Ultime recensioni

martedì 10 febbraio 2015

Recensione: "L'amore è come un pacco regalo" di Barbara Schaer

Buon pomeriggio, amici! ^_^
Eccomi con una nuova recensione per voi! 
Il romanzo di cui vi parlo oggi è la nuova opera di Barbara Schaer, un'autrice davvero bravissima che ho conosciuto grazie a Alis Grave Nil, il suo debutto urban-fantasy, e che mi ha totalmente conquistata con Onislayer, un romanzo spettacolare, di cui attendo impazientemente l'uscita del seguito. Come è già stato detto in precedenza, un po' per ingannare l'attesa e un po' per cambiare genere e scrivere qualcosa di più leggero, Barbara Schaer ha deciso di mettersi alla prova dedicandosi ad una commedia romantica. Sono contenta di aver potuto leggere questo romanzo e constatare quanto l'autrice sia stata capace di cimentarsi anche con un genere a lei nuovo, per il quale sembra proprio portata! Ringrazio Barbara per avermi contattata e avermi detto che ci tiene molto al mio parere, è una soddisfazione immensa per me.

L'amore è come un pacco regalo
di Barbara Schaer


Prezzo: 0,99 euro
Pagine: 212
Genere: romance, chick-lit
Autopubblicato


Giada ha ventinove anni, lavora come grafica pubblicitaria in un ufficio sull'orlo del fallimento e l'unico sogno che coltiva da sempre è sposare l'uomo che ama e avere dei bambini. Tutti i suoi piani, però, falliscono quando il suo fidanzato la lascia all'improvviso. Tornata single dopo tanti anni deve decidere cosa fare della sua vita, e fra le sue liste di buoni propositi e i consigli non proprio convenzionali delle amiche e della madre incontra Sebastiano. Lui è il classico bello e dannato e non la considera minimamente. Lei è ben decisa a stargli lontana. Ma, complice una notte di follia di cui Giada non ricorda nulla, le loro strade collidono, si intrecciano, si complicano. Sebastiano accetta di aiutarla nel tentativo di riprendersi l'uomo che ama e nel frattempo le fa conoscere Michele che, gentile e ricchissimo, potrebbe rivelarsi proprio l'uomo giusto per lei. Protagonista di buffe peripezie che le danno una notorietà che decisamente non vuole, Giada dovrà capire cos'è che desidera davvero. Se aggrapparsi al passato, vivere la storia d'amore perfetta e tranquilla che farebbe felice sua madre, o abbandonarsi a quello che segretamente prova per l'uomo sbagliato.

<<L'amore è come un pacco regalo che non sai quando ti arriva. Non è come uno di quei regali che hai chiesto di ricevere o un oggetto che sai già che ti serve. Non è qualcosa che ti risolve la vita, piuttosto è qualcosa che la complica.>>

