Recensioni

lunedì 21 dicembre 2015

Fast Reviews: "Until I Die" e "Il primo amore sei tu"

Buon pomeriggio, amici! ^^
Dato che sono rimasta indietro di diverse recensioni e dato che il tempo per scriverle ultimamente scarseggia (soprattutto per me, che impiego una settimana per scriverne una), ho pensato di regalarvi comunque le mie opinioni ma in versione più ridotta. Invece di scrivere delle recensioni lunghe e iper dettagliate, alcune volte capiterà che vi scriva soltanto qualche pensiero veloce sul romanzo, in modo tale da parlarvene comunque e non lasciarne indietro tante.
Oggi ho inserito nel post ben due recensioni, quella di "Until I Die", di Amy Plum, il clamoroso seguito di Die For Me (QUI la mia recensione), bello e affascinante anche più del primo. E poi il dolcissimo e carinissimo "Il primo amore sei tu", di Stephanie Perkins, la storia di Lola e Cricket, che mi ha letteralmente sciolto il cuore! Due storie diverse ma entrambe stupende e indimenticabili, con dei protagonisti ai quali non si può resistere!

Until I Die
di Amy Plum


Serie: Die For Me #2
Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 411
Genere: young adult, urban fantasy, paranormal romance
Editore: De Agostini (collana Le Gemme)
Data di pubblicazione: 6 Ottobre 2015


Ero destinata a innamorarmi di Parigi. Fin dal primo momento in cui ho messo piede in questa città incantata, ho capito che tutto sarebbe cambiato. Che avrei perso il mio cuore. E così è stato perché ho incontrato Vincent. Vincent è il ragazzo che tutte vorrebbero. Bello, gentile, affascinante. E immortale. So che innamorarsi di una creatura soprannaturale può sembrare una follia, ma non mi importa. Ho deciso di mettere a tacere la ragione e seguire il mio cuore. Di rischiare tutto, anche la vita, per restare al fianco del ragazzo che amo. Lui ha giurato di proteggermi, da se stesso e dai suoi nemici. Ha anche promesso di resistere alla sua natura per tenermi al sicuro, e sono certa che lo farà. Io però non resterò a guardare seduta in un angolo mentre un destino più grande di noi tenterà di dividerci. Sarò pronta a tutto pur di difendere il nostro amore. A tutto.

<<Tu mi hai salvato dalla mia stessa oscurità.>>


Amy Plum torna a farci battere il cuore con il nuovo romanzo della sua serie Die For Me. Dopo aver apprezzato il primo libro, mi sono ritrovata ad innamorarmi pazzamente anche del secondo. Non avrei mai immaginato che Kate e Vincent mi sarebbero mancati tanto, eppure ritrovarli è stato meraviglioso. Se il primo libro ci aveva dato modo di conoscere i Revenant e la loro genesi, in questo siamo alle prese con ben altro. Kate e Vincent continuano ad amarsi follemente, ma stare insieme è difficile. La natura revenant di Vincent, il suo bisogno di morire per salvare le vite altrui, mette a dura prova la forza di Kate, sempre più turbata e stanca di soffrire. Anche Vincent non ama farle subire tanti sacrifici e così iniziano a cercare entrambi una soluzione. Nel frattempo, si vocifera che i Numa, loro nemici giurati, abbiano un nuovo leader e presto il periodo di tregua per i Revenant finirà. E sarà la definitiva resa dei conti. I Revenant devono, però, guardarsi le spalle, non solo dai Numa, ma anche da qualcuno molto vicino a loro, traditori che tramano nell'ombra e che hanno in mente piani diabolici per mettere fine alla loro razza una volta per tutte. Di chi dovranno fidarsi? E come faranno Kate e Vincent a scongiurare l'attacco del nemico e a cercare, allo stesso tempo, di portare avanti i loro intenti e trovare la soluzione per stare insieme per sempre? Until I Die è il secondo capitolo di una delle serie urban fantasy più affascinanti degli ultimi tempi. Ho apprezzato molto la semplicità e l'eleganza dello stile della Plum, che grazie anche ad un'ambientazione da favola e sempre ben dettagliata, riesce a farci entrare totalmente nella storia. I personaggi sono tanti, ma tutti caratterizzati con cura. Ritroviamo quelli vecchi ai quali abbiamo avuto già modo di affezionarci (io adoro Jules, ormai lo sapete! :P Ma con Until I Die si è consacrato il mio amore anche per Georgia, la sorella di Kate... Mitica, credetemi!) e facciamo la conoscenza di nuovi, ambigui protagonisti, come Violette e Arthur. Le vicende si evolvono gradatamente, trascinando sempre di più il lettore verso un finale a dir poco mozzafiato, con un cliffhanger che lascia senza parole. Devo dire che questo libro mi ha rapita ancora più del primo, l'ho trovato più avvincente, più romantico e sempre più ricco di colpi di scena, tant'è che non riuscivo proprio a staccarmene! Kate e Vincent formano una coppia bellissima e ho adorato vederli tanto uniti, nonostante le mille difficoltà, sempre pronti a trovare il modo di stare insieme, di affrontare insieme ogni cosa. Il loro è quasi un amore leggendario e sono davvero curiosa di scoprire come finirà! Ancora un fantastico capitolo per questa saga che conquista sempre di più. Adesso voglio il seguito o impazzirò di sicuro!

Voto: 4,5 tazzine! Un romanzo avvincente e pieno di fascino e mistero!


