Ultime recensioni

martedì 15 ottobre 2013

The Debutant of the Week: Dean Lucas e "Aegyptiaca"

The debutant of the Week è una rubrica dedicata agli autori esordienti. Ogni settimana verrà presentata l'opera di un autore e in allegato un brevissimo approfondimento fatto dall'autore stesso.

Buonasera, cari lettori!
Come ogni martedì, anche oggi Coffee&Books ospita un autore esordiente!;)
Oggi la rubrica sarà dedicata a "Aegyptiaca", di Dean Lucas, un'opera imponente e fantastica, che sono sicura catturerà la vostra attenzione...

Aegyptiaca. I prescelti degli dei
di Dean Lucas


Prezzo: 9,80 euro
Pagine: 480
Genere: fantasy
Editore: Mamma Editore

Delphi è la prescelta, poiché sul suo corpo è inciso il futuro degli uomini. Gavri'el è il prescelto, poiché è destinato a trovare il Bastone di Adamo. Sargon è il prescelto perché è l'erede del regno di Akkad, Matunde è il prescelto perché è il gigante nero dell'impero nubiano. Babu non è un prescelto, è solo un nano impertinente e pavido. Lei invece è la Sfinge, altera e bellissima. La creatura più preziosa dell'universo. Sullo sfondo di un mondo antico e misterioso, oltre le porte del tempo, un viaggio e la lotta contro un male che affonda le proprie radici nella Genesi. Un viaggio che ha come meta la salvezza dei Figli dell'Uomo.

L'autore

Laureato a pieni voti in Economia e Commercio presso la Bocconi di Milano, Dean Lucas lavora come responsabile di progetto nel settore bancario. Appassionato di pittura, cortometraggi e narrativa fantasy, si cimenta fin dalla giovane età nella scrittura di storie a sfondo fantasy.
Tenace, determinato e un po’ sognatore, scopre grazie ai preziosi consigli di un'autrice affermata che la magia di un libro, per funzionare, ha bisogno non solo di creatività e passione, ma anche di schemi e tecniche narrative. Incoraggiato dal sostegno e dall'entusiasmo dei suoi affezionati lettori, Dean Lucas decide di scrivere il suo primo romanzo: il primo libro della Saga di Aegyptiaca, oggi edito da Mamma Editori.


Tre domande all'autore

1) Ciao Dean, benvenuto su Coffee&Books! ;)
"Aegyptiaca" è un'opera monumentale, ricca di storia e personaggi. Com'è nata l'idea per questo romanzo? Ce lo puoi presentare brevemente?

Ciao a tutti i lettori di Coffee&Books!
L'idea di questa trilogia è nata in un posto piuttosto improbabile per immaginare la trama di un romanzo: Las Vegas!
Tuttavia, temo che l’albergo dove risiedevo, a forma di piramide con vista Sfinge a grandezza naturale, possa avere leggermente influito sulla mia fantasia :)
Aegyptiaca significa in greco “storia dell’Egitto”, ma in realtà questa è la storia che ho sempre sognato di leggere: la storia di uomini e divinità, la storia di sfide al limite dell’impossibile, la storia di passioni travolgenti e di battaglie epiche, la storia di ignari protagonisti che loro malgrado diventano l’unica opposizione a un male antico quanto il mondo stesso. Aegy è infatti un fantasy che comprende più di un sottogenere: a tratti sembra un epic o un heroic fantasy, altre volte un romanzo d'avventura, in alcune pagine invece la componente romance è predominante. Ho inserito nella trama tutti gli ingredienti che amo in un fantasy, ho mescolato ben bene, ho aggiunto un pizzico di mistero attraverso i riferimenti storici all'Antico Egitto e alla Genesi... et voilà: a leggere le recensioni potrebbe essere venuta fuori una bella storia :)

2) Quella di "Aegyptiaca" è una trilogia. E' stata dura per te affrontare un lavoro del genere, al tuo esordio? La passione per la scrittura quando è nata?

Il primo libro è il risultato di un lavoro di circa due anni e mezzo. Ci sono state settimane in cui a parte il lavoro c'era solo la stesura del romanzo e qualche ora per dormire! Ma devo dire che ne è valsa la pena, assolutamente. La passione per scrivere l'ho scoperta fin da piccolo, quando mi cimentavo in strisce di fumetti e nei primi racconti piuttosto ingenui. Ho abbandonato tutto durante l'università proprio per concentrarmi sugli studi, ma poi la passione ha avuto la meglio su tutto il resto. Così, dopo una bellissima esperienza su un sito di fanfiction, proprio grazie all'entusiasmo di quei lettori, ho trovato il coraggio di scrivere una storia tutta mia... ed eccomi qui :)

3) Dall'uscita di "Aegyptiaca" cosa è cambiato nella tua vita e cosa ti aspetti possa cambiare ancora?

Dalla pubblicazione del libro ho conosciuto davvero tante persone meravigliose che senza Aegy non avrei mai incontrato. Mi riferisco alle simpaticissime blogger con cui sono rimasto in contatto, le "fan" con le quali scambio un gran numero di mail scherzando sui protagonisti del libro o sul seguito, i lettori che attraverso un commento o un disegno fanno vivere e rivivere i miei personaggi: il fatto che molti di loro si siano affezionati ai vari Sargon, Babu, Delphi, la Sfinge, etc mi dà una gioia e un entusiasmo incredibile. Aegy ha cambiato le mie giornate, rendendole più impegnative e divorando letteralmente il tempo libero, ma è stato un cambiamento decisamente piacevole. Senza dimenticare che da quando ho pubblicato il primo libro della saga, i colleghi a lavoro mi chiamano Dean Lucas... un altro simpatico cambiamento!
Per il futuro? Bè, innanzitutto aspetto con ansia di incontrare di persona la signorina Sfinge :) E mi auguro di conoscere ancora più lettori, lettrici, ovvero amici.


Spero vi ispiri il romanzo di cui si è parlato oggi, io ho intenzione di leggerlo molto presto!
Grazie a Dean Lucas e buona serata a tutti!;)

xoxo



Nessun commento:

Posta un commento

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)