Recensioni

venerdì 20 novembre 2015

Blogtour "Destini Incrociati" - 9 tappa

Buongiorno, miei cari lettori! ^^
Oggi Coffee&Books prende parte ad un Blogtour davvero fantastico, quello ideato da Le Tazzine di Yoko per promuovere l'antologia di racconti "Destini Incrociati", che raccoglie i racconti vincitori della prima edizione del concorso letterario Emozioni in Tazza. Quando Yoko mi ha parlato dell'iniziativa, ne sono rimasta entusiasta, non solo per l'idea davvero carina, ma anche perché l'antologia raccoglie racconti di diverso genere, tutti molto interessanti. Il blogtour ha lo scopo di far conoscere meglio ai lettori l'antologia, dunque in ogni tappa sarà presente un approfondimento su uno dei racconti. Io vi parlerò de "Il valzer del capitano", di Serena J. Bertoli, un romance storico che narra di una bella storia d'amore, ambientata nella Londra di fine Ottocento. Sono stata molto contenta della scelta che mi è stata riservata, ma sopratutto di aver potuto partecipare a quest'iniziativa. Ringrazio infinitamente Yoko per avermi coinvolta e per la pazienza che ha avuto con me e la cura nel ricordarmi tutti i dettagli utili per la tappa. E un grazie anche a Serena J. Bertoli, per la sua disponibilità nel rispondere alle domande della piccola intervista che troverete subito dopo la mini-recensione. Per chi non lo sapesse o si fosse unito solo ora al blogtour, vi comunico che i partecipanti avranno la possibilità di vincere ben quattro copie di Destini Incrociati, due cartacee e due digitali. Perciò, datevi da fare e seguite ogni tappa, poi compilate il form e partecipate al fantastico Giveaway! (trovate sotto i dettagli per la partecipazione e il form da compilare).
Ma prima di parlarvi del racconto, vi presento "Destini Incrociati", la cui edizione, curata da Le Tazzine di Yoko, è davvero molto ben fatta e si lascia mangiare con gli occhi (che bella copertina! Non trovate? *_*)

Destini incrociati
di A.A.V.V.

Prezzo cartaceo: 11,99 euro
Prezzo ebook: 2,68 euro
Pagine: 266
LinkAmazon
Data di pubblicazione: Luglio 2015


Tredici racconti originali ed emozionanti, ciascuno con la sua particolarità e il suo fascino, riuniti in una unica raccolta, che esplora il lato fantasioso, romantico, misterioso, passionale, ironico e paranormale di promettenti autori italiani, vincitori alla prima edizione del concorso letterario Emozioni in Tazza. Lasciatevi conquistare dalle loro storie e godetevi il meglio dei generi fantasy, romance, fantascienza, urban e paranormal in un sola variegata antologia. Un bellissimo e pericoloso demone del vento. Un vaso di Pandora da richiudere. Una volpe dal pelo argenteo che assume forma umana. Un amore mitologico che trascende il tempo. Un ragazzo che finisce nell’Aldilà. Un alieno e il suo improbabile alleato. Un sordomuto segretamente innamorato di una ballerina. Una ragazza malata che parla con uno spirito. Una passione tra una barista e un cliente dal mestiere insolito. Una cacciatrice di creature demoniache. Un abito magico, un drago e una principessa da salvare. Una travagliata storia d’amore tra un capitano e una nobildonna. Una leggenda che diventa realtà. 

<<Non aveva mai veramente dimenticato Edward, le sue labbra e il suo corpo bruciavano ancora quando ripensava ai baci appassionati che le aveva dato.>>

Serena J. Bertoli, nel suo racconto, ci trasporta nella Londra ottocentesca, tra balli e corteggiamenti che fanno molto ricordare quelli della cara Jane Austen. E' il debutto in società della sorella maggiore di Emma, e lei, troppo giovane per prenderne parte, se ne sta in disparte ad osservare tutto. Il suo sguardo è attirato consapevolmente da un bellissimo giovane: Edward Russel, amico di suo fratello, la cui sola presenza è capace di farla sciogliere, di farle letteralmente tremare le gambe. Contro ogni sua aspettativa, anche Edward sembra attirato da lei, da quella ragazzina testarda e bellissima che ha sempre avuto una certa influenza su di lui. Basta poco, un valzer, per trascinarli tra le spire di un sentimento ammaliante e tentatore, dolce e travolgente allo stesso tempo. Nasce così una promessa, precipitosa forse, per colpa del padre di Emma che non vuole vedere la figlia rovinata. Ma Edward ha altri sogni da inseguire, sogni che non gli appartengono del tutto ma nei quali crede. Sono i sogni di suo padre e un po' anche i suoi, quelli che ha coltivato per tutta la vita. Ed Emma è un ostacolo a tutto questo. Tradita, umiliata, spezzata, Emma si ripropone di non concedere mai più a nessun uomo di avvicinarla, di ingannarla, e decide di vendicarsi, sfruttando il suo bell'aspetto e il successo che, da lì a poco, avrà tra gli scapoli della società. 
Il valzer del capitano è un racconto delizioso, scritto con semplicità, ma capace di appassionare immediatamente. Da un lato abbiamo Emma, fanciulla che sogna l'amore, dall'altro Edward, giovane ambizioso che insegue le aspirazioni che il padre ha sempre avuto per lui. Entrambi si piacciono, ma il loro è un amore che ha bisogno di tempo per maturare. E anche se Edward sarà l'artefice della distruzione dei sogni giovanili di Emma, alla fine sarà pronto a riconquistarla, sicuro del fatto che lei non lo abbia mai dimenticato, ma soprattutto consapevole di amare quella dolce fanciulla come non ha mai amato nessuna. Passione, vendetta e dolci gesti d'amore si fanno spazio nel racconto della Bertoli, accompagnati dal sereno cadenzare di un valzer, quel ballo che ha unito i due protagonisti in gioventù e che li unirà ancora, dopo anni, consolidando il loro amore per sempre...

