coffee_books

Ultime Recensioni

martedì 22 maggio 2018

Recensione: "Absence. L'altro volto del cielo" di Chiara Panzuti

Buon pomeriggio, miei cari lettori! caffeinomani ^^
Finalmente, riesco a trovare un po' di tempo libero per recensire e uno degli ultimi libri letti, di cui non vedevo l'ora di parlarvi, è "Absence. L'altro volto del cielo", di Chiara Panzuti. Il suo esordio era stato, a mio parere, folgorante e, dopo aver amato il primo libro della serie, "Absence. Il gioco dei quattro" (QUI la mia recensione), ero ansiosa di buttarmi sul secondo capitolo. Ringrazio la casa editrice per avermi dato l'opportunità di leggere questo bellissimo libro e recensirlo.

Absence. L'altro volto del cielo
di Chiara Panzuti


Serie: Absence #2
Prezzo: 15,00 euro (cartaceo), 6,99 euro (eBook)
Pagine: 312
Genere: urban-fantasy, young adult
Editore: Fazi (collana Lainya)
Data di pubblicazione: 10 Maggio 2018


In "L'altro volto del cielo", nuovo capitolo della trilogia di Absence, è trascorso appena un mese dall'inizio del gioco insidioso di cui l'uomo in nero tiene le fila, e le coordinate dell'ultimo biglietto conducono Faith e i suoi compagni a Est. L'invisibilità è diventata per Faith, Jared, Scott e Christabel una strana routine, per sopravvivere in un mondo che non ha memoria di loro, e il motivo che li spinge a continuare il viaggio intrapreso per tornare a esistere. Ma il siero NH1 comincia a indebolire il fisico dei ragazzi e la conquista dell'antidoto si fa sempre più indispensabile. Soltanto Faith sembra resistere agli effetti collaterali e sviluppa un'inaspettata prontezza fisica e mentale. Sotto l'ombra dell'Illusionista e sulle tracce dei biglietti dell'uomo in nero, i ragazzi della squadra Gamma fronteggiano più volte le squadre degli Alfa e dei Beta: il gioco, però, comincia a svelare il suo lato crudele, che non accetta provocazioni né debolezze. Dopo uno scontro violento con una squadra avversaria nella base navale di Changi Bay, a Singapore, Faith scoprirà alcuni risvolti delle regole spietate dell'Illusionista e si troverà faccia a faccia con l'altro volto della competizione e di se stessa.

<<Anche se nuotassi a occhi spalancati, potrei finire addosso a un esemplare come quello senza neppure accorgermene. Le meduse pungono. Bruciano. A volte uccidono. Lo capisci ora? Capisci quanta differenza può fare chi non viene visto?>>

