coffee_books

Ultime Recensioni

mercoledì 7 marzo 2018

Recensione: "Incontro reale" di Emma Chace

Buon pomeriggio, miei adorati lettori! ^^
Oggi vi parlo di "Incontro reale", il secondo romanzo di una serie di Emma Chace, iniziata con "Amore reale", pubblicata da Newton&Compton. Con i romanzi della Chace ho sempre avuto un rapporto un po' conflittuale, nel senso che alcuni mi convincono, altri un po' meno. Se Amore Reale però aveva rappresentato un piccolo traguardo, nonostante i numerosi cliché, con Incontro Reale ho avuto meno perplessità e mi è piaciuto un po' di più rispetto al primo. 

Incontro reale
di Emma Chace


Titolo originale: Royally Matched
Serie: Royal #2
Prezzo: 12,00 euro
Pagine: 314
Genere: new adult, contemporary romance
Editore: Newton&Compton (collana Anagramma)
Data di pubblicazione: 8 Febbraio 2018


Il principe Henry John Edgar Thomas Pembrook, fratello minore dell'erede al trono di Wessco, non si è mai dovuto preoccupare di nulla in vita sua, a parte le belle ragazze e il divertimento. Almeno finché il destino non gli ha giocato uno scherzo, e si è ritrovato improvvisamente a essere lui il prossimo in linea di successione per la corona, con tutte le responsabilità che ciò comporta. Prima di dire definitivamente addio al suo passato di donnaiolo scapestrato, Henry decide di prendere parte a un reality show in edizione "regale": le concorrenti sono le più belle sangue-blu di tutto il mondo, ma solo una di loro, quella che farà breccia nel cuore del principe, vincerà la tiara di diamanti. Henry si gode lo spettacolo delle concorrenti che combattono - più o meno letteralmente - per contendersi il suo affetto. Ma è una ragazza tranquilla - con la voce di un angelo e un corpo che farebbe venire pensieri impuri persino a un santo - a catturare la sua attenzione. Più il principe si sforza di conoscere meglio Sarah Mirabelle Zinnia Von Titebottum, più si innamora della sua bellezza autentica, della sua forza d'animo e del suo sfacciato umorismo. Roma però non è stata costruita in un giorno e i reali irresponsabili non si redimono in una sola notte. Se intende correggere i suoi errori, Henry dovrà lottare per imparare il vero significato di dovere, onore e, più di ogni altra cosa, amore.

<<Non ho mai avuto qualcuno che fosse solo mio, corpo e anima, mio da proteggere e sostenere e amare. E Sarah è tutto questo... mi appartiene adesso. Ci apparteniamo a vicenda>>