Il primo amore sei tu
di Stephanie Perkins


Serie: Anna and the French Kiss #2
Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 416
Genere: young adult, contemporary
Editore: De Agostini (collana Le Gemme)
Data di pubblicazione: 15 Settembre 2015



Lola ha diciassette anni, un gusto un po’ stravagante per la moda, e tre piccoli, piccolissimi desideri. PRIMO Andare al ballo della scuola vestita da Maria Antonietta. SECONDO Convincere i genitori che Max è il fidanzato migliore del mondo. TERZO Non rivedere più Cricket Bell. Mai più. A volte però il destino gioca brutti scherzi e la famiglia Bell al completo si trasferisce nella casa proprio di fronte a quella di Lola. All’improvviso la ragazza sente il mondo crollarle addosso. Per due anni ha faticosamente tentato di dimenticare Cricket, e ora tutti i suoi sforzi sembrano vanificati. Cricket è di nuovo lì, davanti ai suoi occhi, e con lui il ricordo di ciò che è stato e di quell’ultima giornata insieme… Lola è sicura di aver voltato pagina con Max e di non provare più niente per Cricket. Ma allora perché sente il cuore batterle all’impazzata ogni volta che lo incontra? Forse perché il primo amore non si scorda mai?

<<Ho bisogno di te.
Bisogno.
Che parola potente e spaventosa!
Rappresentava i miei sentimenti nei suoi confronti, ma ogni notte i miei sogni la mettevano in bocca a lui.>>


Stephanie Perkins è una delle autrici che più amo. Sono una lettrice romantica, di quelle inguaribili, e lei riesce a regalarmi dei momenti davvero impagabili. Leggere le sue storie è concedersi la cosa più dolce a cui possiate pensare, come una quantità indicibile di cioccolata in un momento particolarmente triste. Ecco, lei rappresenta proprio la cioccolata, per questo avrei bisogno di molti più libri di questa autrice! Chi sa resistere alla cioccolata e ai suoi benefici effetti? :P
 Il primo libro della serie della Perkins, Il primo bacio a Parigi, dedicato ad Anna ed Etienne (QUI la mia recensione), lo porto nel cuore come uno dei più teneri e belli che abbia mai letto. Non avrei mai immaginato che l'autrice potesse superarsi e regalarci una storia ancora più dolce e carina! Il primo amore sei tu è la storia di Lola, ragazza eccentrica e "colorata" - con un gusto unico per la moda - figlia adottiva di una coppia gay e innamorata del cantante di una rock band. Un giorno rientra improvvisamente nella sua vita il suo primo amore, il vicino di casa Cricket Bell, un ragazzo che pensava di aver dimenticato, ma che invece ha ancora un posto speciale nel suo cuore. Cricket è straordinario, lui è un piccolo genio della meccanica, lui conosce Lola meglio di chiunque altro e apprezza le sue stravaganze, senza giudicarla mai. Con lui ha trascorso molti bei momenti, ma anche altri decisamente da dimenticare, quelli in ci si è messa di mezzo l'odiosa gemella di Cricket, che ha fatto di tutto per tenerli lontani e avere le attenzioni del fratello tutte per sè. Da quando Cricket torna ad essere il vicino di Lola, la sua vita cambia radicalmente, tutte le sue certezze crollano e Lola sembra non essere più la stessa. Solo lui potrà correre in suo aiuto, darle l'incoraggiamento che le serve e convincerla di essere bella, unica e speciale così com'è... Riuscirà a ridarle sicurezza e, forse, a farsi perdonare per tutte le scelte sbagliate del passato. Stephanie Perkins ha scritto un'altra magica storia d'amore, una di quelle che fanno battere il cuore all'impazzata, che fanno tornare indietro nel tempo e ripensare al periodo dei primi esaltanti amori. Non solo! Ci regala anche due protagonisti incredibili, lontani da ogni cliché e talmente adorabili insieme che vorresti leggere mille storie su di loro. Lola è diventata immediatamente una delle mie eroine preferite, per la sua genuinità, la sua creatività, la sua eccentricità, la sua ironia. E Cricket... Oh, Cricket è così gentile, affascinante e pieno di attenzioni che non puoi proprio fare a meno di amarlo. Un altro bookboyfriend da aggiungere alla lista, insomma :) Questa storia è davvero perfetta, capace di dare emozioni inaspettate, di trattare anche argomenti più delicati e di farlo con grande garbo e intelligenza. C'è tanta tensione tra i protagonisti e tenerezza, condividono ricordi che li tengono uniti e che mai potranno separarli. Sono davvero fatti l'uno per l'altra. Questo romanzo è una storia d'amore ricca di sorprese, una lettura adatta per Natale, che saprà regalarvi il giusto tepore e tantissima dolcezza!

Voto: 5 tazzine! Un romanzo che ti entra subito nel cuore e ci resta!



A presto!
xoxo












6 commenti:

  1. "Il primo amore sei tu" mi è piaciuto veramente tanto e l'ho trovato dolcissimo. E poi è stato bello trovare personaggi del primo romanzo che avevo adorato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìì, che bello ritrovare Anna ed Etienne e poi avevano anche un certo ruolo! Comunque Lola e Cricket mi hanno messo in crisi, quasi quasi non so quale coppia preferisco.. Le adoro entrambe!! *_____*

      Elimina
  2. Voglio leggerli entrambi! Soprattutto la Perkins!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Perkins è fantastica, DEVI leggerla! ;)

      Elimina
  3. da leggere entrambi! mi hai convinto ^^

    RispondiElimina
  4. vorrei leggerli entrambi! Ho letto il primo bacio a Parigi e l'autrice mi ha conquistata

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)