo prima non avrebbe mai immaginato di vivere. Ma nonostante tutte le sue intenzioni e la consapevolezza di voler essere d'aiuto a tutti i costi, Daemon non riuscirà a mettere da parte il suo lato iperprotettivo e farà il possibile per ostacolarla. Lui la ama e vuole proteggerla, ma dovrà capire che ormai Katy è troppo coinvolta. Ed è anche troppo innamorata per starsene in disparte e lasciare che Daemon rischi la vita per lei.
Saranno davvero carini i siparietti tra loro due, che quando si azzuffano sono adorabili e lo sono ancora di più quando fanno pace. Sono dolci, simpatici, romantici e divertenti... Come si fa a non amarli? In questo libro cercheranno di ritagliarsi qualche momento di intimità, poiché desiderano portare il loro rapporto ad un livello più alto e maturo. Ce la faranno i nostri eroi? Lo scoprirete solo leggendo. Vi posso assicurare però che non mancheranno scene sensuali, capaci di farvi accelerare i battiti del cuore. La storia d'amore tra Daemon e Katy è fatta di alti e bassi, in cui giocano un ruolo fondamentale la passione e la gelosia. Quest'ultima, soprattutto, si insinuerà tra i due, rendendo Daemon particolarmente suscettibile e Katy più insicura che mai, anche quando non ne avrà assolutamente motivo. Daemon seppur non è in grado di esprimere i suoi sentimenti a dovere, li renderà più che palesi con le sue azioni, quindi Katy, secondo me, dovrebbe mettere da parte un po' di paranoie e stare più serena. Certo Blake non renderà le cose facili, anzi metterà anche lui il suo zampino più di una volta, ma sono sicura che Daemon e Katy resisteranno, nonostante tutto. Ecco, a tal proposito sono proprio curiosa di leggere il seguito, perché c'è qualcosa che Katy ha nascosto a Daemon e mi piacerebbe scoprire quale sarà la sua reazione.  
La Armentrout ha scritto una serie davvero molto piacevole, con bei personaggi e belle dinamiche, una serie ironica, ma anche appassionante e, a volte, commovente (non posso negare che quel finale mi abbia lasciata illesa!). Questo volume non riserva molte sorprese, è un po' di passaggio, come vi dicevo prima (mi aspetto faville nel quarto, sappilo, cara Jennifer!), ma i colpi di scena - che purtroppo si concentrano solo nell'ultima parte del romanzo - non mancano e sono da panico! Quello che manca, però, è la costanza nel tenere viva l'attenzione del lettore, un finale non può salvare un intero romanzo, a mio parere. Avrei voluto dare un voto più alto, ma il massimo che mi sento di dare è 3,5, sperando che Origin riesca a prendermi di più e a lasciarmi senza fiato.

cover originali della serie


Voto: 3,5 tazzine. Una lettura leggera e carina, ma non entusiasmante come mi aspettavo.


A presto!
xoxo



2 commenti:

  1. Questa serie nella sua totalità mi è piaciuta così così (ho già letto tutti i libri). La scrittrice ha una capacità di tenere i lettori incollati ai suoi libri anche se di sostanza non sono niente di che...non trovi? mi sembra che più o meno siamo sulla stessa lunghezza d'onda al riguardo ;)

    RispondiElimina
  2. io ancora devo finirlo di leggere...non mi prendeva come i precedenti.....forse ho un blocco di lettura o forse è il libro non so.....

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)