Recensioni

martedì 14 gennaio 2014

The Debutant of the Week: Matteo Zapparelli e "Rebirth"

The Debutant of the Week è una rubrica dedicata agli autori esordienti. Ogni settimana verrà presentata l'opera di un autore e in allegato un brevissimo approfondimento sul romanzo, tramite tre domande all'autore.

Rieccomi, cari lettori!
Ritorna la rubrica dedicata agli autori esordienti, so che vi era mancata tanto! :P
Oggi è mio ospite Matteo Zapparelli, un giovane autore che è già al suo secondo romanzo, dopo aver esordito con un thriller di notevole successo. Stavolta si cimenta con una storia dal fascino oscuro, di genere urban-fantasy, che è già stata pubblicata a Dicembre dalla casa editrice Sogno Edizioni.

Il primo volume di un'epica e avvincente saga, dove il thriller soprannaturale incontra un'indimenticabile storia d'amore!

Rebirth
di Matteo Zapparelli


Serie: Wolf Lineage saga #1
Prezzo ebook: 2,99 euro
Prezzo cartaceo: 14,90 euro
Pagine: 404
Genere: urban-fantasy
Editore: Sogno Edizioni

Da millenni in ogni angolo del mondo si combatte una guerra segreta e sanguinosa tra i Figli di Argo, un'antica stirpe di licantropi, e l'oscuro Ordine della Croce d'Argento. Una sola città vive in pace: Verona, la città dell'amore cantata da Shakespeare. Ma anche quest'ultimo baluardo sta per crollare, ora che l'Ordine schiera le proprie forze in un disperato tentativo di annientare il nemico. E la scia di sangue crescerà fino ad assumere le forme di un fiume in piena. Nel mezzo di questo vortice di violenza, Etienne e Sara si incontreranno quasi per caso. Lui, licantropo apostata che ha voltato le spalle ai propri fratelli per amore di una donna. Lei, ragazza sognatrice che gli ruberà il cuore con i suoi grandi occhi verdi. E, mentre cala la notte e sorge la luna piena, gli ululati echeggiano e le spade si innalzano, Etienne dovrà lottare per salvare la donna che ama e offrire al mondo un ultimo barlume di speranza.



L'autore

Matteo Zapparelli è nato e cresciuto a Verona, meravigliosa città racchiusa tra le acque azzurre del Lago di Garda e la verdeggiante pianura padana. Città che, nonostante si aggiri per le sue vie da oltre trent’anni, non smette mai di stupirlo e di incantarlo.
Accanito lettore fin da giovanissimo e appassionato di letteratura americana, apprezza scrittori e generi letterari tra loro diversissimi. Scrive fin da ragazzino: suoi racconti e poesie sono stati pubblicati su riviste, in antologie, e alcuni sono stati finalisti di premi letterari.
Laureato in architettura al Politecnico di Milano, da diversi anni collabora con singoli autori e case editrici in qualità di editor freelance, e in passato ha lavorato come agente letterario.
Ama gli animali, i boschi, le lunghe camminate all'aria aperta, la notte, i Coldplay e i Muse, i film dell'orrore, i romanzi di Preston&Child, e ha un debole per il tiramisù.
Nel 2012 ha pubblicato il bestseller Corner's Church, un thriller dalle tinte fosche ambientato nell'America dei giorni nostri.
Rebirth, il primo volume della Wolf Lineage Saga, è il suo secondo romanzo.

Tre domande all'autore

1) Ciao Matteo e bentornato su Coffee&Books! Tempo fa ho presentato una tua opera, autopubblicata, dal titolo "Corner's Church", di genere thriller. Oggi, invece, parliamo di "Rebirth", che al thriller mescola l'urban-fantasy. Vuoi parlarci di in breve dell'opera? Come è nata l'idea di scrivere "Rebirth"? 