Intervista all'autrice Serena J. Bertoli

1) Ciao Serena. Benvenuta su Coffee&Books per questa breve intervista. Anche tu, con il tuo racconto Il valzer del Capitano, partecipi alla raccolta Destini Incrociati. Che esperienza è stata?

Innanzitutto un saluto a tutti e grazie mille per avermi ospitata nel tuo blog :) La mia passione per la scrittura è nata qualche anno fa, ma solo da quest’anno ho iniziato a partecipare a qualche concorso. Devo dire che la conoscenza con il blog “Le tazzine di Yoko” mi ha dato grandi soddisfazioni. Le persone che se occupano sono speciali: collaborative, disponibili, efficienti. E’ stato ed è un piacere lavorare con loro. Inoltre far parte di un’antologia con racconti di qualità e meritevoli è un onore. “Destini incrociati” è un libro che avrà sempre un posto speciale nella mia libreria. 

2) Il tuo racconto è un romance storico. Che rapporto hai con questo genere? E' quello che ami di più?

Sin da bambina ho preferito i libri ambientati o scritti in un’altra epoca. La mia prima passione sono stati i romanzi di Jane Austen. Ho l’animo romantico e trovo ancora più affascinanti le storie d’amore ambientate, in particolare, nel ‘800. Quando ho iniziato a leggere i romance ho imparato quindi ad apprezzare maggiormente quelli storici, perché mi catapultano ancora di più in un altro mondo e mi fanno sognare ad occhi aperti.

3) Che personaggi sono i tuoi protagonisti e quanto pensi riescano a esprimere nel racconto?

Le donzelle in pericolo mi sono sempre piaciute fino a un certo punto. Preferisco le donne che non cascano tra le braccia del primo uomo dal sorrisino dolce. Infatti la mia protagonista subita la prima delusione da ragazzina capisce di dover avere più acume e di non doversi cedere a chiunque. E’ una donna forte e che sa come farsi rispettare. Edward invece è il classico giovane ragazzo che fugge davanti alle responsabilità, ma che comunque negli anni compie il suo cammino di crescita e capisce gli errori fatti. Penso che al lettore arrivi tutto ciò, perché il mio racconto tratta di vicende molto frequenti all’epoca ma anche estremamente attuali e che quindi potrebbero capitare ad ognuno di noi.

4) Che storie ti piace leggere e cosa ti auguri di scrivere in futuro?

Il genere che più prediligo è quello rosa. Sono però anche un’appassionata di gialli e di narrativa. Mi piacciono i romanzi di sentimenti, di riflessione e soprattutto quelli che trattano storie di donne e delle loro rivincite nella vita. In futuro mi piacerebbe saper muovermi di più tra i vari generi e provarne sempre di nuovi. Mi piace sperimentare e acquisire nuove competenze, quindi mi auguro davvero di avere la capacità di poterlo fare.

5) Perché raccomanderesti ai lettori l'antologia Destini Incrociati?

La raccomanderei alla maggior parte dei lettori, perché e' unione di generi, dallo storico, al paranormale, al contemporaneo. Insomma ce ne e' per tutti gusti, quindi incontra sicuramente le passioni di tutti.


GIVEAWAY

Ed eccoci arrivati al momento dedicato al Giveaway. Leggete attentamente il regolamento e compilate il form, per avere la possibilità di vincere.

REGOLE DI PARTECIPAZIONE

In ogni tappa potrete lasciare un commento per partecipare al GIVEAWAY DELL’ANTOLOGIA!

L’ultima tappa del blog tour ospiterà l’estrazione dei quattro fortunati vincitori che si vedranno arrivare a casa una copia dell’antologia Destini Incrociati, in palio due copie cartacee e due digitali. Partecipare al giveaway è semplice, vi basterà compilare il form qui sotto indicando:
FORM DA COMPILARE


CALENDARIO BLOGTOUR


Queste tutte le tappe da non perdere! Il prossimo appuntamento sarà il 26 Novembre, su Atelieri dei libri, dove Glinda vi presenterà il racconto romance contemporaneo "La voce del cuore", di Manuela Chiarottino.


Spero questa tappa del blogtour vi sia piaciuta, vi lascio alla lettura di tutte le altre e vi auguro buona fortuna col giveaway straordinario lanciato per questa speciale occasione!


A presto!
xoxo






7 commenti:

  1. Grazie per questa bellissima tappa :D

    RispondiElimina
  2. Intervista molto gradevole
    Questa antologia di racconti mi affascina sempre più!

    RispondiElimina
  3. Ciao! Ti ho invitata qui: http://avidolettore.blogspot.it/2015/11/link-party-christmas-edition.html :)

    RispondiElimina
  4. Mi è piaciuto molto questo racconto!

    RispondiElimina
  5. Bellissima tappa mamma mia che antologia sempre più bella devo proprio acquistarla, anche questo racconto dalle tinte rosa ma anche un pò tristi devo dire che mi ha ammaliata
    condiviso su
    https://twitter.com/streghetta6831/status/668430173587546112
    https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10205465540013731?pnref=story
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/5KkyaeBfPS5
    https://www.pinterest.com/pin/566609196848672111/

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)