Recensioni

sabato 9 febbraio 2013

Le recensioni di Alex: "Io vedo dentro te" di Alexia Bianchini

Carissimi,
Alex ci propone la recensione di una giovane, talentuosa esordiente. Io avevo già avuto modo di leggere, non molto tempo fa, un romanzo che ha scritto a quattro mani con Fiorella Rigoni. Questo, invece, è un lavoro tutto suo. Ecco cosa ne pensa la nostra Alex...

Io vedo dentro te
di Alexia Bianchini

Prezzo ebook: 5,49 euro
Prezzo cartaceo: 16,00 euro
Pagine: 240
Editore: Ciesse Edizioni (collana Silver)

Christopher ha il dono. Un dono ereditato geneticamente che si sviluppa solo a chi possiede una grave malattia della pelle. Lui vede nei ricordi. Rivive da protagonista le emozioni, le sensazioni degli altri, lui vede dentro gli altri. Ma non è come tutti gli Xerosi, non necessita dei connettori che i Centri utilizzano per giudicare i condannati. A lui basta toccare, pelle su pelle. Questo dono, ormai svelato al mondo, ha fatto sì che tutto il sistema giudiziario sia stato modificato. Christopher è giovane, appena diciottenne, quando entra nel Centro Xerobio di Milano, dove lo aspetterà un anno di allenamento. Non immagina di essere una pedina, vittima di un sistema ignobile. Riuscirà questo giovane ragazzo dall'animo forte a reagire all'ingiustizia?

"Cosa si cela dietro un potere sovraumano?
Puoi sentire l’odore della paura del mondo, puoi vedere il terrore
negli occhi di chi stai esaminando...
Puoi decidere le sorti dell’intera umanità!"

Da grande fan del genere distopico, ho iniziato la lettura di “Io vedo dentro te” con grande curiosità e devo dire che l’opera di Alexia Bianchini è stata una piacevolissima sorpresa!
In un futuro non molto lontano, dopo una crisi a livello globale che aveva messo in ginocchio molti paesi, l’Europa si é unita sotto un’unica bandiera ed un efficentissimo sistema legale, governato unicamente dai "Centri Xerobio". Proprio questi centri, situati nelle maggiori città d’Europa ,rappresentano la Nuova Era Legislativa. Al loro interno vivono individui chiamati Xerosi, esseri umani che hanno ereditato  geneticamente una grave malattia della pelle, la Xerantya, una patologia che deturpa con numerose piaghe il corpo, ma rende l’individuo che ne é affetto una creatura con straordinari poteri!
Gli Xerosi hanno il potere di leggere la mente delle persone, il loro passato e i loro stati d’animo.
A Milano è situato proprio uno di centri Xerobio, dove al loro interno gli Xerosi, tramite enormi connettori, possono  sondare la mente dei condannati ed emettere un giudizio di colpevolezza o meno.
Creature al servizio della legge... una legge infallibile e inoppugnabile!
Un sistema perfetto, giusto, che garantisce una giustizia equa ai cittadini. Infatti i crimini diminuirono drasticamente, la paura delle rivelazioni degli Xerosi, dilagava tra i delinquenti.
Christopher, il protagonista di questa storia, ha ereditato geneticamente questo dono, lui è uno Xeroso dotato di un potere superiore.
La malattia si manifesta poco prima dei suoi 18 anni, subito è palese per la nonna, dalla quale ha ereditato il gene, che Chris non solo riesce a leggere la mente, ma può fare ciò con un semplice tocco!
Inoltre riesce a trasferire nella mente del colpevole, le visioni dei crimini dello stesso, tramortendo con lo stesso dolore provato dalla vittima, il suo carnefice!
Inizialmente, Chris non accetta d buon grado il "dono", ma dopo, grazie al sostegno della nonna, riesce a capire l’importanza del suo difficile compito.
Tra pochi giorni entrerà dentro il centro Xerobio per iniziare un anno di addestramento, che lo porterà ad essere uno strumento della legge a tutti gli effetti.
Improvvisamente si susseguono una serie di fatti inspiegabili: la morte improvvisa della nonna, sua mentore e sostenitrice, e la partenza poco chiara di Cassandra, la sua fidanzata.
Christopher entra a far parte del sistema, cerca di fare del suo meglio per dimostrare la sua efficenza e il suo valore, ma nasconde le sue particolari doti, non riesce a fidarsi completamente!
PULIREMO IL MONDO DA TUTTI I SUOI CRIMINI.
Con questo slogan "la nuova era legislativa" si innalza al di sopra di tutti gli essere umani, promette pace e giustizia in maniera equa e sicura... ma il male e la sete di potere stanno per dilagare all’interno del sistema.
Un ragazzo che deve mostrare al mondo la verità, un complotto segreto, amici, nemici e l’amore che viene duramente messo alla prova da sofferenze e isolamento!
Un finale denso di colpi di scena, che svelano un piano per congegnato da una mente arsa dalla sete di potere.

Trama e personaggi

L'intero libro é incentrato su un argomento fondamentale: la veridicità di un giudizio, il fatto che esso possa essere viziato da eventi o concause, che lo falserebbero!
Come un gioco di specchi dove ognuno dei protagonisti decide da quale parte la vittima e il carnefice debbano stare... una responsabilità grande capace di rendere schiava una società.
La trama nei primi capitoli, sembra scorrere lenta per via delle descrizioni e dei continui dejavù della nonna di Christopher, dopo qualche capitolo diventa più scorrevole ed entra nel vivo degli eventi, rendendo tutto più complesso, ma molto interessante.
La narrazione é affidata ai pensieri di Chris, la nonna e i protagonisti principali si inseriscono nella trama per raccontare i fatti in prima persona.
Solitamente non prediligo i molteplici pov, ma, in questo caso, devo dire che le voci riescono a inserirsi nella trama alla perfezione, creando una prospettiva più ampia sui fatti e le emozioni dei personaggi.
Christopher é un ragazzo che vive doppiamente il suo dono, da un lato lo rifiuta e ne prova ribrezzo, ma grazie alla guida della nonna, inizia a vederlo come un dono, che può fare la differenza tra bene e male. Riesce a conquistare il lettore, che vede in lui sia la fragilità di un adolescente, sia un giovane uomo con grandi poteri da dover gestire.
Un dono potente e difficile da gestire, un'intero sistema giuridico che dipende da un ristretto gruppo di eletti, la legge che viene manipolata per fini personali e la responsabilità di ripristinare la giustizia. Un perfetto mix di azione e sentimenti che rendono "Io vedo dentro te", un thriller distopico, una lettura molto interessante e per nulla prevedibile!
Devo ringraziare Alexia per il pdf, sono contenta di avere avuto la possibilità di leggere un'opera di un autrice italiana di talento!

Voto: 3/5


2 commenti:

  1. Bella recensione! In questi ultimi mesi ho letto diversi libri distopici e devo dire che mi sono proprio appassionata al genere. Credo di aver appena trovato un altro libro da aggiungere alla mia lista =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valy é un bel distopico finalmente italiano ;)

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)