Ciao Franci, grazie di cuore per la bella opportunità! Sì, questo nuovo romanzo è decisamente diverso dal precedente, per lo meno sotto alcuni aspetti importanti. Per prima cosa non si tratta di un'autopubblicazione in eBook, ma di un'opera edita da Sogno Edizioni, giovane casa editrice genovese, sia in formato cartaceo che in digitale, e distribuita anche in libreria. In secondo luogo, come hai già accennato tu, il genere: dal thriller noir di ambientazione americana si passa a un urban fantasy con tratti paranormal romance, e per di più ambientato a Verona, la mia città. Un'opera di oltre 400 pagine, ben più lunga della precedente, primo volume di una futura trilogia (Wolf Lineage Saga) che avrà tra i protagonisti numerosi licantropi. L'idea è nata alcuni anni fa (va detto infatti che scrissi la prima stesura del romanzo nel 2009), in un periodo in cui il paranormal romance e l'urban erano generi che andavano per la maggiore. Non dico di aver fatto una scelta prettamente commerciale, questo mai, ma sono stato sicuramente ispirato dai numerosi titoli che uscivano in libreria e che io stesso ho letto. Mi sono voluto cimentare anch'io in questo genere narrativo, ecco tutto: il libro nasce dunque da una sorta di sfida.

2) In "Rebirth" si parla di licantropi. Cosa ti ha portato a scegliere proprio questo tipo di creature per il tuo romanzo? 

Già, si parla di licantropi e non di vampiri, come ci si sarebbe potuti attendere da un romanzo scritto in quegli anni. Tornando a quanto detto nella risposta precedente, Rebirth nasce da una sfida personale, quella di cimentarmi in un mix tra i generi paranormal (per gli aspetti romance), urban (per l'ambientazione) e action/thriller (per le vicende narrate e l'intreccio della trama). Tuttavia non ho mai avuto un debole per i vampiri, nemmeno per quelli più tradizionali, mentre sono sempre stato attratto dalla figura del licantropo: la sua mutazione incontrollabile, il suo segreto, la sua ferocia e la sua forza brutale, sono alcuni degli aspetti che mi affascinano di questo essere che si trova a metà strada tra il mondo degli umani e il regno, meraviglioso e magico, dei lupi.

3) Invoglia il lettore a comprare "Rebirth" con 5 termini che secondo te lo definiscono meglio...

Cinque termini dritti dal cuore? Ci proverò: emozionante, avvincente, epico, romantico. Solo quattro, state pensando? Già, perché la quinta non è un aggettivo, ma una parola. Ma è l'unica che mi venga in mente e che davvero renda l'idea di cosa rappresenti questo romanzo: un viaggio. Perché Rebirth alla fine è un viaggio indimenticabile (o almeno lo è stato per me mentre lo scrivevo) alla scoperta del vero amore, dell'amicizia, della nostra più profonda natura... Un viaggio nel quale spero sarà bello per voi perdervi, un viaggio lungo tre libri che vi condurrà ben più lontano di quanto possa apparire all'inizio della saga.



Guarda il booktrailer



Non so voi, ma io sono davvero curiosa di leggere questo romanzo!
Lo trovo intrigante e originale, poi mi piace tantissimo la cover e Matteo è stato molto convincente con le sue 5 motivazioni finali, non trovate?
Ne approfitto per ringraziarlo per la sua gentile cortesia nel rispondere alle mie domande e per l'avermi coinvolta nel blogtour del romanzo che partirà prossimamente. Vi terrò informati ovviamente, voi, intanto, andatevi a leggere questo bel romanzo! ;)

A presto!





3 commenti:

  1. Aggiunto alla WL! ^^ Bella cover e intervista convincente! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: ti ho rubato il banner e l'ho inserito tra i blog amici! ^^
      http://innamoratadeilibri.blogspot.it/p/blog-amici.html

      Elimina
  2. Ciao! Innanzitutto scusami per la prolungata assenza, ma ho dei problemi col pc e devo arrangiarmi come posso, quindi non riesco a seguire molto bene blogger.

    Questa cover mi ricorda tanto 'Shiver'!!

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)