Uno splendido debutto nel genere Rosa per l'autrice che mi ha rubato il cuore con il suo turbolento e imprevedibile Onislayer. Barbara Schaer mi ha sorpresa ancora una volta, facendo uso di quel talento innato con il quale riesce a creare opere che catturano e che ti restano impresse. E' stato un piacere immenso poter tornare a leggere qualcosa di questa autrice, una persona che stimo profondamente e che mi ha dimostrato, nel tempo, di essere un'artista valida e anche una grande amica. La ringrazio per la fiducia che continua a riporre in me e, come sempre, le auguro il meglio perché se lo merita davvero.
La storia che ci racconta Barbara, è una storia fresca e divertente, come sempre ben scritta, e condita da tanta buona genuinità, che rende il tutto più godibile. Giada, la protagonista del romanzo, è una ragazza che dalla vita non si aspetta grandi cose, che vuole ciò che vuole ogni donna, sposare l'uomo che ama e mettere su famiglia. Ma, a quanto pare, il suo fidanzato non nutre gli stessi sogni, perché un bel giorno decide di piantarla, lasciandola in un mare di disperazione incolmabile. Giada non riesce a spiegarsi cosa sia andato storto, come mai dopo i loro anni di convivenza sereni e perfetti, lui abbia deciso di lasciarla. Si convince che sia solo un ripensamento momentaneo, che presto Stefano tornerà da lei, in ginocchio, chiedendole di perdonarlo, che tutto tornerà com'era prima e loro vivranno felici e contenti, ma così non accade. Non volendo piangersi troppo addosso e volendo ancora sperare che qualcosa possa cambiare, Giada decide di far rodere il fegato a Stefano e, durante una festa in maschera, dopo aver puntato un tipo molto bello e affascinante, indossa una sfacciataggine che solitamente non le appartiene e ci prova con lui. Ma Sebastiano è un ragazzo che sa esattamente cosa vuole e non si crea problemi nel rifiutarla, dicendole che non è proprio il suo tipo. Per Giada è un duro colpo, anche se non vuole ammetterlo. E scoprire che lui lavora come investigatore privato insieme alla sorella, non aiuterà di certo, dal momento che sperava di non rivederlo mai più. Nel frattempo, viene a conoscenza del segreto del suo ex e tutta la fiducia che riponeva nella loro storia inizia a scemare. Disperata, si lascia andare ad una serata di follia, ubriacandosi in un bar e ritrovandosi mezza nuda, l'indomani, a casa di un ragazzo. Ma lui non è un ragazzo qualsiasi, è Sebastiano, lo stesso che l'aveva rifiutata, il ragazzo che lavora per sua sorella, il donnaiolo sexy dal quale voleva assolutamente tenersi alla larga. Lui non si crea problemi per quello che è successo tra loro quella notte. Anche se lei era sbronza e non ricorda nulla di quanto accaduto, lui sa esattamente come sono andate le cose e ne approfitta per stuzzicare Giada. Ma per Sebastiano è stata solo una notte di sesso, così come è abituato ad averne solitamente.
Lui non è un tipo che crede nell'amore e nei lieto fine, ama solo divertirsi, senza impegno, con le donne. E' esattamente l'opposto dell'uomo adatto a Giada, che invece cerca una storia seria, per tutta la vita. L'opportunità potrebbe presentarsi a lei quando conosce Michele, un ragazzo ricco e perbene che la sua famiglia adorerebbe sicuramente. E così, mentre inizia ad avvicinarsi a lui per far ingelosire Stefano, succede invece che ad ingelosirsi sarà qualcun altro... Giada si ritroverà in una situazione davvero bizzarra, divisa tra un amore da riconquistare, uno che sarebbe perfetto per lei sotto ogni punto di vista e l'attrazione irrazionale per quell'uomo con cui ha passato una sola notte, di cui non ricorda nulla, ma che sa essere stata la più bella della sua vita.
Mi è piaciuta tantissimo questa storia, l'ho trovata divertentissima e ricca di spunti notevoli. I personaggi hanno tutti delle caratteristiche che li distinguono perfettamente e, anche se alcuni rappresentano dei cliché, Barbara riesce a renderli comunque interessanti agli occhi del lettore e a donare loro dei tratti originali e ai quali affezionarsi. Giada è una ragazza in cui ci si può facilmente rispecchiare. I suoi turbamenti d'amore sono quelli che sicuramente molte donne hanno vissuto, il desiderio di una storia che duri per sempre, con un uomo che ti ami davvero, l'insicurezza di fronte a un tradimento, la voglia di ricominciare, l'attrazione per ciò che ci è più lontano, ma anche la voglia di non deludere gli altri e noi stesse. Insomma, Giada è davvero una protagonista dalle mille sfaccettature, con un carattere capace di riservare sorprese e di accaparrarsi tutte le simpatie del lettore. E' una ragazza ironica, ma anche timida e un po' impacciata, che quando vuole sa tirar fuori la grinta e cantarne quattro a chi deve. E' una che lotta per ciò in cui crede, anche a costo di sembrare ridicola, anche a costo di fare scelte sbagliate. Anche a costo di trasformare la sua vita in uno show. E' sicuramente un personaggio che saprà farsi amare, con i suoi pregi e i suoi tanti difetti.