Leggere Absence. L'altro volto del cielo è stata un'esperienza che mi ha dato tanta soddisfazione. Questo nuovo romanzo di Chiara Panzuti - autrice che, sappiatelo, non mi stancherò mai di elogiare - si è rivelato un vero capolavoro e mi ha letteralmente ipnotizzata. Sono bastate poche pagine per ritornare ad amare e apprezzare le atmosfere e la tensione che avevano caratterizzato anche il primo romanzo. Gli enigmi, i personaggi, i viaggi, ogni dettaglio ha contribuito a farmi innamorare anche di questo secondo capitolo di una saga che considero, senza ombra di dubbio, geniale. Absence. L'altro volto del cielo è disponibile, in libreria, già dal 10 Maggio e, se non l'avete ancora acquistato, vi consiglio di recuperare al più presto. Nel suo nuovo romanzo, Chiara Panzuti ha concentrato così tanti elementi e novità che, una volta terminato di leggere, vorrete solo avere tra le mani il seguito. Ho sofferto nel terminare questo libro, perché ormai ero così dentro la storia, così presa dagli avvenimenti che è stato quasi traumatico non avere più pagine da leggere. L'autrice ha fatto davvero un ottimo lavoro, regalandoci un seguito che, se possibile, supera di gran lunga il primo libro.
Non si può, infatti, non gradire il ritmo più concitato e l'aumento delle scene d'azione, ma soprattutto l'introduzione di nuovi personaggi che contribuiscono a dare alla storia inaspettate prospettive. Il romanzo comincia proprio da qui, dai punti di vista dei nuovi personaggi, perciò non spaventatevi se, in un primo momento, non ritroverete quelli che già conoscevate bene. L'autrice ci apre una finestra sui punti di vista di un'altra delle squadre che sta affrontando la stessa sfida di Faith e i suoi amici, gli Alfa, i loro rivali più agguerriti, per poi concentrarsi esclusivamente su quello di Faith. Più che mai, in questo libro, è lei la protagonista indiscussa. Il viaggio per tornare a esistere è ancora molto lungo, l'invisibilità pesa sempre di più su tutti i protagonisti e gli effetti collaterali sono più disagevoli che mai. L'unica che sembra resistere meglio al siero NH1 è proprio Faith e questo attirerà l'attenzione di uno dei membri dell'Alfa, Ephraim, che vorrà la ragazza nella sua squadra. Ma Faith non è disposta ad abbandonare i suoi amici, che ormai sono diventati la sua nuova famiglia: Scott, che ritroveremo più maturo rispetto al primo libro (anche se quell'aria scanzonata non gliela toglie nessuno e lo si adora per questo); Christabel, indebolita dagli effetti dell'NH1 ma decisa a non arrendersi; e Jared, che vedremo avvicinarsi sempre di più a Faith, continuando ad essere un punto fermo per lei e gli altri.
Ancora una volta l'autrice ci trasporta da un posto all'altro della Terra, seguendo gli indizi lasciati  dall'uomo in nero, che non sembrano mai portare ad una vera e definitiva soluzione. I ragazzi sono stremati e, più cercano di non scoraggiarsi, più gli imprevisti li colgono di sorpresa e li costringono a combattere ancora e ancora, continuando a mettersi nei guai, a non sapere dove quelle prove li condurranno e se ritroveranno mai loro stessi. Eppure, nonostante tutto, riescono a tenere duro e, se necessario, saranno anche disposti a scendere a compromessi, a formare nuove alleanze, pur di raggiungere il loro obiettivo. La trama è più che mai trascinante, e come nel primo romanzo, anche qui si alternano scene d'azione ad altre più riflessive. Ci si interroga sulle proprie identità, sulla propria esistenza, su quell'invisibilità a cui non sanno ormai come sfuggire. Fa parte di loro, forse sarà così per sempre (<<Non si torna indietro dopo essere stati invisibili. Una volta che scompari, scompari>>). Faith, come vi dicevo, è il personaggio più importante del romanzo. Seguiamo le vicende attraverso il suo punto di vista e assistiamo alla sua evoluzione, che è davvero clamorosa. Molte delle sue paure verranno accantonate, la vedremo crescere, diventare ancora più agguerrita, ancora più decisa e motivata. Effetti collaterali dell'NH1 o semplice determinazione, questo personaggio riserverà non poche sorprese. Mai scontata e sempre coerente con se stessa e con i propri principi, Faith è sicuramente un punto forte del romanzo. L'autrice la metterà di fronte ad un bivio e lei dovrà scegliere da che parte stare, chi voler essere, per cosa combattere.
E anche se Faith è diventata più badass e istintiva, non potrà non dar retta alla voce del cuore, sebbene alcune convinzioni andranno riviste. Scelte difficili l'aspettano e un personaggio che le si avvicinerà e pretenderà attenzione, un Ephraim dotato di tante risposte quanti sorrisi irresistibili. Inutile dirvi che la cotta è partita sin dal primo momento, per me, e che questo nuovo personaggio è stato capace di catturare tutta la mia attenzione e rivelarsi moooolto interessante, tanto da oscurarne altri. Di certo, ha ancora molto da dare e, infatti, aspetto il prossimo romanzo per sapere cosa accadrà e come si evolveranno le cose. Se amate le storie avventurose, i misteri e le sfide di sopravvivenza alla Hunger Games, non potete assolutamente perdere questo romanzo. L'autrice ci regala uno young adult di qualità, in cui dei ragazzi lottano per ritrovare se stessi, per non perdersi, per esistere ancora. E lo fanno con grande coraggio. Il mondo continua ad essere la loro oscura mappa, l'Illusionista gioca sempre di più con le loro vite, ma i protagonisti non sono identità a sé, non più, sono gruppi, sono famiglie e solo uniti potranno fare la differenza. C'è ancora tanto da scoprire, eppure l'autrice in questo romanzo ci mette a conoscenza di molti dettagli che nel primo libro erano punti di domanda. Avremo, finalmente, molte risposte, ma ancora non tutto è svelato, il gioco continua. L'esperimento deve arrivare fino in fondo e nessuno di loro potrà sfuggire. E adesso giuro che non aggiungo altro perché vorrei parlare ancora così tanto di questo libro, che ho proprio adorato, ma rischierei di dirvi troppo, di fare spoiler e invece dovete scoprirlo come ho fatto io e lasciarvi conquistare, stregare, perché è questo che succede leggendolo! Absence. L'altro volto del cielo è un romanzo impeccabile, un piccolo capolavoro che si va ad inserire tra i libri più belli letti quest'anno. Complimenti all'autrice per la sua bravura nel creare una storia così intensa e originale, ma voglio che sappia che le darò il tormento nell'attesa del terzo capitolo, perché ne ho un bisogno immane!!!


Voto: 5 tazzine! Un romanzo stupendo, avventuroso e poetico. Da non perdere!

A presto!
xoxo

Nessun commento:

Posta un commento

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...