Non potevo resistere alla tentazione di leggere Incontro reale,
 il secondo romanzo della serie Royal di Emma Chace, con protagonista il principe Henry. Dopo aver conosciuto e amato Nicholas, erede al trono che rinuncia ai suoi doveri per amore della bella Olive, eccoci davanti alla storia del suo fratellino, che si ritrova ad ereditare il reale fardello. La nonna, una donna autoritaria che vuole solo il meglio per il regno di Wessco, non sembra credere molto nelle capacità del nipote. Lo pressa, lo riempie di incarichi, lo mette costantemente alla prova. Henry fa del suo meglio per essere all'altezza, ma lui è sempre stato un tipo scanzonato, libero, abituato a non prendere nulla troppo sul serio, a vivere alla leggera, a fare feste e a circondarsi di donne. Lui non è suo fratello e sarà difficile entrare nel ruolo di futuro re se non riesce a credere neanche un po' in se stesso. Tra i suoi doveri vi è quello di un matrimonio dignitoso, ma Henry non sembra essere molto propenso a questa scelta, visto come è abituato a vivere. Eppure l'occasione giusta sembra proporgliela Vanessa Steel, una produttrice televisiva che ha pensato ad Henry per il suo programma Matched. Si tratta di un reality show in edizione "reale", nel quale il nostro Henry dovrà vedersela con tutta una serie di corteggiatrici di nobile lignaggio, tra cui ci sarà la donna che lui sceglierà di sposare. Almeno agli occhi dei telespettatori, perché le intenzioni di Henry non sono esattamente quelle. Ma questa sfida lo incuriosisce e lo intriga abbastanza da accettare e così si ritrova il castello, in cui la nonna l'ha relegato, pieno di donne disinibite e pronte a conquistarlo.
Sarah e sua sorella Penny vengono ingaggiate per lo show, ma in realtà sarà Penny a partecipare, mentre la sorella la accompagnerà come sua assistente. Sarah ha un carattere molto timido, non ama le attenzioni né parlare in pubblico. Fa la bibliotecaria e si può dire che i libri siano tutto il suo mondo. Adora, in particolare, i romanzi classici, quelli in cui gli eroi romantici, pieni di virtù e coraggio, alla fine sposano la loro amata. Sarah si rifugia in queste storie, anche in un certo senso per fuggire da una realtà che, in passato, le ha causato non pochi traumi. É una sognatrice, una persona buona e generosa, che però sa il fatto suo. Henry e Sarah si erano già incontrati in una precedente occasione (di cui si narra verso la fine di Amore Reale) ma adesso si ritrovano a stretto contatto e per Sarah è una dura prova. Henry è disinvolto e socievole, mentre lei tutto l'opposto. Eppure, superati i disagi iniziali, Sarah riuscirà a lasciarsi andare, a farsi travolgere dalla leggerezza di Henry, dal suo sorriso, dalla sua simpatia. E per quanto riguarda Henry, beh, anche per lui Sarah rappresenterà una bella novità che lo lascerà interdetto. Lei non è affatto come tutte le altre donne, come tutte quelle che fanno la fila per corteggiarlo e che, in realtà, desiderano solo la popolarità. Lei è una ragazza semplice, bella sia dentro che fuori, una ragazza dolce e amabile come non è mai conosciute. Sarah stravolgerà il suo mondo, i suoi ideali, si insinuerà nei suoi pensieri e nel profondo della sua anima, e quel pensiero lo torturerà piacevolmente. E a quel punto il reality gli sembrerà solo l'ennesima cosa inutile a cui ha pensato nella sua vita e solo Sarah rappresenterà la vera rivoluzione, ciò di cui sente di avere realmente bisogno, colei per la quale sarebbe disposto anche a mollare tutto, esattamente come ha fatto suo fratello prima di lui.
La storia che ci racconta Emma Chace, in questo secondo libro della serie Royal, è una storia estremamente romantica. Non mi era dispiaciuta quella tra Nicholas e Olive, ma questa mi ha decisamente presa di più. Anche se troviamo un espediente già visto, come la scelta della futura sposa tra decine di corteggiatrici, che fa pensare subito a The Selection, ciò che veramente emerge qui è l'amore tra Henry e Sarah, tutto il resto passa in secondo piano. La loro storia si plasma all'ombra delle telecamere, dietro le quinte, tra un appuntamento finto e l'altro per il reality. O durante le notti, trascorse sempre a condividere la stessa stanza e a chiacchierare del più e del meno, come due veri amici, come due complici. Sarà così che nascerà la loro relazione, in maniera del tutto naturale, come un'assoluta necessità, un bisogno incontrastabile. E da quel momento in poi non ci saranno più dubbi per nessuno dei due. Ho veramente adorato Incontro reale, che si è rivelata una lettura più tenera e piacevole di quanto mi aspettassi. Henry è un personaggio che non si può fare a meno di amare, così turbato dalle sue responsabilità ma allo stesso tempo così pronto a volersi migliorare, per essere all'altezza del ruolo che lo aspetta, per essere il re che il suo popolo merita, ma anche l'uomo onesto che merita Sarah. É un ragazzo che ha anche combattuto in guerra, che ha visto l'orrore con i suoi occhi e che ancora si porta dietro gli strascichi di quella sofferenza che lo ha spezzato. Ma Sarah è il suo anestetico, così dolce e umile, con la sua vita semplice e organizzata, gli ruba completamente l'anima. Anche se non mancano nemmeno per lei i drammi da affrontare, drammi che con accanto la persona giusta si tollerano meglio e, infine, si superano. "Che strana coppia siamo. Il ragazzo triste e la ragazza spaventata"... eppure insieme formano una coppia vincente, perché l'amore è più forte di tutto. Con Incontro Reale, Emma Chace ci regala un'altra storia che fa sognare, una piccola fiaba in cui vince l'amore vero. Lo stile dell'autrice è sempre molto gradevole, fluido, ironico e brillante. Alcune scene sono sapientemente condite con un po' di pepe, ma nulla di troppo scandaloso. Una storia, questa, leggera ed eccitante, che non mancherà di conquistare le amanti del genere, ma anche le lettrici alla ricerca di una lettura spensierata, con un bel lieto fine.

Voto: 4 tazzine! Una storia semplice ma molto romantica.

A presto!
xoxo

Nessun commento:

Posta un commento

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...