 Parlando dei protagonisti maschili, devo dire che soltanto uno ha catturato la mia attenzione, nonostante l'autrice ne abbia gettati ben tre in campo. Sebastiano è il tipico ragazzo "bastardo", quello che usa le donne che vogliono essere usate e che non si fa scrupoli a cambiarle come fossero calzini sporchi. In un primo momento, questo suo lato potrebbe risultare fastidioso, ma questo personaggio è quello che mi ha sorpresa di più, perché fondamentalmente ha un lato profondo e molto attraente che l'autrice ci permetterà di conoscere poco a poco. Oltre ad essere dannatamente bello, è anche intelligente e simpatico, il tipo di uomo che farebbe capitolare chiunque. Ha dei sogni molto grandi ed è bello scoprire come riesca a portarli avanti e a crederci fino alla fine. E' un tipo schietto e sincero, assolutamente se stesso, sempre, per tutto il romanzo, e questo non fa che aumentare i punti a suo favore. La nostra Giada si troverà in un mare di guai dal momento in cui farà la sua conoscenza e in guai ancora peggiori dopo che ci sarà andata a letto. I flashback di quella notte sfrenata le si ripresenteranno nei momenti meno opportuni, a ricordarle che è tutto vero e che è stato grandioso proprio come lui insiste nel farle capire. Lei, però, non può accettarlo. Non può accettare di provare qualcosa per un uomo come Sebastiano, un uomo che sicuramente la farebbe soffrire, un uomo che non ha avuto nessun problema nel dirle che non è il suo tipo, un uomo che non ha alcun interesse nel legarsi ad una donna, un uomo che ama viaggiare ed essere libero. Eppure, anche quando avrà quasi rimesso a posto tutti i pezzi della sua vita, quando tutto sembrerà andare per il verso giusto, come ha sempre voluto che fosse... qualcosa le mancherà. Un pezzo. Un pezzo importante. L'unico pezzo che non avrebbe mai pensato potesse essere il più indispensabile, quello capace di renderla realmente felice e appagata. Non c'è niente che Giada desideri di più e, con il tempo agli sgoccioli, tenterà il tutto per tutto per accaparrarselo.
Ho letto questo romanzo in un baleno, rapita dallo stile fluido e ironico dell'autrice, che ti cattura dal primo all'ultimo istante. L'impressione di aver trovato il finale affrettato credo sia dovuto al fatto che arrivata a quel punto io abbia letto con ancora più foga il romanzo, perché davanti ai miei occhi le parole scorrevano veloci e io ero già giunta alla fine. Una fine perfetta, deliziosa, come mi fossi trovata davanti all'ultima scena di una commedia rosa al cinema, con il cuore palpitante  e la lacrimuccia di commozione pronta a solcarmi il viso. Barbara Schaer si è lanciata in questo genere ed ha avuto successo! Ho apprezzato la trama ricca di colpi di scena, di situazioni paradossali, comiche e divertenti. Ma non manca neanche il romanticismo, che è uno degli elementi più importanti della storia, che emerge deciso e netto in diversi momenti della storia e riesce a scatenare tanta dolcezza in chi legge (che cosa si può dire delle foto che Sebastiano espone durante la mostra, la storia che rappresenta il suo amore per Giada *_* Oddio, da infarto!) Ho apprezzato i personaggi, ognuno con un ruolo ben definito, e dei protagonisti capaci di farti venire la pelle d'oca ogni volta che si trovavano insieme sulla scena. Ho adorato i loro dialoghi, le loro battute sarcastiche, la loro leggerezza e, allo stesso tempo, la profondità dei loro caratteri, che emerge pagina dopo pagina e che li ha resi assolutamente speciali ai miei occhi.
Spero proprio che l'autrice abbia in serbo qualche altro romanzo del genere per noi, perché con questo mi ha davvero conquistata!
Vi consiglio assolutamente questo romanzo, saprà farvi trascorrere delle ore in totale relax e, inaspettatamente, vi resterà nel cuore...


Voto: 4,5 stelline! Una commedia fatta di equivoci, amore e tanto divertimento! Imperdibile!

A presto!
xoxo



1 commento:

  1. Mi hai talmente incuriosita che l'ho presa.... Al più presto inizio la lettura

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)